Log in
15-Dec-2019 Aggiornato alle 13:22 +0100

Incendiava i rifiuti in un campo nei pressi della Zona Pip di Marano: arrestato

L'arresto in flagranza di reato è stato possibile per la tempestiva segnalazione da parte di alcuni residenti della zona. Nella tarda serata di ieri, a Marano di Napoli, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno arrestato un uomo di 50 anni, L. C. già noto alle Forze dell’Ordine, resosi responsabile di incendio di rifiuti. I Carabinieri sono intervenuti grazie alla collaborazione di alcuni residenti dell’area industriale di Marano (cd. “area p.i.p.”) i quali avevano segnalato una colonna di fumo denso proveniente da un campo agricolo che rendeva l’area irrespirabile. La pattuglia è intervenuta, ha localizzato il rogo seguendo il fumo che…

Marano, autolavaggio abusivo in un garage: 47enne nei guai

L'uomo aveva allestito un auto lavaggio nel suo garage in via Poggio Vallesana. Le acque reflue finivano nella pubblica fogna. Controlli finalizzati al contrasto dei reati ambientali svolti dai Carabinieri della Stazione di Marano di Napoli con il supporto del Reggimento “Campania”. I militari hanno scoperto che un 47enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, aveva allestito un autolavaggio abusivo nel suo garage in via Poggio Vallesana. Le acque reflue, per giunta, finivano direttamente negli scarichi fognari della città. L’uomo è stato denunciato per cambio di destinazione d’uso di immobile e smaltimento illecito di acque reflue; il garage è…

Marano, Incontro di oggi col ministro Costa, cosa chiediamo per le città dell'area Nord

Le richieste dei militanti di Potere al Popolo e Casa del Popolo di Calvizzano, Mungano e Marano fatte presente al Ministro Costa. Questa mattina abbiamo approfittato della visita del ministro per l'ambiente Costa a Marano di Napoli  per far luce su una serie di contraddizioni che continuano a vivere i nostri territori e che pare siano scomparse dalle priorità di chi dovrebbe farsene carico. Leggi anche: MARANO, IL MINISTRO COSTA PROMETTE 55 MILITARI CONTRO I ROGHI NEL GIUGLIANESE Abbiamo approfittato per chiedere conto di una serie di situazioni e consegnare un documento che spinge il ministro a prendere atto di cosa…

Marano, Fermiamo l'ennesima devastazione del nostro territorio

Potere al Popolo Marano: "Non vogliamo mega distributori ma spazi verdi per e di aggregazione!" E’ da qualche settimana che, oramai, nel quasi totale silenzio, il comune di Marano, rappresentato dalla triade commissariale, ha rilasciato definitivamente la concessione alla Merlino Gas per la costruzione di un impianto di distribuzione di carburante in via Lazio, andando ad eliminare – di fatto – l’ultima area verde del centro cittadino Non volendo entrare, per ora, nel merito del piano regolatore vigente che risale al 1987 e che quindi andrebbe quanto prima rivisto e aggiornato e al di là delle richieste e delle concessioni,…

Marano, smaltiva materiale di risulta edile e bituminoso in una cava di sua proprietà

Il 58enne titolare di una società di smaltimento rifiuti è stato denunciato per gestione di rifiuti non autorizzata. MARANO - Sorpreso il titolare 58enne di una società che si occupa di smaltimento di rifiuti di Soccavo mentre versava illecitamente, all'interno di una cava di sua proprietà, materiali di risulta edili e materiale bitunimoso. A scoprilo i Carabinieri della Stazione di Marano nell'ambito di un servizio di contrasto all'inquinamento ambientale. La cava vasta circa 10mila metri quadrati di cui e titolare è stata posta sotto sequestro dai militari dell'Arma, mentre il 58enne è stato denunciato per attività di gestione dei rifiuti…

Riceviamo e Pubblichiamo. Marano, lettera aperta al Sindaco Liccardo del Comitato "Vota SI per fermare le trivelle"

Caro Sindaco Liccardo, prima di tutto ci presentiamo, siamo abitanti di Marano che hanno a cuore l'ambiente, la salute e la difesa del territorio. Da anni ci battiamo contro discariche, inceneritori, biocidio e degrado. Con la lettera che ti scriviamo, però, non vogliamo parlarti di questo, ma informarti che ci siamo messi insieme a tanti altri e tante altre dei Comuni dell'area Nord di Napoli per costituire un comitato referendario in vista del voto del 17 Aprile per fermare le trivellazioni. Infatti come saprai il nostro paese è chiamato, tra meno di un mese, a prendere una decisione: continuare ad…

Marano, il 7 marzo entrerà in vigore il nuovo calendario della raccolta differenziata

Dal 7 marzo 2016 partirà il nuovo calendario della raccolta differenziata, in conformità al piano della raccolta elaborato dal commissario e al capitolato della gara espletata dalla Stazione Unica Appaltante. Nel nuovo calendario e' stata unificata la tipologia di conferimento tra centro storico e periferia e pertanto tutti i cittadini dovranno depositare le stesse tipologie di rifiuti negli stessi giorni, come da calendario allegato. Si precisa nuovamente che la modifica del calendario interesserà, quanto ai giorni di conferimento, solo i cittadini del cd. Centro storico considerato che per le periferie non ci sarà alcuna variazione. Si invita pertanto tutta la…

Marano, in distribuzione i nuovi calendari per la raccolta differenziata

È in corso la distribuzione dei calendari del nuovo piano di raccolta differenziata che entrerà in vigore a decorrere dal 7 marzo 2016. Il comune, dovendo necessariamente assicurare un contenimento dei costi, sta provvedendo alla distruzione con proprie risorse interne avvalendosi del personale dipendente e del supporto della protezione civile. Si precisa che la modifica del calendario interesserà, quanto ai giorni di conferimento, solo i cittadini del cd. Centro storico considerato che per le periferie non ci sarà alcuna variazione. Si invita nuovamente tutta la cittadinanza a rispettare puntualmente orari e modalità di conferimento al fine di perseguire un auspicato…

Marano. Rifiuti, stipendi non pagati: Sindaco e Assessore diffidano l'azienda e invitano la Prefettura ad adottare provvedimenti

Continua l'ingiustificabile inadempimento della Ecologia Falzarano che illegittimamente si rifiuta di voler pagare gli stipendi ai dipendenti nonostante l'impegno assunto anche in Prefettura. Alla luce di tale ulteriore inadempimento il Sindaco e l'Assessore al ramo hanno inviato una nuova diffida alla ditta e invitato la prefettura ad adottare eventuali provvedimenti di propria competenza al fine di ripristinare la legalità. Contestualmente al fine di tutelare il diritto dei dipendenti a percepire lo stipendio verrà avviata la procedura sostitutiva ai sensi dell'art. 5 del D.p.r. 207/10. Questo è il contesto in cui questa amministrazione è costretta ad operare, in particolare per quanto…

Marano, la storia infinita dei rifiuti si arricchisce di un altro tassello: richiesto incontro in Prefettura

Ancora in auge la questione della raccolta dei rifiuti a Marano che vive un periodo di singhiozzo. Nell'ultima settimana, infatti, si sono susseguite diverse note stampa che da una parte invitavano alla risoluzione del problema, dall'altra hanno spiegato le criticità che hanno determinato lo stato di cose. Ieri è arrivata in redazione una nuova comunicazione che mira ad informare i cittadini del perché la città si trova in questa situazione di stallo. In allegato forniamo copia della documentazione inviata dal Sindaco Liccardo e dall'Assessore Scarmozzino alla "Ecologia Falzarano srl", alle Organizzazioni Sindacali e al Prefetto di Napoli. Al fine di…
Sottoscrivi questo feed RSS