Log in
18-Aug-2019 Aggiornato alle 18:11 +0200

“Insieme per salvare una vita’’, l’Aicast Melito scende in campo per l’acquisto di un defibrillatore

  • Scritto da Comunicato stampa, Aicast Melito
  • Pubblicato in Sociale
  • 0 commenti
“Insieme per salvare una vita’’, l’Aicast Melito scende in campo per l’acquisto di un defibrillatore Foto: Comunicato - Collage: redazione “Insieme per salvare una vita’’, l’Aicast Melito scende in campo per l’acquisto di un defibrillatore

Papa: «Noi saremo sempre in prima linea per la collettività e lo dimostreremo anche in quest’occasione».

MELITO DI NAPOLI – Una raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore da donare alla città. È questo l’obiettivo alla base dell’iniziativa “Insieme per salvare una vita’’, a cui aderisce anche l’Aicast Melito Imprese per l’Italia insieme alla Pro Loco Locale del presidente Giuseppe Sardella.

Leggi ancheMELITO, NASCE L'AICAST

Un primo momento pubblico legata a “Insieme per salvare una vita’’ si terrà il prossimo 30 aprile nell’Aula Magna dell’Istituto Santo Stefano di via Vesuvio a Melito.

In quell’occasione, nella fattispecie, i presenti, qualora lo vorranno, potranno partecipare attivamente con una donazione economica volta all’acquisto del macchinario capace di soccorrere le persone alle quali è stata riscontrata un’alterazione del ritmo della frequenza cardiaca.

Il defibrillatore, una volta a disposizione, sarà poi consegnato al primo cittadino di Melito Antonio Amente in qualità di rappresentante istituzionale. Successivamente, con l’ausilio di esperti, saranno formati i giovani del Corpo di Polizia municipale guidato dal Comandante Giovanni Marrone all’utilizzo dell’aggeggio.

«Noi saremo sempre in prima linea per la collettività e lo dimostreremo anche in quest’occasione» afferma Antonio Papa, presidente Aicast Melito e vicepresidente della Pro Loco Melito che poi aggiunge: «Invito tutti i rappresentanti della società civile, i semplici cittadini ad unirsi in questo progetto che non ha nessun’altro fine se non quello di dotare la città di uno strumento importante. La giornata del 30 aprile all’Istituto Santo Stefano non è che l’inizio di una serie di appuntamenti importanti a favore della nostra amata Melito», conclude il rappresentante dei commercianti locali.