Log in
16-Dec-2017 Aggiornato alle 21:41 +0100

Ha tentato di truffare un 86enne ma è stato arrestato

Ha tentato di truffare un 86enne ma è stato arrestato foto: archivio

Il 20enne di Napoli si era finto avvocato e aveva tentato di truffare 10mila euro all'86enne ma l'uomo ha avvertito i Carabinieri.

CAPACCIO SCALO 03 ottobre 2017 - Nelle prime ore della mattina, a Napoli, militari della Compagnia di Agropoli (SA), supportati da quelli del Comando Provinciale di Napoli, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare -emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica - nei confronti di V. S., 20enne di Napoli, ritenuto responsabile di "concorso in tentata truffa aggravata".

A divulgarlo una nota della Procura di Salerno. Il provvedimento restrittivo scaturisce da un'indagine, avviata nel luglio scorso e condotta dalla Stazione di Capaccio Scalo (SA), che ha portato all'individuazione del 20enne quale autore di una tentata truffa ai danni di un 86enne del luogo, mediante un consolidato sistema di raggiri ai danni di anziani.

La vittima, secondo gli inquirenti, è stata contattata telefonicamente dal malfattore che, fingendosi avvocato, gli ha chiesto la corresponsione di 10.000 euro, necessari ad evitare che il figlio andasse in prigione in seguito ad un incidente stradale asseritamente causato da quest'ultimo e nel quale sarebbe rimasta ferita ferita una donna e che l'autovettura a bordo della quale viaggiava era sprovvista di assicurazione.

L'anziano è stato indotto a recarsi presso l'ufficio postale per prelevare il danaro, ma nel frattempo in maniera risoluta, l'uomo ha chiamato i Carabinieri, i quali, su indicazione della vittima, sono riusciti a rintracciare e bloccare il malfattore in via Laura, nei pressi di un'autovettura con a bordo altra complice in via di identificazione, che, alla vista dei militari, si è dato alla fuga. Il 20enne è stato condotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione di questa Autorità Giudiziaria.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.