Log in
6-Dec-2019 Aggiornato alle 15:23 +0100

Un successo la tradizionale 10km "Corri per Mugnano"

Per un giorno le strade di Mugnano diventano il campo di battaglia dei mezzofondisti campani.

MUGNANO - Si è disputata questa mattina la gara podistica di 10 km su strada “Corri per Mugnano – Memorial Biagio Izzo”, inserita nel calendario FIDAL regionale e organizzato dalla società sportiva ASD Born to Run del presidente Giovanni Pezzuto. Al via oltre mille partecipanti, fra agonisti ed amatori. Un folto pubblico radunatosi davanti al centro commerciale Auchan di Mugnano, dov’erano dislocate la partenza e l’arrivo, ha fatto da contorno alla manifestazione. Grande la partecipazione della cittadinanza di Mugnano che ha offerto il supporto e calore ai corridori lungo tutte le strade cittadine.

La gara ha visto subito fra i suoi protagonisti i campioni africani che hanno onorato quest’importante appuntamento e segnando il passo fin dai primi chilometri hanno conquistato la prima e la terza piazza del podio. Youssef Aich (team “Podistica Il Laghetto”) è arrivato davanti a tutti con un interessante 31’34” mostrando grande condizione. A rendergli la vita difficile e a sparigliare le carte del dominio africano ci ha pensato Giuseppe Soprano del team “Caivano Runners”, bravo a inserirsi al secondo posto con un distacco di 28” da Aich. Terzo gradino del podio per Abdelkebir Lamachi.

Anche la competizione femminile ha visto prevalere un’atleta straniera, Hanane Janat (team “Podistica Il Laghetto”) che, con un ottimo 36’38”, ha fatto il vuoto lasciando dietro di lei, ad oltre 2’, Marina Lombardi, idolo di casa e tesserata per l’Atletica Marano. Gradino più basso del podio per Filomena Palomba (Nikaios Club Gragnano).

Abbiamo premiato i più grandi top runner della Campania”, così si è espresso Giovanni Pezzuto, presidente della società organizzatrice Born to Run ed instancabile promotore dell’evento. Poi, difronte ai numerosi attestati di riconoscimento degli atleti partecipanti, si è complimentato con tutti quelli che hanno collaborato all’ottima riuscita della manifestazione, evidenziando la crescita che questo evento ha maturato edizione dopo edizione nel corso degli anni e dato appuntamento al 2018. “Per gli atleti contano pochi ingredienti per giudicare una gara eccellente: misurazione del percorso precisa, tempo meteorologico buono, tracciato scorrevole e traffico veicolare nullo. Credo che oggi ci fossero tutti e chi era in condizione ha potuto esprimersi al meglio”. Questo il giudizio tecnico di Antonio Fusiello, una delle punte di diamante della Born to Run, oggi impegnato nell’organizzazione.

Fra le autorità in gara il primo cittadino di Mugnano, Luigi Sarnataro, che ha concluso l’intero percorso di 10 km, così fornendo lodevole esempio a tutti quei suoi colleghi di altri comuni che si limitano a presenziare, magari sparando solo lo start e senza mettere le scarpette ai piedi! Dal palco delle premiazioni il Sindaco ha mostrato anch’egli compiacimento per l’ottima riuscita dell’evento, pur evidenziando la difficoltà di aver dovuto contingentare le forze della polizia Municipale per fronteggiare anche la tradizionale affluenza verso il cimitero cittadino per la festività del primo Novembre. Da qui le sue parole di ringraziamento: “per il mio corpo di Polizia Municipale, per l’Associazione Nazionale Carabinieri, per la Croce Rossa e per i medici Mario Mauriello e Pierluigi Schiattarella che hanno garantito la sicurezza di tutti gli atleti”. Oggi il territorio di Napoli Nord ha mostrato la sua parte migliore in una splendida mattinata di sport ed aggregazione.

Domenico Vigliotti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.