Log in
19-Jul-2019 Aggiornato alle 4:57 +0200

Napoli, Roma e Capua: smantellata associazione specializzata al furto e alla ricettazione di opere d'arte

I Carabinieri hanno arrestato sei persone delle quali due minorenni In data odierna, in Napoli, Roma e Capua (CE) nell’ambito di indagini coordinate dalla Settima Sezione della Procura della Repubblica di Napoli e dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale per i Minorenni, i Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale (TPC) hanno dato esecuzione a 6 Ordinanze di Custodia Cautelare (2 in carcere, 3 ai domiciliari ed 1 con obbligo di presentazione alla P.G.) emesse dai GIP del Tribunale Ordinario e del Tribunale per i Minorenni partenopeo nell’ambito di una complessa attività investigativa finalizzata alla disarticolazione di un’associazione per…

Lacco Ameno, riduce in fin di vita un clochard: arrestato

L'uomo dormiva dentro un albergo quando è stato aggredito dal 36enne cittadino dell'Ucraina. I Carabinieri della Stazione di Casamicciola Terme, insieme a quelli dell’aliquota radiomobile di Ischia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio un 36enne di origine ucraina, già noto dalle forze dell’ordine. Leggi anche: IN SELLA AD UNA VESPA INVESTE A LACCO AMENO UN CICLISTA E NON PRESTA SOCCORSO Qualche ora prima un 40enne di Forio senza fissa dimora era stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Lacco Ameno. Aveva traumi e ferite al cranio e secondo i medici era stato colpito con un…

Vico Equense. Bombe carta, incendi e minacce per sottrarre appalti: due arresti

I due, un imprenditore 37 enne di Vico Equense e un 34 enne di Pompei, avrebbero disposto il posizionamento di due bombe carta e ordinato un incendio. Un imprenditore edile vicano 37enne e un 34enne di Pompei sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Sorrento in esecuzione di una misura cautelare emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della procura oplontina per estorsione, incendio doloso, trasporto e uso di ordigni esplosivi, danneggiamento e, solo per il primo, concorrenza sleale in attività imprenditoriale. Leggi anche: VICO EQUENSE: 45ENNE ARRESTATO MENTRE TENTA RAPINA IN UN BAR Lo scopo di bombe carta,…

Anacapri, sequestrati manufatti abusivi e denunciato il proprietario

L'uomo, un 62enne di Napoli, aveva operato alcune ampliementi edilizi senza autorizzazione per costruire anche una piscina con idromassaggio.  Ieri l’Autorità giudiziaria partenopea ha convalidato il sequestro preventivo di un’area di 2000 mq. eseguito dal Commissariato di Capri in un fondo agricolo in Anacapri. Leggi anche: SI MASTURBAVA DAVANTI AD UNA DONNA SUL TRENO CASERTA NAPOLI: MULTATO I poliziotti, dallo scorso 24 giugno, in occasione di un servizio di contrasto all’abusivismo edilizio, con il concorso dei tecnici dell’Ufficio edilizio del comune di Anacapri, hanno eseguito una serie di sopralluoghi di Via Damecuta. Dai diversi accessi i poliziotti hanno accertato che il…

Casalnuovo, paga o non rivedrai tua moglie: arrestate tre persone

I tre, due uomini ed una donna, avevano accusato la vittima di non aver pagato della droga ed avevano preso in ostaggio la moglie. I Carabinieri della stazione di Afragola, insieme a quelli della Compagnia di Castello di Cisterna e del battaglione Campania, hanno tratto in arresto il 33enne Salvatore Esposito e la 32enne Daniela Cortopasso (entrambi del posto) e Armando Tammaro, 28enne di Volla. I tre, tutti già noti alle forze dell’ordine, sono ritenuti responsabili di sequestro di persona e lesioni personali ai danni di un 31enne di Afragola. Leggi anche: AFRAGOLA: SI BARRICA IN CASA E TENTA DI DISFARSI…

Scampia: arrestato 30enne mentre rifornisce piazza di spaccio

La Polizia ha bloccato il corriere a Melito mentre entrava in un garage in via Pertini. Sequestrati 3 kg di droga. Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Scampia hanno arrestato un 30enne napoletano, perché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Leggi anche:  I poliziotti hanno eseguito un mirato controllo ad una delle piazze di spaccio in via Ghisleri, accertando che lo spacciatore di turno era stato appena “rifornito” da un giovane a bordo di scooter, al quale erano stati consegnati i soldi incassati dalla vendita al dettaglio. Gli agenti hanno deciso di…

San Giovanni a Teduccio, sequestro di persona: arrestati tre uomini e due donne

Il sequestro rappresaglia recuperare una 350mila euro per una partita di cocaina dall'Olanda e per agevolare i clan Mazzarella. Stamattina, la Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, nei confronti di cinque indagati ritenuti responsabili di sequestro di persona a scopo di estorsione, con l’aggravante del metodo mafioso e dell’agevolazione dell’organizzazione criminale clan MAZZARELLA, operante nel quartiere di San Giovanni a Teduccio e zone limitrofe. Leggi anche: SAN GIOVANNI A TEDUCCIO, BOMBA CARTA AL RIONE VILLA L’attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, costituisce un approfondimento delle precedenti indagini…

San giovanni a teduccio, bomba carta al rione villa

Indagano i Carabinieri Napoli. Poco dopo la mezzanotte, al rione Villa, in via villa San Giovanni, ignoti hanno posizionato e fatto esplodere una bomba carta davanti al cancello del civico 108. Indagano i carabinieri della compagnia poggioreale.

Vendevano magliette, cappellini e sciarpe dell'Universiade Napoli 2019 contraffatte: denunciati

Ad essere sorpresi dalla Polizia due uomini che avevano nelle loro disponibilità ben 172 articoli tutti rigorosamente contraffatti. Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno denunciato in stato di libertà due uomini, per vendita e ricettazione di prodotti contraffatti. Leggi anche: UNIVERSIADE NAPOLI 2019, PRIMA GIORNATA CON DOPPIA MEDAGLIA DI BRONZO PER LA SCHERMA AZZURRA I poliziotti, in servizio di controllo del territorio in zona Fuorigrotta, hanno bloccato i due uomini nei pressi della fermata “Mostra” della Cumana, intenti a vendere t-shirt e cappellini con il logo delle Universiadi. Controllato il materiale, i poliziotti hanno rinvenuto cinquantatré magliette, tredici cappellini,…

Napoli, omicidio Perrotta: eseguite 6 ordinanze cautelari in carcere

I soggetti colpiti da misura cautelare sono tra i componenti del gruppo di fuoco detto dello CHALET BAKU. In data odierna gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Napoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di sei indagati, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, all’esito di articolate indagini svolte dalla Direzione distrettuale antimafia, nei confronti dei cinque presunti responsabili dell’omicidio di PERROTTA MARIO, perpetrato a Napoli l‘8.10.2012 all’interno di un garage a Miano, nonché del soggetto che procurò loro l’arma del delitto, non consapevole dell’uso che ne sarebbe stato fatto.…
Sottoscrivi questo feed RSS