Log in
13-Nov-2018 Aggiornato alle 19:21 +0100

Sanzionati privati e titolari di esercizi pubblici per il corretto conferimento rifiuti

Sanzionati privati e titolari di esercizi pubblici per il corretto conferimento rifiuti foto: pixabay

Controlli in zona Vomero da parte della Polizia Municipale  

Vomero. Numerosi i controlli sul territorio da parte degli agenti della Polizia Municipale appartententi all’Unità Operativa Vomero allo scopo di perseguire gli illeciti sul territorio. Gli operatori hanno verificato il rispetto dell’ultima Ordinanza emanata dal Sindaco di Napoli, la n. 662 del 07/09/2018, per ridurre le criticità del ciclo dei rifiuti e per garantire il corretto conferimento degli stessi sia da parte delle civili abitazioni sia da parte dei gestori delle attività commerciali. Durante i controlli si è riscontrato che la maggior parte delle sanzioni è scaturita dalla non osservanza della raccolta differenziata ovvero nei contenitori i rifiuti erano gettati in maniera promiscua. Le strade maggiormente interessate alle verifiche sono state via Scarlatti, via Pitloo, via Stanzione, via Bernini, in via Jannelli, via D’Antona, via Fontana, via Del Torto, via Freud, via S. Giacomo dei Capri, via Pigna, via Cimarosa, via Menzinger e Piazza Immacolata.

Inoltre anche per due privati cittadini  è scattata la sanzione per il conferimento dei rifiuti solidi in orario non consentito. L’importo per la violazione dell’Ordinanza è di € 500,00 (cinquecento/00 euro) inoltre per le attività commerciali, così come previsto, seguirà apposita segnalazione agli uffici preposti a rilasciare l’autorizzazione al fine di avviare, nei casi di gravi e/o reiterate violazioni i procedimenti di sospensione o revoca dell’autorizzazione amministrativa.

Leggi anche: CAMORRA: BLITZ DI CARABINIERI E POLIZIA CONTRO IL CLAN “LO RUSSO”

Non sono mancati i verbali per le violazione delle prescrizioni delle concessioni di occupazioni di suolo. In Piazza Medaglie D’Oro  venivano sanzionati due titolari di bar perché sebbene autorizzati con concessione ad occupare suolo pubblico avevano installato i teli in pvc agli ombrelloni vietati dal regolamento comunale. Per le attività seguirà la segnalazione agli uffici competenti per l’emissione dell’ordinanza di sospensione dell’attività per un giorno in quanto già oggetto di diffida a non reiterare nell’ occupazione abusiva. Stessa sanzione è toccata anche per un bar sito in via Scarlatti.

In Via Antignano il titolare di un’attività di casalinghi ed in via Azzi il titolare di un negozio di giocattoli venivano sanzionati in quanto avevano installato la tabella pubblicitaria senza alcuna autorizzazione. Le operazioni, atte a reprimere il fenomeno dello sversamento dei rifiuti fuori dagli orari, continueranno al fine di garantire decoro e igiene alla cittadinanza ed un immagine più decorosa della città di Napoli  ai turisti che la frequentano.