Log in
18-Nov-2018 Aggiornato alle 21:36 +0100

Napoli, grande operazione dei Carabinieri e Forestali sui Monti Lattari

Napoli, grande operazione dei Carabinieri e Forestali sui Monti Lattari Un elicottero dei Carabinieri

Scovata una vasta area demaniale con 4400 piante di cannabis sul versante della città Metropolitana di Napoli dei Monti Lattari a Castellammare

Scovata dai Carabinieri di Castellammarre di Stabia (Napoli) e con l’Aiuto del Nucleo Elicotteristi di Ponte Cagnano Salerno e della Guardia Forestale una vasta area del versante dei Monti Lattari che affaccia sulla Città Metropolitana di Napoli adibita a coltivazione dei cannabis.

I Carabinieri hanno provveduto a distruggere circa sei tonnellate di piante che avrebbero protoddo stupefacenti per circa 20 milioni di euro. Le 4400 piante rinvenute altre tra i due e i quattro metri erano in radure ricavate nella vegetazione proprio per scopi di coltivazione ed erano quasi pronte per il raccolto e la trasformazione.

Sarebbe stato difficile individuare la zona nella fitta vegetazione circostante senza l’ausilio fonadamentale dell’elicottero dell’Arma dei Carabinieri, alzatosi in volo per scovare le radure, ma in ogni caso da terra Carabinieri e Guardia Forestale hanno battuto palmo a palmo una vasta ed impervia area demaniale della Montagna.