Log in
19-Oct-2018 Aggiornato alle 9:07 +0200

De Magistris: Napoli città autonoma a partire dall'acqua pubblica, non consentiremo a nessuno di toccarla

De Magistris: Napoli città autonoma a partire dall'acqua pubblica, non consentiremo a nessuno di toccarla Foto: redazione

Ha tutto il sapore della beffa la vicenda che in queste ore crea dibattito sui social. L'acqua pubblica sancita da un referendum del 2011 adesso da Roma giunge un'altra novità una legge che tenta di restituire di scardinare il voto referendario di 27milioni di italiani. Il coro di no si è alzato fortissimo da un lato le opposizioni in parlamento come Sinistra Italiana e M5S hanno gridato allo scandalo e promettono battaglia perché vedono calpestato il volere democratico. Da Napoli il Sindaco de Magistris consegna al Governo centrale una nuova fortissima bordata perché la città partenopea risulta essere l'unica tra le grandi città italiane ad aver attuato il referendum del 2011. A raccogliere la dichiarazione la Web-tv del Comune di cui riportiamo il video di seguito 

Video

Web TV del Comune di Napoli