Log in
20-Oct-2018 Aggiornato alle 18:05 +0200

Villa Literno, avevano avviato una attività di spaccio nei pressi della stazione FFSS

Villa Literno, avevano avviato una attività di spaccio nei pressi della stazione FFSS Foto: Archivio Villa Literno, avevano avviato una attività di spaccio nei pressi della stazione FFSS

I due pusher, un 21enne e un 19enne di Villa Literno, sono attualmente ai domiciliari in attesa di essere giudicati.

Arrestati dai Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti, un 21enne e un 19enne di Villa Literno (Ce). I due, nei pressi della stazione FF SS di Villa Literno, avevano organizzato un’attività di spaccio di  hashish e marijuana.

Nello specifico il 21enne cedeva le dosi agli "acquirenti" mentre il 19enne aveva il ruolo di incassare i soldi della vendita. I due erano seduti sopre una panchina e per evitare i controlli nascondevano nel vano di un tombino, mentre il denaro all'interno di una Fiat Punto parcheggiate nell vicinanze di proprietà del 19enne.

Leggi ancheREALIZZANO UNA PESCAIA ABUSIVA IN ALVEO DEL VOLTURNO PER CATTURA ILLEGALE DI FAUNA ITTICA

L'intervento dei Carabinieri è avvenuto dopo un servizio di osservazione, nonappena i militari hanno notato la cessione di una dose di hashish e una di marijuana ad un assuntore, identificato e segnalato al Prefetto di Caserta. Al termine dell'operazione i Militari dell'Arma hanno sequestrato ai due 17 grammi di marijuana e 25 grammi di hashish e la somma in contante di 855 euro. 

Gli arrestati, sono stati tradotti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa del rito direttissimo. A diffondere l'operazione il Comando Provinciale Carabinieri Caserta

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.