Log in
20-Nov-2019 Aggiornato alle 13:39 +0100

Morto per un malore il campione di ciclismo Felice Gimondi

Morto per un malore il campione di ciclismo Felice Gimondi - Il campione in Maglia Rosa - 1967 Di Gorgio Lotti (Mondadori Publishers) - http://www.gettyimages.co.uk/detail/news-photo/the-italian-cyclist-felice-gimondi-posing-at-the-start-of-news-photo/141553591, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=41809201 Morto per un malore il campione di ciclismo Felice Gimondi - Il campione in Maglia Rosa - 1967

Gimondi si è spento ieri mentre faceva su una spiaggia a Giardini-Naxos in Provincia di Messina.

Si è spento ieri per un malore il grande campione di ciclismo Felice Gimondi all’età di 76anni, ne avrebbe compiuti 77 il 26 settembre.

A stroncare Gimondi un malore accusato, mentre faceva il bagno alla spiaggi di Contrada Recanati a Giardini-Naxos in provincia di Messina. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorritori.

La sua carriera sportiva professionistica è iniziata nel 1965 con Salvarani, con la quale è rimasto fino al 1972, vincendo due edizioni Giro d’Italia (1967 e 1969), un Tour de France (1965) e una Vuelta a España (1968). Nel 1973 passa con la Bianchi con la quale un Giro d’Italia (1976).

Gimondi in carriera, oltre a vincere il Campionato modiale di Barcellona nel 1973, risulta il ciclista che nel Giro d’Italia ha ottenuto più podi: in tutto 9 il primo nel 1968, mentre il suo rivale di sempre Eddy Merckx nel solo Giro d’Italia ne ha ottenuti 5.

Tra i suoi successi anche alcune classiche come la Parigi-Roubaix e la Milano-San Remo. Con la dipartita di Felice Gimondi se ne va un grande uomo di sport entrato nella leggenda del ciclismo italiano.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.