Log in
26-May-2018 Aggiornato alle 16:37 +0200

Sequestrata area adibita ad attività di gestione di rifiuti speciali pericolosi

  • Scritto da Nota Stampa Carabinieri Salerno
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Sequestrata area adibita ad attività di gestione di rifiuti speciali pericolosi foto nota stampa

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno hanno apposto i sigilli di sequestro ad un fondo ubicato nell’area industriale del Comune di Bellizzi (SA).

Nell’ambito delle attività di monitoraggio e controllo sul rispetto della normativa ambientale, i Militari hanno ispezionato un “Centro di raccolta di veicoli fuori uso” ubicato presso la locale area industriale, accertando che l’attività era stata estesa presso un’area attigua al fondo, illecitamente adibita al deposito di alcune decine di veicoli fuori uso.

Leggi anche: CONTROLLI SU AREE INCENDIATE E CON VINCOLO IDROGEOLOGICO

L’area che si estende per circa 3000 mq, illecitamente destinata alla raccolta dei rifiuti (anche pericolosi, essendo i veicoli ancora dotati di componenti e materiali quali: accumulatori al piombo esausto, olio motore, fluidi refrigeranti, serbatoi carburanti) è risultata sprovvista di autorizzazione nonché dei necessari sistemi di copertura dagli agenti atmosferici, pavimentazione e rete di raccolta di aree meteoriche, nonché di sistema di trattamento dei reflui.

Al termine degli accertamenti di competenza, i Militari avendo accertato gravi ed attuali violazioni della normativa ambientale, hanno proceduto al sequestro dell’intera area e deferito il responsabile dell’attività di raccolta “per aver effettuato un’attività di gestione di rifiuti speciali anche pericolosi in assenza della prescritta autorizzazione”.