Log in
20-Jun-2018 Aggiornato alle 14:37 +0200

Cultura, Capaccio Paestum aderisce a "M'illumino di meno"

  • Scritto da nota stampa comune capaccio paestum
  • Pubblicato in Cultura
  • 0 commenti

Previste una serie di iniziative

Capaccio Paestum, Salerno. Il Comune di Capaccio Paestum ha aderito a “M’illumino di meno”, iniziativa nazionale promossa da Caterpillar e Radio 2 durante la quale si spegneranno le luci delle piazze italiane, dei monumenti e di tante case dei cittadini italiani. La Città di Capaccio Paestum aderirà all’iniziativa spegnendo le luci della Piazzetta della Basilica Paleocristiana, a Paestum, dalle 19.30 alle 20.30 di venerdì 23 febbraio, giorno in cui la manifestazione si svolgerà su scala nazionale.

“Energie senza corrente” è il titolo con cui la Città di Capaccio Paestum ha voluto personalizzare l’evento, attraverso una serie di iniziative che si svolgeranno nel corso di “M’illumino di meno”. Si terranno, infatti, durante l’orario di spegnimento delle luci della Piazzetta della Basilica Paleocristiana, degli spettacoli caratterizzati da vari interventi attoriali, canti e balli della tradizione, grazie alla fattiva collaborazione delle associazioni del territorio comunale.

Nella stessa giornata, si spegneranno anche le luci della Banca di Credito Cooperativo di Capaccio Paestum e del tempio di Cerere all’interno del Parco Archeologico. Quest’anno l’iniziativa è dedicata alla bellezza del camminare, dell’andare a piedi, ragion per cui dopo gli spettacoli nella Piazzetta della Basilica Paleocristiana si terrà una passeggiata intorno alla cinta muraria dell’area archeologica. «Riusciremo a fare luce, tra passato, presente e futuro, senza bisogno di elettricità. Riscopriremo le energie vitali di una comunità» hanno così commentato l’iniziativa l’assessore alla Cultura, Claudio Aprea, e l’assessore allo Sport, Franco Sica.