Log in
17-Nov-2018 Aggiornato alle 12:50 +0100

Napoli, prevenzione e repressione degli illeciti ambientali interventi in periferia da parte della Polizia Municipale

Napoli, prevenzione e repressione degli illeciti ambientali interventi in periferia da parte della Polizia Municipale Intervento via Argine - Foto: Comunicato

Nell’ ambito delle attività condotte dalla Polizia Municipale al fine di prevenire e reprimere la creazione di siti discarica, il Reparto di Tutela Ambientale, conduce appostamenti ed ispezioni nei luoghi abituali di abbandono di rifiuti e nei siti precedentemente bonificati. Sono stati individuati 3 zone critiche:

In via Argine, sotto il cavalcavia comunale che conduce al porto, dove sono presenti numerosi rifiuti speciali abbandonati e pneumatici fuori uso. Ora saranno rimossi grazie all'intervento dei mezzi dell'azienda municipale di igiene urbana, Asia Napoli spa attraverso il protocollo con il Consorzio dei Pfu Ecopneus, aderente al Patto per la Terra dei Fuochi.

Ad Agnano lungo il perimetro della conca sulla via Ruggiero è stato segnalato e fatto rimuovere il telaio privo di codici identificativi di una citycar abbandonata e nascosta nella vegetazione; il sito come altri è periodicamente monitorato dal reparto, negli ultimi due anni si sono identificati numerosi scarichi di rifiuti ma anche i responsabili, che poi hanno rimosso quanto gettato, e oggi risultano notevolmente diminuiti gli abbandoni di rifiuti.

A Pianura lungo il perimetro dell’area, dove era ubicato il campo Rom sgombrato a Luglio, erano stati abbandonati 25 sacchi contenenti spugne e tessuti a rischio d'incendio. Identificato il responsabile nel titolare di una ditta di produzione e vendita di divani dello stesso quartiere, che è stato denunciato alla Magistratura per gestione illecita di rifiuti speciali e abbandono indiscriminato. I rifiuti posti sotto sequestro ora sono custoditi nei locali dell'azienda e saranno smaltiti nel rispetto delle norme e sotto il controllo della Polizia Giudiziaria a spese del responsabile.