Log in
13-Nov-2018 Aggiornato alle 19:21 +0100

Operazioni contro i borseggiatori alla Stazione di Napoli Centrale: 5 arresti

  • Scritto da Questura di Napoli
  • Pubblicato in Focus
  • 0 commenti
Operazioni contro i borseggiatori alla Stazione di Napoli Centrale: 5 arresti Foto: repertorio

I 5 cittadini stranieri marocchini e algerini arrestati presso la Stazione di Napoli Centrale erano tutti specializzato in furto e borseggio

NAPOLI - Nella giornata di ieri, 19 agosto, alla stazione F.S. di Napoli Centrale la Polizia Ferroviaria, in due distinte operazioni, ha arrestato 5 borseggiatori, tutti extracomunitari.

I primi tre arresti sono stati eseguiti nella mattinata dagli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer nell’ambito di mirati servizi antiborseggio predisposti a seguito della recrudescenza dei furti avvenuti ai danni dei viaggiatori negli ultimi tempi.

Si tratta di tre soggetti di nazionalità marocchina specializzati in reati contro il patrimonio ai danni di viaggiatori e esercizi commerciali della stazione F.S. Centrale: B. M. di anni 21,pregiudicato; B. A., di anni 20 – pregiudicato e A. J. di anni 25. Tutti con precedenti penali specifici.

Da tempo, infatti, erano monitorati dagli agenti della Polizia Ferroviaria, dato che alcuni di essi erano già stati arresta in precedenza per lo stesso reato. Ieri, però, al termine di una accurata attività d’indagine predisposta dagli uomini della Squadra di Polizia Giudiziaria, i tre ladri, dopo aver sottratto uno zaino ad un turista irlandese contenente documenti, effetti personali e contanti, sono stati prontamente raggiunti e bloccati mentre tentavano di guadagnare l’uscita della stazione per poi dileguarsi nei meandri della città.

Un’altra operazione condotta dagli agenti della Polizia Ferroviaria del Reparto Operativo di Napoli Centrale è stata portata a termine ieri sera che ha consentito di arrestare due algerini, anch’essi dediti abitualmente a furti e borseggi: A. O. di anni 22 e F. R. di anni 30, entrambi pluripregiudicati. 

È noto, infatti, che nei periodi estivi e in periodi di grande affluenza di viaggiatori e di turisti gli scali ferroviari siano le mete preferite da ladri e borseggiatori. Al fine di dare una risposta pronta al fenomeno la Polizia Ferroviaria ha predisposto una maggiore intensificazione dei servizi di vigilanza nelle stazioni più importanti della Campania, in particolare nel periodo di ferragosto, raddoppiando i controlli che già ordinariamente sono assicurati da decine di uomini e donne della Specialità.

Così ieri sera, dopo aver consumato un furto di un borsello ai danni di un ignaro viaggiatore messinese, i due algerini, trovati ancora in possesso della ingente refurtiva, sono stati raggiunti e tratti in arresto dagli agenti Polfer.

Alla vittima del furto, che ha ovviamente manifestato tutta la sua gratitudine agli operatori Polfer, è stato restituito il maltolto, consistente in una bella somma di denaro contanti, documenti e effetti personali.

Lunedì, 21 agosto, i cinque arrestati verranno condotti innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Napoli per essere giudicati con il rito direttissimo.