Log in
15-Nov-2018 Aggiornato alle 16:28 +0100

Napoli, ecco tutte le liste che concorrono al rinnovo del Consiglio della Città Metropolitana

L'analisi di tutte le liste e dei candidati che partecipano alla competizione elettorale

È scaduto martedì 19 settembre alle ore 12:00, il termine per la presentazione delle liste per l’Elezioni del Consiglio Metropolitano di Napoli. Al Segretario Generale della Città Metropolitana di Napoli, il dott. Antonio Meola si sono presentati in ordine di consegna dei documenti concernenti le liste:

  • Forza Italia
  • Napoli Popolare
  • Noi Sud
  • MoVimento 5 Stelle
  • Lista con De Magistris (Verdi - La Città - DEMA - In Comune a Sinistra - Riformisti Democratici)
  • Partito Democratico

Con l’ammissione delle sei liste e i loro candidati da parte dell’Ufficio Elettorale, ricordiamo come funziona la presentazione e le analizziamo.

“Il Consiglio metropolitano di Napoli è composto, oltre che dal Sindaco del Comune capoluogo, da 24 consiglieri in quanto la popolazione residente risultante dall’ultimo censimento è superiore ai 3 milioni di abitanti. Le liste di candidati, concorrenti in un unico collegio elettorale corrispondente al territorio della Città metropolitana di Napoli, devono essere composte da un numero di candidati non inferiore a dodici, corrispondente alla metà del numero dei consiglieri da eleggere, e non superiore a 24. Sono eleggibili alla carica di Consigliere metropolitano i Sindaci e i Consiglieri in carica nei comuni della Città metropolitana. Le liste di candidati per il Consiglio metropolitano devono essere sottoscritte da almeno il 5% degli aventi diritto al voto, con arrotondamento all'unità superiore qualora il relativo numero contenga una cifra decimale.”

FORZA ITALIA

La lista dei forzisti è stata la prima a presentarsi all’Ufficio Elettorale del dott. Meola. “Siamo stati i primi a presentare la lista dei nostri candidati e tutta la documentazione - ci tiene a sottolineare il coordinatore di Forza Italia Domenico Siano, attraverso la pagina Facebook di Forza Italia Campania - abbiamo presentato la lista con ben oltre 200 sottoscrizioni da parte di altrettanti amministratori della provincia di Napoli”. La lista del centrodestra di Silvio Berlusconi è stata capace di riunire sotto lo stesso simbolo non solo consiglieri comunali di Forza Italia, ma anche consiglieri provenienti dal NCD e Fratelli d’Italia, oltre diverse civiche. Ha portato scompiglio la presenza di due consiglieri comunali di Giugliano in Campania, che si presenteranno nella stessa lista in città metropolitana, ma avversari politici nel consiglio comunale della Città della Fiaba. Stiamo parlando dei consiglieri Alfonso Sequino e Rosario Ragosta, il primo fa parte della minoranza e detiene il simbolo forzista al Comune, il secondo fa parte della maggioranza con l’Nuovo PSI. Il primo commenta così al collega Mario Rispetto di InterNapoli in un articolo pubblicato il 19/09/2016: "La mia candidatura è stata voluta con entusiasmo dal gruppo locale e dai vertici di Forza Italia ai quali vanno i miei più sentiti ringraziamenti per la fiducia accordata. Abbiamo un peso specifico molto alto in questa competizione e ci sentiamo pronti ad affrontare questa nuova sfida con determinazione ed impegno e ci auguriamo di essere finalmente presenti ed incisivi nelle scelte territoriali. Il nostro obiettivo è far si che Giugliano acquisti un ruolo di prim'ordine”. Sempre nello stesso articolo il consigliere Antonio Ragosta ha dichiarato: “Io non sono di Forza Italia, sono del Npsi espressione diretta del presidente Caldoro. A livello comunale ci è stata data carta bianca ed abbiamo deciso di appoggiare Antonio Poziello avendo un progetto più convincente per la città. A livello sovracomunale invece, per queste elezioni, è stato deciso di creare un contenitore unico per le forze moderate. Per tale motivo io rappresento il Npsi nelle liste alla città metropolitana di Forza Italia. Non trovo incoerenze, in quanto è da sempre stata la mia area politica di riferimento anzi - prosegue Ragosta - ringrazio il segretario Francesco Mallardo per avermi dato la possibilità di giocarmi una chance per rappresentare Giugliano al consiglio metropolitano. Insomma, questa era la mia candidatura naturale. Non smetterà di mancare infine il mio appoggio alla maggioranza di Antonio Poziello".

Sono 17 i candidati di Forza Italia per la città metropolitana, come Sindaco in lista è presente il solo Felice Maiolo di Mariglianella. Sono presenti due donne Valentina Rescigno di Marigliano e Iorio Katia di Casalnuovo, quest’ultima oltre ad essere capolista è anche la più giovane dei candidati, essendo della classe 91. Dell’area Nord di Napoli sono presenti i consiglieri già citati di Giugliano, Alfonso Sequino e Antonio Ragosta.

Ecco la lista

  • Iorio Katia, cons. Forza Italia Casalnuovo
  • Rescigno Valentina, cons. Liberi di Volare Marigliano
  • Abilitato Stefano, Cons. Forza Italia Torre del Greco
  • Caiazzo Antonio, Cons. Forza Italia Afragola
  • Capone Giuseppe, Cons. Forza Italia Pomigliano
  • Carillo Saverio, Cons. Lista Civica Futuro e Libertà di San Giuseppe Vesuviano
  • Cascone Francesco*
  • Castiglione Salvatore, Cons. Lista Civica Insieme di Sant’Antimo
  • Cozzolino Salvatore*
  • De Santis Giovanni Pietro,Cons. Progetto Comune Grumo Nevano
  • Di Giacomo Ciro, Cons. Forza Italia San Giorgio a Cremano
  • Di Maiolo Felice, Sindaco di Mariglianella Libera di Volare
  • Falco Raffaele, cons. NCD Fragola
  • Mappa Antonio, cons. Fratelli d’Italia di Boscoreale
  • Ragosta Rosario, cons. Nuovo PSI Giugliano in Campania
  • Santoro Andrea, cons. Napoli Capitale
  • Sequino Alfonso, cons. Forza Italia Giugliano

NAPOLI POPOLARE

“È stata presentata la lista Napoli Popolare per la Città Metropolitana di Napoli. Ancora una volta, 150 amministratori hanno creduto nel nostro progetto territoriale e nella leadership di Angelino Alfano. A loro va il nostro ringraziamento per aver scelto di condividere con noi questo percorso. Un ringraziamento anche a Pasquale Sommese che ha saputo guidare i processi locali. Ora rivolgiamo un appello ai moderati a sostenere il nostro progetto politico”. Così commenta il sottosegretario Gioacchino Alfano, sottosegretario alla Difesa e coordinatore regionale del NCD Campania. (fonte agorà24)

Nella lista Napoli Popolare è composta da diverse consiglieri provenienti da civiche, gli unici appartenenti a partiti nazionali sono il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri (alla sua seconda candidatura) e il consigliere di San Giorgio a Cremano, Giuseppe Giordano entrambi del UDC. Le quote rosa sono rappresentate da Rosaria Borrelli.

Ecco la lista:

  • Domenico Palmieri, cons. Forza del Sud Napoli
  • Raffaele Lettieri, Sindaco di Acerra UDC
  • Anna Amendola, cons. Insieme per Lettere
  • Giuseppe Giordano, cons. UDC San Giorgio a Cremano
  • Catello Di Risi, cons. Sant’Antonio Abate
  • Marcello Vitiello, cons. Lista Civica “Nuovo Centro” Torre Annunziata
  • Raffaele Ambrosino, cons. Lista Civica “Progetto per Scosciano”
  • Antonio Amato, cons. Lista Civica “Paese Futuro” di Cicciano
  • Salvatore Caporaso, cons. Lista Civica “Casamarciano Democratica”
  • Nicola Tortora, cons. Lista Civica “Insieme per Comiziano”
  • Luigi Leone, cons. Lista Civica “Insieme per Comiziano”
  • Giuseppe Russo, Lista Civica “Durazzano che Cambia”
  • Rosaria Borrelli*
  • Giovanni Selvaggio, cons. Acerba
  • Domenico Maida, cons. Torre del Greco

NOI SUD

Tra le liste che si sono presentate alla città metropolitana è presente anche la lista NOI SUD, ad esporre i nomi dei candidati lo fa il senatore di Alleanza Liberalpopolare Antonomie, Antonio Milo. “Tutti originari della provincia partenopea, per sottolineare l'importanza degli organi periferici nel nuovo organismo consiliare" spiega il parlamentare.“Noi Sud - prosegue - nasce da lontano, per ribadire l'importanza della questione meridionale come prioritaria per lo sviluppo della Nazione". "Una mission - conclude il senatore - a maggior ragione valida nell'ambito del pieno rilancio di un organismo, quello della Città Metropolitana, che non può (e né deve) essere esclusivamente 'napolicentrico' ma che faccia del decentramento il suo autentico punto di forza”. (fonte lostrillone.tv)

Sono 12 candidati della lista legata ad ALA, tra i nomi di spicco figura il Sindaco di Casola, Domenico Peccerillo (lista civica ”Casola in Positivo”) e il consigliere Gaglione Felice di Torre del Greco unico consigliere di una forza politica nazionale, provenendo lui dalla lista Fratelli d’Italia/Alleanza Nazionale. La quota rosa vede la presenza della boschese Patrizia Buono di “Gli azzurri per la libertà” e di Rachele Chirico, consigliera della lista del Sindaco Peccerillo a Casola con la civica “Casola in Positivo”.

Ecco la lista:

  • Peccerillo Domenico, Sindaco di Casola - Lista Civica “Casola in Positivo”
  • Gaglione Felice, cons. Fratelli d’Italia - AN Torre del Greco
  • Russo Ciro, cons. Lista Civica “Liberamente San Giorgio”
  • Di Nola Mario*
  • Sassone Salvatore, cons. Casalnuovo di Napoli
  • Buono Patrizia, cons. “Gli azzurri per la libertà” di Boscoreale
  • Marzano Angelo, cons. Lista Civica TERRA MIA-IL CAMPANILE-UNITI-P.PENS di Caiavano
  • Somma Giuseppe, cons. Lista Civica “Casola in positivo”
  • Carbone Vincenzo, cons. Lista Civica “Palma Unita” Palma Campania
  • Raiola Ciro, cons. Lista Civica “Insieme” Boscotrecase
  • Vaiano Antonio, Lista Civica “Francesco Ranieri Sindaco” Terzigno
  • Chirico Rachele, cons. Lista Civica “Casola in positivo”

MOVIMENTO 5 STELLE

La formazione di Beppe Grillo si presenta per la prima volta candidati all’Assise metropolitana. “Pochi, se non pochissimi, avrebbero scommesso sulla nostra partecipazione alle Elezioni della Città metropolitana di Napoli. - così commenta il capolista e consigliere comunale di San Giorgio del Movimento 5 Stelle, Danilo Cascone - Eppure ce l'abbiamo fatta contro un sistema elettorale assurdo che ci ha penalizzato facendoci partire con un forte gap numerico rispetto ai più blasonati partiti.

Questo risultato è tutt'altro che casuale. Frutto di un lavoro di squadra, di una squadra eccezionale: quella dei portavoce Consiglieri #m5s campani.” Attraverso un video visibile sulla pagina campana dei consiglieri comunali del M5S, lo stesso Cascone motiva la presenza del M5S per queste elezioni, ricordando che nel 2014 attraverso il blog di Beppe Grillo, fu votato a favore di tale elezioni.

A chi li attacca di aver chiesto la sottoscrizione della lista a consiglieri comunali di altre fazioni politiche, rispondono così: “Abbiamo chiesto ai consiglieri di appoggiare in modo semplice e trasparente la nostra lista – dichiara il consigliere di villaricca Luigi Nave al giornale TeleclubItalia il giorno 21/09/2016 – In provincia i consiglieri 5 stelle siamo solo 28, significa che non avremmo potuto presentare la lista. Chi ha voluto firmare lo ha fatto liberamente senza scambio: si sta strumentalizzando una vicenda trasparente”.

Come ha fatto sapere Cascone nel video, tra coloro che hanno sottoscritto la lista, c’è anche l’ex sindaco grillino di Quarto, Rosa Capuozzo.

La lista del Movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio, vede di 14 candidati con la presenza di un unica donna, Silvana Nappi di San Gennaro Vesuviano e ben tre consiglieri dell’area nord di Napoli, oltre il già citato Luigi Nave di Villaricca, sono presenti Vincenzo Risso di Giugliano in Campania e Umberto Zucconelli di Mugnano di Napoli.

Ecco la lista:

  • Cascone Danilo Roberto, cons. M5S San Giorgio a Cremano
  • Risso Vincenzo, cons. M5S Giugliano in Campania
  • Cozzolino Gennaro, cons. M5S Ercolano
  • Nave Luigi, M5S Villaricca
  • Brambilla Matteo, M5S Napoli
  • Vaccaro Sergio, M5S Volla
  • D'Elia Ludovico, M5S Torre del Greco
  • Ricciardi Giuseppe, M5S Grumo Nevano
  • Nappi Silvana, M5S San Gennaro Vesuviano
  • Esposito Leopoldo, M5S Mariglianella
  • Capasso Francesco, M5S Marigliano
  • Mare Salvatore, M5S Piano di Sorrento
  • Amato Vincenzo, M5S Castellammare di Stabia
  • Zucconelli Umberto, M5S Mugnano di Napoli

LISTA CON DE MAGISTRIS (Verdi - La Città - DEMA - In Comune a Sinistra - Riformisti Democratici)

La lista del Sindaco di Napoli e della Città Metropolitana si presenta con una lista molto trasversale. "Abbiamo fatto un buon lavoro - ha detto il capogruppo dei Verdi al Comune di Napoli, Stefano Buono, tra i presentatori della lista, in una nota stampa - e abbiamo tenuto unito una comunità politica capace di essere innovativa e coesa Il ruolo di noi ambientalisti è stato fondamentale e costruttivo come sempre" . La lista dell’ex magistrato Luigi De Magistris, forse è quella più discussa e più trasversale.

Nella lista oltre i 5 consiglieri già presente nel consiglio comunale di Napoli con il Sindaco partenopeo (Elena Coccio, Elpidio Capasso, Libro Dadiv, Carmine Sgambati e Salvatore Pace), troviamo esponenti provenienti dai Verdi all’IDV, dall’UDC a Fratelli d’Italia e Forza Italia.

Dal centro destra provengono il consigliere di Melito di Napoli, Marco Ponticello(FdI) e il consigliere Domenico Marrazzo di Qualiano, anche se quest’ultimo è stato consigliere metropolitano di Forza Italia nell’ultima legislatura e attualmente è consigliere UDC nel comune di appartenenza.

“Due anni fa ero candidato da indipendente nella lista di Forza italia. Non lo dico solo ora, ma ci sono mie dichiarazioni sia prima che dopo la mia scorsa candidatura. Non sono mai stato tesserato con forza Italia. - commenta il consigliere Marrazzo al Punto - È stata una scelta condivisa con gli amici dell UDC. Non mi dichiarero' indipendente, in quanto da oltre un anno sono consigliere delegato alla città metropolitana su incarico di De Magistris, insieme al quale condivido il progetto politico e amministrativo in città metropolitana”.

Altro candidato fuori uscito dal partito di Casini e presente nella lista di De Magistris, è l’ex assessore villaricchese Raffaele Cacciapuoti attuale consigliere al Comune dell’Antica Panicocoli con la lista Liberi e Forti.

La lista di Luigi De Magistris vede la presenza di tre donne Elena Coccia, Elvira Vitelli e Rina Russo, quest’ultima anche Vice Sindaco di Tufino. A rappresentare l’area nord di Napoli oltre i già citati Marco Ponticello(Melito di Napoli), Domenico Marrazzo(Qualiano), Raffaele Cacciapuoti(Villaricca), c’è anche il consigliere Di Girolamo Giuseppe di Giugliano. In pratica la lista si presenta con 18 candidati.

Ecco la lista:

  • Coccia Elena, cons. Napoli Bene Comune Sinistra Napoli
  • Capasso Elpidio, cons. Lista DeMa Napoli
  • Iovino Francesco, cons. PD di Castellammare di Stabia
  • Lebro David, cons. La Città Napoli
  • Marrazzo Domenico, cons. UDC Qualiano
  • Pace Salvatore, cons. Lista DeMa Napoli
  • Sgambati Carmine, cons. Lista DeMa Napoli
  • Tozzi Paolo, cons. Verdi Pozzuoli
  • Ponticiello Marco, cons. Fratelli d’Italia Melito
  • Cirillo Vincenzo, cons. Lista Civica Insieme
  • Russo Rina, vice Sindaco Tufino Bene Comune di Tufino
  • Marino Antonio, cons. Uniti di Stabia Castellammare di Stabia
  • Santoro Giovanni, cons. Uniti per Quarto
  • Granato Salvatore, cons. L’Aurora di Somma Vesuviana
  • Cacciapuoti Raffaele, cons. Liberi e Forti Villaricca
  • Carfora Vincenzo, cons. IDV Casoria
  • Vitelli Elvira, cons. Lista Civica Piazzapulita Boscoreale
  • Di Girolamo Giuseppe, Lista Civica Poziello Sindaco

PARTITO DEMOCRATICO

Gli ultimi a presentare la lista sono stati i Democratici, che hanno suscitato forti polemica per il numero di candidati conferiti al Segretario Meola, 12, cioè il minimo indispensabile per la presentazione della lista.

Ha molto sorpreso la non presenza dei Sindaci di Agevola e di Ercolano, Luca Mascolo e Ciro Buonajuto.

”Ci presentiamo a questo appuntamento elettorale con l'obiettivo di continuare a svolgere un ruolo da protagonisti nel processo di costruzione del nuovo Ente metropolitano" - dichiara al giornalista di InterNapoli Nicola Marrone, il segretario del Partito Democratico metropolitano di Napoli, Venanzio Carpentieri, proseguendo: "è un processo che non è stato affatto completato nel corso della precedente consiliatura e che necessita di provvedimenti incisivi sia all'interno della Città Metropolitana stessa, che nel Comune di Napoli. Per questi motivi - conclude Carpentieri - abbiamo presentato una lista fortemente rinnovata, costituita da candidature autorevoli e rappresentative del territorio".

La lista del Partito che governa Parlamento e Regione Campania, oltre a presentare una lista risicata, ripropone in consiglio metropolitano il nome del consigliere di Melito, Pentoriero Agostino. Tra i dodici nomi sono presenti la sola Alessia Quaglietta come donna e due sindaci, Giuseppe Cirllo di Cardito e Giuseppe Tito di Metà d Sorrento. Dall’area nord di Napoli, oltre Pentoriero, è presente il consigliere Nicola Pirozzi di Giugliano in Campania.

Ecco la lista:

  • Pentoriero Agostino, PD cons. Melito di Napoli
  • Cirillo Giuseppe, PD sindaco Cardito
  • D'Alterio Diego Nicola, PD cons. Giugliano
  • Jossa Giuseppe, PD cons. Marigliano
  • Pirozzi Nicola, PD cons. Giugliano
  • Quaglietta Alessia, PD cons. Napoli
  • Tito Giuseppe, PD sindaco Meta di Sorrento
  • Zeno Antonio, PD cons. Massa di Somma
  • Romano Salvatore, PD cons Pomigliano
  • Varchetta Giovanni , PD cons. Carbonara di Nola
  • Maddaloni Michele, PD cons. Ercolano
  • Nappi Giovanni, PD cons. Casalnuovo

Domenica 9 ottobre si vota per il rinnovo del Consiglio della Città Metropolitana di Napoli. Le operazioni di voto si svolgeranno in quella sola giornata, dalle ore 8.00 alle ore 20.00, presso la sede istituzionale della Città Metropolitana di Napoli, in Piazza Matteotti.

*: su alcuni consiglieri non abbiamo trovato informazioni sulla loro partito/civica di appartenenza comunale, porremo modifica in caso di segnalazioni.  

Emanuele Amoruso

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.