Log in
19-Jul-2019 Aggiornato alle 4:57 +0200

napoli.jpg

News, notizie ed inchieste dalla città di Napoli

Napoli, 52enne faceva da “palo” e 14enne spacciava: finiti in manette

Un 52enne agganciava gli acquirenti, poi li conduceva da un 14enne il quale cedeva loro le dosi di cocaina che teneva nascoste in un “basso”. In vico Tre Regine i carabinieri del nucleo operativo della compagnia centro hanno arrestato per spaccio L.G., dei quartieri spagnoli, già noto alle forze dell’ordine e un 14enne, anche lui dei quartieri, bloccato dai militari mentre vendeva 2 dosi di cocaina ad altrettanti clienti. Leggi anche: CAPACCIO SCALO: PREGIUDICATO 32ENNE ARRESTATO PER EVASIONE Addosso, inoltre, il ragazzo aveva 80 euro verosimilmente provento illecito. G. è stato tradotto ai domiciliari, il 14enne accompagnato al centro di…

Palma Campania, controllo in una macelleria che vende carni I.G.P.: sequestri e sanzioni

Emanate sanzioni per circa 14mila euro I Carabinieri forestali della stazione di Roccarainola hanno controllato una macelleria che risultava autorizzata dal consorzio I.G.P. “vitellone bianco dell'Appennino centrale” a vendere tagli quali chianina, marchigiana e romagnola ma hanno scoperto diverse irregolarità. Leggi anche: RIFIUTI, L'APPELLO DEL SINDACO DI POZZUOLI: "I SITI DI CONFERIMENTO SONO PROSSIMI AL COLLASSO" C’erano 3,3 chili di hamburger di chianina senza tracciabilità, posti sotto sequestro amministrativo e un quarto anteriore di chianina senza etichette del consorzio e loghi comunitari. Sul tabellone pubblicitario dell’attività inoltre erano citati i marchi I.G.P. “romagnola” e “marchigiana” che però all’interno non erano…

Terzigno, stava per smaltire illegalmente 320 chili di scarti tessili: denunciato 41enne

L'uomo è stato denunciato per trasporto e smaltimento illecito di rifiuti speciali In piena notte i Carabinieri della stazione di Terzigno hanno notato sfrecciare un’utilitaria lungo via Zabatta. Leggi anche: TERZIGNO, POSITIVO ALLA CANNABIS INVESTE UN OPERATORE ECOLOGICO L’hanno immediatamente seguita ed hanno fermato il conducente. L’uomo, un 41enne di San Giuseppe Vesuviano, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine, trasportava 5 sacchi neri colmi di scarti tessili: in totale stava per smaltire illegalmente 320 chili di ritagli di stoffa. Il 41enne è stato denunciato per trasporto e smaltimento illecito di rifiuti speciali. L’auto ed i rifiuti sono stati sequestrati.

Sant’Anastasia, sequestrate “aziende della camorra” per 2 milioni di euro

I beni mobili ed immobili risultavano intestati a prestanome I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro patrimoniale, disposto dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Napoli su richiesta della DDA partenopea, a carico del 61enne C.L. e del 36enne C.G., padre e figlio, ritenuti esponenti di spicco del disciolto clan Sarno egemone sul comune di Sant'Anastasia e su quelli limitrofi. Leggi anche: QUALIANO, RIFIUTI INGOMBRANTI ABBANDONATI IN VIA PALUMBO E IN VIA DALLA CHIESA Il provvedimento è il risultato di un’indagine patrimoniale avviata dai Carabinieri che, con il coordinamento…

Marigliano, bruciava rifiuti in un forno in disuso di un pastificio

Denunciato un 88enne di Marigliano per combustione illecita di rifiuti e sequestrata la struttura. I Carabinieri Forestali della Stazione di Marigliano hanno denunciato per combustione illecita di rifiuti un 88enne incensurato del posto. I militari sono stati allertati da alcuni cittadini del centro città che lamentavano l'immissione nell'atmosfera di fumi neri e maleodoranti. Grazie alle loro testimonianze i Carabinieri ne hanno individuato la fonte: un forno dismesso precedentemente utilizzato in un pastificio. Al forno era affiancata una canna alta circa 20 metri. Da questa venivano espulsi i fumi prodotti dalla combustione di rifiuti domestici e agricoli che l'uomo vi gettava.…

Quartiere Vasto: spacciatore 20enne finito in manette

Il giovane già con precedenti di Polizia è trovato con 80 grammi di droga Ieri sera gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia hanno arrestato G.R., 20enne con precedenti di polizia, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti hanno notato il giovane in piazza Nazionale mentre stava prendendo, nascoste tra i cespugli, alcune dosi da cedere agli acquirenti che lo avevano avvicinato. Dopo averlo bloccato, sono stati rinvenuti e sequestrati circa 80 grammi di hashish, mentre gli acquirenti sono riusciti ad allontanarsi dal posto. R. è stato arrestato.

Napoli, tentano di scassinare auto in sosta: 2 uomini finiti in manette

I due napoletani sono accusati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Arenella hanno arrestato F.A. e L.C., napoletani di 40 e 21 anni, perché responsabili di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti, nel corso del servizio di controllo del territorio, hanno ricevuto una segnalazione dalla centrale operativa di un’autovettura sospetta nei pressi di via Padre Cosimo Lugani con a bordo due individui che tentavano di scassinare delle auto in sosta. Gli agenti hanno rintracciato l’auto e i due uomini in zona Miano. Leggi anche: È MORTO ANDREA…

Napoli, 3 ragazzi con arnesi da scasso e droga

Denunciati dai Carabinieri durante un controllo Napoli. Durante servizi di controllo straordinario nell’ambito del “piano Napoli” i carabinieri hanno denunciato 3 giovani. I militari della stazione di capodimonte hanno denunciato un 21enne che in tarda sera si aggirava in zona “pineta” con giraviti, pinze, tronchesi e un paio di guanti. Quando è stato notato si stava muovendo lentamente sul suo scooter in quella zona; è stato quindi controllato e perquisito: nel vano sella dello scooter aveva nascosto gli attrezzi. È stato denunciato per possesso di arnesi da scasso. Leggi anche: CASALNUOVO, PAGA O NON RIVEDRAI TUA MOGLIE: ARRESTATE TRE PERSONE Sul…

Napoli Arenella, il 13 giugno commise due rapine in 10 minuti: arrestato

L'uomo, un 37enne del quartiere Avvocata, rapinò due donne: una in via alfredo rocco e l'altra in via D'Amelio. I Carabinieri della Stazione Vomero-Arenella hanno tratto in arresto per rapina, un 37enne del quartiere Avvocata già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Procura. Leggi anche: NAPOLI, FERISCE LA MOGLIE ARRESTATO 56 ENNE L'uomo è ritenuto responsabile di due rapine compiute in rapida sequenza il 13 giugno ai danni di due donne. Alla prima, mentre camminava su via alfredo rocco, ha puntato contro una pistola…

Napoli, ferisce la moglie arrestato 56 enne

L'uomo, un 56enne delle Sri Lanka, ha aggredito la moglie ferendola nel corso di una lite. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Dante hanno arrestato un cittadino srilankese  di 56 anni, irregolare sul territorio,  per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Leggi anche: NAPOLI, RAPINA DUE 15ENNI: 48ENNE FINITO IN MANETTE Ieri pomeriggio i poliziotti sono intervenuti in via Santa Rosa dove hanno trovato una donna con delle vistose ferite sul corpo. La vittima ha dichiarato che l’autore del gesto era stato il marito, bloccato poco distante. Alcuni minuti prima infatti vi era stata una…
Sottoscrivi questo feed RSS