Log in
21-Aug-2018 Aggiornato alle 11:18 +0200

Mette un selfie al posto della sua foto sulla carta di identità

L'uomo dovrà rispondere di possesso di documento di identificazione falso Nel primo pomeriggio di ieri, i poliziotti del Commissariato di P. S. Ischia sono intervenuti presso un albergo di Ischia Porto; l’addetto alla reception aveva dei dubbi sulla carta d’identità fornita da un cliente poco prima al momento del check-in. Gli agenti giunti presso l’albergo si sono fatti consegnare la carta d’identità, la foto presente sul documento non era altro che un selfie con tanto di panorama. I poliziotti hanno bloccato l’uomo, 52anni originario della provincia foggiana, che stava rientrando in camera dopo essere stato in piscina. Leggi anche: ISSAPORI FINISCONO A…

napoli, scampia: 35enne arrestata per spaccio al lotto “h”

Colta in flagranza mentre spacciava una dose ad un assuntore segnalato in Prefettura. L'hanno sorpresa e arrestata su via Labriola al "lotto h" i Carabinieri della Stazione di Napoli-Marianella. Si tratta di una 35enne di Mugnano di Napoli già nota alle forze dell'ordine; la donna è stata colta mentre spacciava una una dose di cocaina a un 39enne. Boccato anche l'assuntore che è stato identificato e segnalato alla Prefettura. Leggi anche: ATTENDEVA "ASILO POLITICO" E DERUBA UNA TURISTA INGLESE A NAPOLI La donna, invece, è stata prequisita ed era in possesso di 9 dosi di cocaina del peso complessivo di 5 grammi,…

Attendeva "Asilo politico" e deruba una turista inglese a Napoli

Alla resistenza della vittima il 21enne cittadino ghanese non ha esitato a prenderla a calci e pugni. Da un anno in Italia con un permesso di soggiorno per attesa riconoscimento protezione internazionale scaduto lo scorso mese di giugno, un 21enne ghanese è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri dalla Polizia di Stato per il reato di rapina, resistenza e lesioni. Erano da poco passate le 15.00 del 19 agosto e i poliziotti del Commissariato di Polizia Vicaria Mercato, impegnati nel controllo del territorio, sono stati allertati dal 113 che era stata appena messa a segno una rapina in Vico Strettola…

Rubano una moto a Napoli ma sono traditi dal localizzatore gps

I tre sono stati colti nel quartiere Montecalvario mentre armeggiavano con la moto dagli agenti della sezione falchi. Questa notte gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile della sezione “falchi” e del Commissariato Montecalvario hanno arrestato E.L., 35enne, M.S., 34enne e P. F., 35enne, tutti e tre napoletani, con pregiudizi di polizia, per i reati di furto aggravato in concorso. Dei tre a P.F. è stato contestato anche il reato di evasione dagli arresti domiciliari. Tutta l'operazione è iniziata a mezzanotte circa, quando la sala operativa ha allertato gli agenti per un furto di una moto Kawasaki in viale Gramsci…

Evase da Nisida a luglio scorso, rintracciato

Si era allontanato facendo perdere le proprie tracce approfittando di periodiche attività fisiche presso un centro sportivo. Era evaso dall'Istituto di Pena per Minori di Nisida nel mese di luglio il giovane di origini egiziane rintracciato nel pomeriggio del 16 agosto dagli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato. Il giovane è stato trovato dopo una breve ed accurata indagine che ha portato a bloccare il giovane dopo un tentativo di fuga in piazza Principe Umberto. Le ricerche erano iniziate già nel mese di luglio, quando il ragazzo si era allontanato, facendo perdere le proprie tracce, approfittando della sua partecipazione ad alcune attività…

Inseguimento e spari a Napoli San Giovanni: arrestato un 34enne

Il 34enne era armato di pistola pronta a fare fuoco e nel frattempo gli stessi agenti hanno udito colpi di arma da fuoco all'altezza di via Villa san Giovanni. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Giovanni nella serata di ieri, hanno arrestato un pluripregiudicato 34enne, sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, per porto e detenzione illegale di pistola e di munizionamento da guerra, nonché ricettazione di uno scooter che risultava essere stato oggetto di rapina il 27 luglio scorso.   Tutto è avvenuto nellìambito dei sevizi di prevenzione e repressione dei reati in genere, quando…

Aggrediva la moglie anche in presenza dei figli: arrestato

La polizia  ha trovato e arrestato il 34enne mentre prendeva a calci una persona anziana estranea ai fatti. NAPOLI - Questa notte gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale “volanti” hanno arrestato R.G., 34enne napoletano con pregiudizi di polizia per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali continuate. I poliziotti su segnalazione della sala operativa sono arrivati nei pressi di via Cesare Rossaroll per una lite familiare. Raggiunto il luogo della segnalazione gli agenti hanno trovato madre e figlia visibilemente spaventate. Quest'ultima ha dichiarato alla polizia che il marito l'aveva minacciata di morte ed aggredita più volte. Episodi…

Napoli, non si ferma all'alt e ne scaturisce un inseguimento

Il 34enne arrestato ha tentato più volte di speronare le volanti della Polizia poste all'inseguimento. Questa mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Ferdinando e dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato un 34enne, con numerosi pregiudizi di polizia, per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e danneggiamento di beni della Pubblica Amministrazione. I fatti, secondo la nota della Questura di Napoli, sono avvenuti in via Chiatamone, verso le 5:30, dove gli agenti hanno notato una coppia di giovani discutere animatamente tra loro e in quella circostanza sono intervenuti, chiedendo il motivo della discussione. Il…

Rissa furibonda ad Afragola: arrestate 4 persone e denunciate 3

Gli agenti intervenuti per primi hanno dovuto richiedere rinforzi tanto era violenta la rissa. Nel pomeriggio del 13 agosto scorso, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Afragola, su segnalazione della locale sala operativa hanno raggiunto la via San Felice di Afragola per una lite in atto. La scena che si sono trovati dinnanzi i poliziotti poteva definirsi surreale. Sul pianerotto del primo piano del palazzo, infatti, vi erano ben otto persone che, coinvolte in una rissa, se le davano di santa ragione. Inutile il tentativo degli agenti giunti sul posto di sedare la rissa, tanto era…

Dissapori finiscono a coltellate tra due titolari di attività commerciali attigue ad Ischia

L'aggressore 53enne ha bloccato la corsa dell'auto delle vittime per accoltellare le vittime. Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Ischia,  hanno denunciato, in stato di libertà,  M.A., 53enne, ischitano, per i reati di tentato omicidio ai danni di un uomo di 46 anni e lesioni aggravate procurate ad una 24enne di origini thailandese stanziale sull’isola. Verso le 8.00 di ieri mattina, le vittime, a bordo dell’auto dell’uomo facevano rientro dal lavoro, essendo l’uno titolare di un bar e l’altra sua collaboratrice e si sono accorti di essere seguiti da una vespa condotta da…
Sottoscrivi questo feed RSS