Log in
17-Nov-2018 Aggiornato alle 12:50 +0100

Clima, il comune di Napoli ha aderito a "Mayors Adapt"

Con recente delibera di giunta il Comune di Napoli ha formalmente aderito a “Mayors Adapt”, prima iniziativa pan-europea che ha come obiettivo quello di sostenere le autorità locali nel compiere azioni coerenti in materia di mitigazione e adattamento attraverso la promozione di un approccio integrato.
Il 19 marzo scorso il Commissario UE per l’azione per il clima, Connie Hedegaard, lanciava l’iniziativa a Bruxelles insieme al Vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano, al Vicesindaco della città belga di Hasselt, Joost Venken ed al componente del Consiglio Comunale di Manchester e del Comitato delle Regioni, Neil Swannick.
L’iniziativa segue il modello e il successo di quella del Patto dei Sindaci e mira a coinvolgere le città sul tema del cambiamento climatico, sostenendole in un’azione coerente in materia di mitigazione e adattamento.
Parallelamente alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, le autorità locali devono infatti anche rafforzare la loro resilienza agli inevitabili impatti del cambiamento climatico.
Gli obiettivi principali di Mayors Adapt sono ispirare le autorità locali a mostrare leadership nell’adattamento al cambiamento climatico, sostenerli nello sviluppo di strategie per azioni concrete, e tradurre e accelerare le azioni sull’adattamento per migliorare la resilienza locale agli impatti climatici.
“Mayor Adapt” è quindi un’iniziativa avente lo scopo di creare una rete di città firmatarie per alimentare lo scambio di informazioni tra territori che presentano le medesime caratteristiche e problematiche, al fine di trovare le soluzioni ottimali per prevenire le conseguenze, spesso catastrofiche, dovute al cambiamento climatico.
Con la sottoscrizione dell’iniziativa, il Comune di Napoli si impegna a contribuire all’obiettivo generale della strategia di adattamento dell’UE:

- sviluppando una strategia di adattamento locale globale
- integrando le misure di adattamento ai cambiamenti climatici nei pertinenti piani esistenti.

In entrambi i casi i firmatari dovranno presentare una strategia di adattamento entro 2 anni dalla firma dell’impegno. I firmatari dovranno anche riferire sui loro risultati ogni due anni.
Con l'adesione a Mayors Adapt, Napoli si candida ad essere il riferimento per il Mediterraneo nell'ambito misure di adattamento ai cambiamenti climatici.