Log in
17-Nov-2018 Aggiornato alle 12:50 +0100

Piscopo e Del Giudice smentiscono Renzi sull'approvazione del piano del Governo in Conferenza dei Servizi

De Magistris: il Presidente del Consiglio dimentica che Napoli era governata dal suo partito ai tempi delle nefandezze politiche

Le dichiarazioni di Renzi di ieri sulla conferenza dei servizi non sono passate inosservate perché hanno suscitato una smentita da parte degli Assessori Piscopo e Del Giudice che in una nota stampa hanno dichiarato: «Oggi (ieri ndr) in Prefettura è stato approvato esclusivamente il “Piano di caratterizzazione” ossia l’atto propedeutico contenente l’insieme delle attività che permetteranno di individuare i livelli di contaminazione dell’area di Bagnoli. Si tratta di un atto preliminare al Piano di Bonifica a cui dovranno poi seguire le procedure di gara e la bonifica vera e propria.

Non è affatto vero dunque, come scrive Renzi, che oggi in conferenza dei servizi sarebbe stato approvato il progetto complessivo del Governo per Bagnoli, addirittura col parere favorevole del Comune di Napoli. Anzi, rispetto al progetto generale, l’amministrazione Comunale ha posto una pregiudiziale relativa al fatto che le tavole ed i grafici sono stati resi pubblici solo 48 ore prima della Conferenza dei servizi.

Inoltre i punti 3 e 4 previsti dall’ordine dei lavori, cioè la messa in sicurezza della colmata e la manutenzione ordinaria dell’Arenile Nord sono stati rinviati alla prossima conferenza dei servizi. In definitiva, in quasi due anni, il Governo (a cui spetta la competenza esclusiva della bonifica per legge)  è stato in grado di approvare il solo Piano di caratterizzazione, come d’altronde dichiarato oggi dallo stesso Commissario Nastasi». 

A questa dichiarazione si unisce anche quella del Sindaco che rilascia alla web-tv del Comune di Napoli una dichiarazione per certi aspetti pungente ed ironica: «A me fa molto piacere che il Segretario Nazionale del Partito e Democratico ed anche Presidente del Consiglio in campagna elettorale sia diventato alleato di Napoli - così ha esordito de Magistris  e continua - perché dice quello che noi abbiamo praticato in questi anni perché abbiamo dovuto recuperare anni di "schifezza politica" come dice lui, riferendosi evidentemente al suo partito che ha governato in quegli anni della "schifezza"».

Di seguito il video della dichiarazione integrale del Sindaco di Napoli

Video

Web TV del Comune di Napoli