Log in
15-Dec-2019 Aggiornato alle 13:22 +0100

Di Maio e Costa per Villaricca. La presenza costante del Governo su Cava Al.Ma.

  • Scritto da Nota stampa, On. Salvatore Micillo (M5S)
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Di Maio e Costa per Villaricca. La presenza costante del Governo su Cava Al.Ma. Foto: Comunicato stampa

"Tavolo in Prefettura in settimana con la presenza del Ministro dell'Ambiente"

Un pomeriggio importante quello del 16 novembre per i cittadini di Qualiano e di Villaricca che vivono nelle immediate vicinanze di Cava Al.Ma., una discarica dismessa che, dopo l’incendio di luglio scorso, ha generato tanta preoccupazione a causa delle continue fumarole che si levano da essa e sopite solo a causa delle piogge di questi giorni.

Alle 16:30 Luigi di Maio ci ha raggiunti sul sito dove ha avuto la possibilità di parlare con i responsabili dei comitati di cittadini che gli hanno consegnato le loro istanze.

Non è mancata una fitta interlocuzione anche con i Sindaci di Qualiano e Villaricca tutto rigorosamente ripreso da varie dirette streaming.

A Luigi sono state raccontate anche le difficoltà per avere una audizione con l’Assessore all’Ambiente della Regione Campania e tanto da non riuscire ad interloquire con quest’ultima.

In serata dopo l’incontro immediatamente il Ministro degli Esteri, colpito dalle condizioni in cui erano costretti a vivere i cittadini di due Comuni (Qualiano e Villaricca) che soffrivano dei medesimi problemi, ha chiamato il Prefetto di Napoli per fare il punto della situazione e avere delucidazioni sul prossimo tavolo che verrà convocato probabilmente in Regione.

Non solo, ha assicurato che all’incontro vi sarà un rappresentante del Governo.

Nella tarda serata del 16 novembre si è appreso che il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa è "disposto ad affiancare la Regione, presenziando a questo tavolo, e mette a disposizione la sua struttura tecnica".

L’ipotesi su cui si sta ragionando è che le strutture che potrebbero partecipare sono l’Ispra (l’Istituto per la protezione e la ricerca ambientale) e la Direzione generale bonifiche appena costituita, che fanno capo al Ministero.

Dopo trent’anni di silenzi e di occhi chiusi su Cava Al.Ma. questa non è la prima volta che il Governo italiano accende una luce su quella discarica della quale non si poteva nemmeno parlare. Abbiamo raccolto il grido di aiuto dei cittadini ascoltando critiche e problemi.

L’attenzione su Cava Al.Ma è più alta che mai sul sito ieri vi era un Ministro e 5 Parlamentari e Consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle, nonché Assessori e Consiglieri di Villaricca e Qualiano e di comuni limitrofi. Ci domandiamo gli altri dove fossero.