Log in
20-Oct-2018 Aggiornato alle 18:05 +0200

Napoli, rimozione abusiva e occultamento di amianto alla Sanita’

Nell’ambito delle attività di controllo finalizzate a prevenire e reprimere ogni illegalità in materia ambientale,prosegue le attivita' di monitoraggio degli sversamenti abusivi di materiali inerti. Gli agenti della Polizia Ambientale a seguito dei numerosi abbandoni illeciti di amianto avvenuti di recente hanno svolto le indagini nel quartiere della Sanità, grazie alle segnalazioni dei cittadini che hanno portato all'individuazione di un nuovo illecito ambientale, la rimozione di amianto da un fabbricato in via Lammatari, in violazione della normativa a tutela dei lavoratori e delle disposizioni del codice dell'ambiente relativamente al trattamento di rifiuti speciali pericolosi come l'eternit. Sono stati così scoperti dieci tubi di amianto precedentemente rimossi dalle tubazioni fatiscenti del condominio e illecitamente occultate su una porzione del terrazzo di copertura priva di accessi diretti. Gli Agenti del Reparto Ambientale per accedere al sito interessato hanno dovuto utilizzare una scala calata da un finestrino laterale al fabbricato. Si e' accertato poi che la ditta che aveva eseguito i lavori sulla facciata del palazzo anziché procedere nella rimozione secondo le prescrizioni e le cautele di legge previste per tali manipolazioni ha deposto il materiale pericoloso in un angolo non accessibile del solaio di copertura, lasciandolo esposto alle intemperie e senza protezione. Ora il sequestro penale dei manufatti e l'individuazione dei responsabili deferiti alla A.G. consentira' di disporre e monitorare l'esatta esecuzione delle operazioni di inertizzazione e smaltimento a spese dei responsabili.