Log in
13-Dec-2018 Aggiornato alle 17:28 +0100

Napoli Arenaccia, avevano due pistole in casa: arrestati

Napoli Arenaccia, avevano due pistole in casa: arrestati Foto: Questura di Napoli - Le armi sequestrate Napoli Arenaccia, avevano due pistole in casa: arrestati

Madre e figlio, entrambi di Napoli, detenevano in un doppio fondo del vano caldaia due pistole perfettamente funzionanti.

Gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Antirapina della Squadra Mobile di Napoli hanno arrestato una 56enne e suo figlio 32 anni entrambi napoletani per il reato di detenzione illegale di armi clandestina in concorso e ricettazione.

I poliziotti, in seguito ad accurate indagini, nella mattinata del 13 novembre, hanno eseguito un controllo presso l’abitazione della donna in Via Arenaccia, scprendo due pistole nascoste in un doppio fondo ricavato all’interno del vano caldaia posto sul balcone della cucina.

Leggi anche: TEATRI ASSOCIATI NAPOLI PRESENTA: LOCAS

Una pistola semiautomatica HS calibro 9x21 completa di caricatore fornito da quattordici munizioni e una pistola Taurus mod. PT738 completa di caricatore e sei cartucce cal. 380 mm, entrambe avvolte in sacchetti di stoffa ben oleate e perfettamente funzionanti: questo è quanto hanno rinventuto e sequestrato gli agenti che hanno operato il controllo.

Le pistole saranno sottoposte all’esame balistico per accertarne l’eventuale utilizzo in azioni criminali. La donna e suo figlio, invece, sono stati arrestati e tradotti rispettivamente presso la Casa circondariale Femminile di Pozzuoli e presso la Casa circondariale di Poggioreale. A diffondere notizia dell'operazione la Questura di Napoli

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.