Log in
26-Sep-2017 Aggiornato alle 7:44 +0200

L'era dei CD invenduti (Essere Normale): l'ultimo video di Francesco Amoruso

  • Scritto da Nota stampa, Francesco Amoruso
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
L'era dei CD invenduti (Essere Normale): l'ultimo video di Francesco Amoruso Copertina del EP

Già disponibile su tutti i digital store dallo scorso 14 Febbraio,“L'Era dei Cd Invenduti (Essere Normale)” del cantautore Francesco Amoruso è ora un videoclip

Il cantautore, dopo le esperienze dell'album, “Il Gallo Canterino”, e del singolo “L'Ombroso”, ha voluto, questa volta, con “L'era Dei Cd Invenduti”, raccontare l'amore, attraverso un'inquadratura più umana, meno eroica, un sentimento, puro ed onesto, e la sua difficoltà a farsi strada in un'epoca piena di ostacoli come la nostra.

Quindi è anche storia di resistenza, ovviamente, di compromessi del cuore, di debolezze e ancora di resistenze.

Realizzato ancora insieme al fratello Emanuele, il video vede sovrapposte quattro trame, ciascuna delle quali metafora appunto di resistenza.

Protagonisti, in ordine di uscita, il contrabbassista Renzo Schina - che ha anche suonato nel brano - nel ruolo dell'artista che, nonostante le difficoltà, non dispera, anzi si guadagna e morde la strada; Carmen De Stefano e Antonio Perfetto nel ruolo dell'allieva e del maestro, nella palestra di quest'ultimo, la “Tana delle Tigri”; Mario Emanuele Fevola, giovane scrittore che interpreta se stesso, ne “La Bottega delle Parole” di Myriam Gison, libreria indipendente di San Giorgio a Cremano - più volte sostenuta dall'artista villaricchese - e che, di fatto, già da sola, per la sua tenacia, contro il rischio della chiusura, è sintesi di resistenza stessa; infine, lo stesso cantautore, chiude e unisce le tre storie con la sua che, in fondo, non è molto diversa da quelle di Renzo, Carmen, Antonio, Mario e Miryam.

Nel brano, prodotto da illimitarte, hanno suonato anche, alla chitarra e al Glockenspiel, Raffaele Cardone, che ha curato anche l'arrangiamento, al pianoforte, Massimo Capocotta e, alla viola, Michela Coppola.
Il videoclip è stato registrato tra Villaricca, San Giorgio a Cremano e Secondigliano, tre luoghi cari all'artista, sedi di altrettante importanti associazioni per lui, tra cui le già nominate illimitarte e La Bottega delle Parole, e Larsec.

Ecco a voi il brano:
https://www.youtube.com/watch?v=qP4LSPOD_4g

Video