Log in
18-Nov-2018 Aggiornato alle 21:36 +0100

Napoli, baby-gang insegue autobus per un'aggressione

Napoli, baby-gang insegue autobus per un'aggressione Un mezzo dell'ANM - Foto Repertorio

Salgono a bordo alla fermata con una mazza da baseball e colpiscono un giovane ferendolo alla testa in quella che è sembrata una spedizione punitiva

Poteva trasformarsi in una tragedia l'aggressione avvenuta ieri pomeriggio (23 maggio) ai danni di uno studente da parte di una baby gang. I fatti si sono svolti a Napoli a bordo di un bus dell'ANM e la dinamica sembra uscita direttamente da un film western solo che a posto dei cavalli gli scooter e al posto della diligenza un autobus.

Un gruppo di ragazzi a bordo di motorini hanno affiancato appunto un mezzo dell'ANM in zona Capodichino, nulla di grave a Napoli avviene spesso, ma nessuno poteva immaginare quanto poi è accaduto nonappena l'autista ha aperto le porte alla fermata: il gruppo di ragazzi è salito sull'autobus ed hanno colpito un giovane studente con una mazza da baseball. Il mal capitato, caduto a terra e ferito alla testa, ha cercato di difendersi dalle percosse scalciando tra i passeggeri terrorizzati.

Il pestaggio dei 5, uno armato di coltello, è terminato solo quando hanno avvertito l'arrivo dei Carabinieri allertati tempestivamente dall'autista, anche lei terrorizzata, che ha fatto scendere tutti dall'autobus per dirigersi verso il deposito. I cinque di sono dileguati. Sembrerebbe che gli aggressori e il giovane pestato si conoscessero e questo farebbe presagire una spedizione punitiva, Sul caso indagano i Carabinieri. Bisogna tuttavia interrogarsi su quanto conosciamo i nostri giovani e su quello che sono in grado di fare.

Fenomeni simili dilagano non solo tra i maschi adesso anche tra le femmine - una volta notoriamente più tranquille - che adottano gli stessi sistemi. Le liti tra ragazzi sono sempre avvenute, ma appunto solo liti qualche scazzottata e spintoni ma tutto finiva li ed amici più di prima; adesso si superano tutti limiti se non fossero arrivati i carabinieri cosa sarebbe accaduto? Sarebbe scappato il morto?