Log in
21-Aug-2018 Aggiornato alle 11:18 +0200

Avevano 999 banconote da 50 euro false: beccati a Telese Terme

Avevano 999 banconote da 50 euro false: beccati a Telese Terme Foto: Carabinieri - Le Banconote sequestrate Avevano 999 banconote da 50 euro false: beccati a Telese Terme

A tradire un 31enne e un 33enne di Benevento il loro atteggiamento nervoso all'atto del controllo dei Carabinieri.

Doveva essere un normale controllo di una vettura con due persone a bordo di un'alfa 156 da parte dei Carabinieri quella avvenuta nella tarda serata del 20 luglio scorso a Telese Terme, ma l’atteggiamento dei due occupanti del veicolo che mostravano un certo nervosismo al momento del controllo ha fortemente insospettito i militari dell’Arma che hanno deciso di approfondire il controllo con una perquisizione veicolare.

I sospetti dei Carabinieri erano giusti, infatti, hanno ritrovato nel veicolo 999 banconote da 50 euro per un totale di 49.950 euro risultate poi contraffatte. I due, 31enne e un 33enne di Benevento, sono stati condotti in Caserma presso il Comando Provinciale di Benevento dove è stato formalizzato l’arresto e poi sono stati tradotti presso la Casa Circodariale di Benevento perché ritenuti responsabili di concorso in detenzione, falsificazione, spendita e introduzione nello Stato di banconote false, di cui dovranno rispondere.

Leggi ancheBECCATI 3 CAMPANI A STAMPARE SOLDI FALSI IN PROVINCIA DI TARANTO

Nel corso dell’operazione, oltre alle banconote false, è stata sequestrata la somma di 1080 in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività illecita dei due. Le banconote false saranno versate presso la sede della Banca d’Italia competente.

Questa operazione, svolta dal Comando Provinciale di Benevento coadiuvato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, si inserisce nelle attività di indagine finalizzata al contrasto della produzione, del traffico e della spendita di banconote false.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.