Log in
20-Oct-2018 Aggiornato alle 18:05 +0200

Napoli, "Marzo Donna 2017": "Primavera Arte" presenta: "Intrecci di Donne e d’Arte"

  • Scritto da Nota stampa, Ass. Primavera Arte
  • Pubblicato in Cultura
  • 0 commenti
Napoli, "Marzo Donna 2017": "Primavera Arte" presenta: "Intrecci di Donne e d’Arte" Foto: comunicato

Nell’ambito di "Marzo Donna 2017" nella Biblioteca B. Croce 5ª Municipalità Napoli,  l'Ass. Primavera Arte presenta "Intrecci di Donne e d’Arte", mostra d’arte, poesie, teatro, musica e presentazione del libro “Tabù" di Chiara Tortorelli.


A Napoli, molte sono state le iniziative promosse per celebrare l’8 marzo , giornata internazionale della donna, che si festeggia ogni anno, che è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne, dall'altro le discriminazioni e le violenze da loro subite nella storia e che subiscono tutt'ora nel mondo. subiscono tutt’ora nel mondo.

L’8 marzo 2017 si è rilevato diverso rispetto agli altri anni: infatti, oltre a ricordare e non festeggiare, la festa dedicata alla donna”, ha voluto dare maggiore attenzione ai valori di libertà e di uguaglianza, rivendicando il diritto alla vita senza violenze e per raggiungere un equilibrio anche di genere, perché uomini e donne potessero affrontare un futuro migliore insieme, sul lavoro, nella famiglia, con effetti positivi sulla intera Società.

Questa giornata di Festa deve essere quindi di grande impegno per uomini e donne, che va celebrata sia per l’importante contributo che viene dalle donne al mondo, nella famiglia, nel lavoro, che è fattore di sviluppo per la società e per l’economia che per costruire un mondo nuovo, camminando insieme per illuminare l’umanità.

In Italia per le donne c’è moltissimo ancora da fare: contrastare le violenze non solo quelle fisiche, ma anche verbali, economiche e lavorative, nonché attivare le leggi per la conciliazione lavoro-famiglia, per discriminazioni sul lavoro , considerato che nonostante tutte le energie messe in campo per migliorare, l’Italia resta il fanalino di coda in tema di occupazione e di tasso di natalità.

L’evento di venerdì 31 marzo 2017 , realizzato da Ilva Primavera dell’Associazione Primavera Arte, che si terrà nella Biblioteca B. Croce, Vomero alle ore 16.00, vedrà una mostra d’arte collettiva “Intrecci di Donne e d’arte”, che rende omaggio all’universo femminile e vuole sensibilizzare il pubblico nei confronti delle opere d’arte, che da sempre hanno messo in rilievo la figura femminile, in qualità di musa ispiratrice, valorizzando le donne che hanno dato e continuano a dare il loro prezioso contributo all’arte.

La mostra inizierà lunedì 27 marzo dalle ore 11.30 e terminerà il venerdì 31 marzo ore 19 .00. Alla mostra d’arte collettiva parteciperanno i valenti artisti: Nadia Basso, Aurora Aspide, Luciana Ruoppolo, Giuseppe Tuzzi , Maurizio Bonolis, Vincenzo Tesone, Salvatore Di Palma, Nello Caruso, Vittorio Musella, Mario Giamminelli, Antonio Salzano, Luciano Romualdo, Francesco Sellone, Francesco Liuzzi, Immacolata Maddaloni, Concetta de Dominicis, Silvio Frigerio, Maria Grazia Voto, Luigi Barra, Luciana Sarnataro , Rea Silvia, Ksenya Pashchenko, Liz Mimì, Manuela Belfiore, Angelo Iuliano, Antonio Bruno.
Parteciperanno con grande trasporto al momento poetico: Annamaria Forte, Daniela Sommella, Giovanna Balsamo, Serenella Siriaco.

Per il momento teatrale, particolare intervento degli straordinari attori Vincenzo Merolla e Daniela Scognamillo che reciteranno un lavoro del grande Eduardo De Filippo in omaggio alle Donne.
Presentazione libro "Tabù" della scrittrice Chiara Tortorelli, della casa editrice Homo Scrivens. Relatrici l’attrice Elisabetta Fulgione e la giornalista Anna Copertino.

Ilva Primavera interpreterà brani d'amore dedicati alle Donne, accompagnata al piano dal musicista Raffaele Marzano.
Parteciperanno all’evento Marzo Donna 2017“ Intrecci di Donne e D’Arte “ per il Comune di Napoli: L'Assessore alle politiche giovanili Alessandra Clemente, per la 5 Municipalità: il Presidente Paolo De Luca, il Vice Presidente Iozzi Antonio, l'Assessore Valentina Barberio, la Consigliera Cinzia del Giudice, la Consigliera Margherita Siniscalchi, la Consigliera Fabiana Felicità, la Consigliera Ginevra Giannattasio.

Costruiamo e impegniamoci tutti, uomini e donne, in questo giorno di "Festa della Donna", a creare un futuro diverso, fatto di uguaglianza, pace, fratellanza e maggiore interesse umano.