Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 1532
Log in
22-Aug-2019 Aggiornato alle 11:44 +0200

Verso il ventennale del Bici Club il Pirata

Siamo tornati con un secondo appuntamento per festeggiare il 20ennale del Bici Club “Il Pirata”.

Questa volta lo facciamo tramite due interviste fatte a Salvatore Di Vaio e Giulio Paolo, tra i primi soci del Club.

Sono stato invitato anch’io a portare il mio contributo per il 20ennale - spiega Di Vaiocome testimonianza di tutte le manifestazioni fatte nel privato e nel pubblico, e di come l’associazione sia stata una valvola di sfogo per tutte quelle persone che dopo una giornata di lavoro si incontrano con gli amici al Club.”

Continua dicendo Di Vaio: “la bicicletta per noi è un momento di libertà, di confronto e di sfottò. Il Club non ha mai avuto aspirazioni agonistiche importanti, tanto è vero che ci sono state delle manifestazioni alle quali non abbiamo mai partecipato, però ci sono state altre manifestazioni a livello nazionale che abbiamo onorato con il nostro Club come: la Nove Colli, la Maratona delle Dolomiti che si svolge in Val di Fassa. Abbiamo partecipato anche a manifestazioni a livello regionale come una delle ultime ad Ischia. “

 

Leggi anche: BICI CLUB “IL PIRATA” FESTEGGIA IL VENTENNALE

Di Vaio ricorda anche alcune manifestazioni fatte in città: “Poi ci sono anche manifestazioni svolte a Qualiano dove la gara ciclistica è stata fatta quasi ogni anno, ma negli ultimi anni è saltata per motivi legati per quelle che sono le condizioni del comune come: la spazzatura, la viabilità e le condizioni delle strade che non hanno consentito lo svolgimento di questa manifestazione. Oltre a queste gare abbiamo partecipato anche a gare cronometrate le quali ci hanno dato molte soddisfazioni, là veramente è stato un puro divertimento. – conclude Di Vaio

Voglio ricordare l’escursione che noi facevamo ogni anno in primavera con pernottamento fuori e le mangiate che ci siamo fatti dove raccontavamo le nostre avventure in bici.”

Ti posso dire come è nato il club il quale vanta ora ben 70/80 iscritti, mentre a Qualiano ci sono ben oltre 300 persone che vanno in biciclettaspiega Giulio Paolo -, mi posso prendere anche il merito, grazie a me e sette otto persone che abbiamo iniziato a prendere la passione per la bici.

Si può dire che grazie a queste persone abbiamo fondato questo Club. Noi abbiamo cercato anche di fare qualcosa per il paese, per la bicicletta e per il gruppo, ma purtroppo il comune di Qualiano non ci ha aiutato, nonostante tutto ci siamo divertiti tra di noi con varie competizioni.conclude Giulio Paolo -

La festa che si deve fare questo Club lo merita veramente perché le persone che ne fanno parte sono un gruppo di amici speciali che amano la biciletta e tra l’altro ci vogliamo bene tra di noi.”

 

  • Pubblicato in News
  • 0

Polizia Municipale: sversamento abusivo in via Posillipo

Gli Agenti dell’Unità Operativa Chiaia sono intervenuti in Via Posillipo dove hanno sorpreso un soggetto intento a sversare dei bidoni all’interno delle campane per la raccolta differenziata.

Da un esame del contenuto dei bidoni è emerso che erano stracolmi di materiale da risulta proveniente da lavori edili. Gli Agenti hanno accertato che il materiale proveniva da lavori in corso presso un condominio in Largo Sermoneta, pertanto, l’uomo, M.D. 46 anni, residente in provincia di Napoli, è stato denunciato per conferimento illegale di rifiuti speciali ai sensi dell’ art 256 D. Lgs 152/2006 e nel contempo diffidato a rimuovere quanto già sversato.

Leggi anche: ASS. BORRIELLO: CONFERENZA STAMPA GRAND PRIX NUOTO VENERDÌ ORE 11.30 SALA PIGNATIELLO

Da una verifica presso il cantiere si è costatato che i lavori edili erano conformi ai titoli autorizzativi e la ditta appaltatrice presso la quale lavora l’operaio è stata diffidata a smaltire secondo norma il materiale rinvenuto nonché a produrre relativa certificazione da parte di ditta abilitata allo smaltimento.

  • Pubblicato in News
  • 0

La pizzeria Totò Sapore si classifica prima al Trofeo Tutto Pizza 2018

Giunge a Qualiano un bel risultato grazie alla pizzeria Totò Sapore.

La quale si classifica prima al torneo Tutto Pizza 2018 categoria Glutine Free con l’associazione La Terra dei Fuochi.

La pizza vincitrice è ancora alla ricerca di un nome ufficiale, si è aperto un contest su facebook per trovarle un nome dove tutti possono partecipare.

Leggi anche: PUBBLICATO IL BANDO PER L'INDIVIDUAZIONE DEGLI ASSESSORATI DEL M5S DI QUALIANO

Gli ingredienti usati per creare questo capolavoro del gusto sono stati: vellutata di cavolfiore con fettine di provola e polpo verace del Golfo di Napoli arrostito e passato in padella messo all’uscita, il tutto servito con finger di brodo di polpo, lemon zest, prezzemolo, basilico e olio d’oliva crudo.

Tanti complimenti ad Antonio Napolitano che ha portato lustro alla città di Qualiano grazie alla sua pizza.

  • Pubblicato in News
  • 0

Bici Club “Il Pirata” festeggia il ventennale

Il Bici Club “Il Pirata” quest’anno festeggia il ventennale e lo fa tramite varie interviste, dove racconteranno la loro storia, fino ad arrivare al primo luglio con una festa a Qualiano.

Il club viene fondato ufficialmente nel 1998 con sede in Piazza Kennedy, ma già nel 1995 alcune persone si radunavano per pedalare insieme. Con il passare degli anni e l’aumento degli appassionati si è avuta l’esigenza di fondare il club con una sede.

L’associazione iniziò con una quota di 50 elementi che con il passare del tempo sono arrivati a toccare i 90 soci.

La prima competizione amatoriale del Bici Club “Il Pirata” fu una gara nella città dove risiede  cioè Qualiano, dove il miglior posizionamento per il Club venne guadagnato da Francesco Marrone.

Leggi anche: QUALIANO, PARTONO I PREPARATIVI PER "NU JUORN E SPORT"

Invece la prima gara 1998/1999 fuori dalla Campania fu il “Giro del Lazio” dove arrivò il primo titolo per la categoria M3 Cl ’60 dove a vincere fu Salvatore Russo.

Poi vogliamo ricordare la prima amministrazione:

- Mario Cacciapuoti Presidente dal 1998/2002

- Russo Giovanni vice presidente

- Raffaele Odierno segretario

- Biagio Cerqua vice segretario

  • Pubblicato in Sport
  • 0

Partono le pulizie sulla spiaggia di Licola Mare a Giugliano

Rinvenuti tra i rifiuti: pneumatici, una vasca da bagno e un frigo.

GIUGLIANO - Operazione di pulizia della spiaggia di Licola avvenuta questa mattina. Rimosse innumerevoli rifiuti trasportati dal mare e in parte lasciati dai cittadini in barba alle regole.

Tra i rifiuti accatastati dal personale di servizio che si è occupato della rimozione vi erano: quello che sembra essere dalle foto un frigorifero, pneumatici di auto, una vasca da bagno e un pedalò in disuso.

Leggi anche: IL GIUGLIANO PRESENTA L'ALLENATORE DE STEFANO: "HO VOLUTO FORTEMENTE QUESTA PIAZZA"

Il sindaco Antonio Poziello in una nota stampa, arrivata stamattina in redazione, ha dichiarato: “L’intervento è quasi completato. Con la rimozione dei rifiuti lasciati dal mare e dai soliti incivili restituiamo la spiaggia libera alla fruibilità collettiva. Work in progress.

  • Pubblicato in News
  • 0

Giuseppe Imperatore è il Coordinatore dell'area Napoli Nord 1 di Fratelli D'Italia

Avrà il compito di coordinare Calvizzano, Casandrino, Giugliano in Campania, Melito di Napoli, Mugnano di Napoli, Qualiano, Sant'Antimo e Villaricca.

È di Villaricca il coordinatore di Fratelli d'Italia dell'Area Napoli Nord 1. A ricevere la nomina Giuseppe Imperatore, da tempo impegnato nel centro destra e uomo di lunga esperienza politica è stato eletto consigliere comunale a soli 19anni.

Nel corso degli anni ha sempre sostenuto il centro destra e la fondazione di liste civiche di ispirazione di destra come Trasparenza per Villaricca (formazione politica in cui milita il Cons. Tobia Tirozzi)  e Trasparenza per Qualiano.

Leggi ancheVILLARICCA, SUI PARERI NEGATIVI DEI REVISORI LA DICHIARAZIONE DI TIROZZI

Si occuperà dei coordinare il Partito di Fratelli di Italia nei comuni di Calvizzano, Casandrino, Giugliano in Campania, Melito di Napoli, Mugnano di Napoli, Qualiano, Sant'Antimo e Villaricca

Giuglianesi in Movimento: evento pubblico in Biblioteca

L'appuntamento è sabato 28 aprile alle 17:30 in Via Verdi, 6 presso la Biblioteca Comunale di Giugliano

GIUGLIANO - Una pubblica assemblea di cittadini si terrà sabato 28 febbraio alle ore 17:30 presso la Biblioteca Comunale di Giugliano in Campania in via Giuseppe Verdi, 6. Lo scopo dell’incontro è raccogliere idee e problematiche per avviare un iter virtuoso per la loro attuazione o risoluzione.

Leggi ancheCONFERENZA DI SERVIZI A CASTEL VOLTURNO PER EVITARE CHE QUANTO ACCADUTO IL 25 APRILE POSSA RIPETERSI

Un momento, quindi, di aggregazione e di confronto dal quale saranno raccolti spunti da consegnare ai portavoce dei cittadini in Consiglio comunale. La finalità, stando a quanto riportano gli organizzatori, è dare un contributo in termini di intelligenza collettiva, affinchè possano concretizzarsi le proprie visioni di tutela ambientale e di bene comune nella società civile. A promuovere l'evento gli attivisti 5 stelle di Giugliano.

  • Pubblicato in News
  • 0

Qualiano, un successo il Convegno sulla Legalità promosso dall'Ass. "Terra Viva"

Discusse le emergenze di Napoli Nord con il Sostituto Procuratore Nazionale Anti mafia Cesare Sirignano.

Interessante è stato il Convegno celebrato domenica 22 aprile la Sala consiliare del Comune di Qualiano. Ad essere affrontate dai convenuti e dagli ospiti in sala importanti emergenze sociali - “Violenza”, “Bullismo” e “Ambiente" -  racchiuse all’interno di un contenitore ben più ampio chiamato “Legalità”.

Dopo i saluti di rito e i ringraziamenti il primo a prendere la parola è stato il Sostituto Procuratore Nazionale Antimafia ed Antiterrorismo, Dr. Cesare Sirignano che in un corposo ed interessante intervento a posto un importante accento sull’importanza del rispetto delle regole. Passaggio reputato necessario per una società che vuole essere chiamata civile.

Leggi anche: QUALIANO, LUNEDÌ SI ASFALTANO LE STRADE

Un altro punto significativo toccato dal Dr. Sirignano è stato la necessità di parlare costantemente della legalità ed è necessario che in tali appuntamenti educativi vi siano sempre i giovani. Proprio sull’educazione il Sostituto Procuratore si è soffermato passando dalla Scuola alla famiglia che sono i cardini della crescita della società del futuro.

Importanti sono inoltre gli “esempi” e non sempre coloro che vengono visti come tali sono coscienti della responsabilità che hanno nei confronti dei più giovani. La scuola e le famiglie quindi dovrebbero collaborare, ma in realtà si assiste sempre più a contrapposizioni dove i genitori sono acerrimi nemici dei professori e questo non giova alla crescita di una società civile; ne è testimonianza il crollo dei valori ed in virtù di ciò i più giovani tendono ad armarsi per risolvere le loro controversie.

Importantissimo poi il passaggio su Falcone e Borsellino uomini che hanno svolto il loro lavoro passione e per questo erano adorati dai cittadini, e comunque osteggiati dai loro stessi colleghi ed accusati di protagonismo, termine a cui è stata data una connotazione negativa, quando è chiaro che i protagonisti sono coloro che hanno profuso sacrifici nel loro lavoro per raggiungere obiettivi sempre più alti. Il procuratore ha concluso il suo intervento con un concetto importantissimo: non c’è libertà senza sacrificio.

L’intervento successivo è stato quello della Prof. Bruna Musello, Dirigente Scolastico IPSEOA "Duca di Buonvicino", ha affrontato il tema del bullismo dal punto della scuola dove spesso si verificano tali episodi ed ha portato la sua esperienza di dirigente di confronti con i genitori che difendono i figli a spada tratta, bollando come scherzi e goliardia comportamenti al limite della legalità.

Interessante è stato anche l’intervento della dr. Valentina Iannelli, psicologa del Centro Antiviolenza gestito dall’Associazione di Promozione Sociale “Terra Viva” che, in un brevissimo intervento ha catturato l’attenzione dei giovani in sala sul tema del bullismo, interagendo direttamente con uno di loro ricavando la principale motivazione nell’attirare su se stessi le altrui attenzioni. La dr. Iannelli ha posto anche l’accento sull’educazione naturale fornita dalla famiglia e sull’importanza del dire “no” a fini educativi.

A concludere gli interventi il Segretario amministrativo dell’Associazione Terra Viva Salvatore De Maio che ha sottolineato l’importanza del centro anti violenza per tantissimi giovani che quotidianamente chiedono aiuto per venir fuori dal bullismo.

Degno di nota l’intervento del on. Alessandro Amitrano (M5S) che ha posto l’attenzione sulla legalità e sul lavoro. Amitrano, infatti, ha sottolineato l’importanza di creare percorsi virtuosi e di mettere ai margini la criminalità perché non è pensabile creare lavoro laddove vi sono vessazioni continue del pizzo.

Interessante anche l’intervento del Vincenzo Viglione (M5S), Segretario Commissione Anticamorra e Beni Confiscati. Viglione, prendendo spunto dall’appello del dr. Sirignano a compiere maggiori sacrifici per raggiungere la libertà dai condizionamenti – criminali e non – che la società sta vivendo, ha voluto, inoltre, sottolineare l’importanza della denuncia per superare l’omertà e l’indifferenza.

Un importante contributo è stato fornito dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati Napoli Nord il dr. Gianfranco Mallardo che ha a sottolineato l’importanza di questi eventi informativi necessari per la crescita del territorio. L’avv. Mallardo, inoltre, ha assicurato che gli avvocati del territorio faranno la loro parte sempre più al fine di divulgare la cultura della Legalità.

Estremamente toccante, invece, è stato l’intervento della Signora Maria Di Buono, vedova del Vigile Urbano di Acerra Michele Liguori morto di tumore a causa del suo servizio a contrasto degli eco reati. La sig.ra Di Buono ha dato una profonda testimonianza di quanto si possa essere soli in una società che ha deciso di mettere da parte il buon senso e la legalità, portando quale esempio il lavoro svolto in solitudine dal defunto marito che ha scoperto pozzi inquinati ed è stato il primo a parlare di inquinamento a macchia di leopardo e non diffuso come dicevano le autorità.

A margine del Convegno è stato dato spazio agli interventi dal pubblico, uno dei quali è stato molto interessante che ha sottolineato la difficoltà del lavoro svolto in contesti dove la mentalità segue altri schemi non quelli della trasparenza e di giustizia.

Intervenuto anche Angelo Ferrillo, presidente dell’Associazione Terra dei Fuochi, che prendendo la parola ha dimostrato attraverso la posa simbolica di una “mela marcia” tutto il suo dissenso nei confronti del Movimento 5 Stelle, ma al termine del suo intervento il moderatore e gli organizzatori dell’evento, nella persona del Segretario Amministrativo dell’Associazione di promozione sociale “Terra Viva”, gli hanno spiegato che la domanda era fuori contesto. Ferrillo prima di lasciare la sala, meravigliandosi per non aver ottenuto risposta, si è rivolto al pubblico paragonandoli ad una “mela marcia”.

L’intervento che poi ha chiuso la manifestazione è stato di un Consigliere uscente di Qualiano Sabatino Franzese che, in un passaggio dal sapore politico, ha tentato una “passerella”; immediatamente dopo, ancora una volta, vi è stata la puntualizzazione del Segretario Amministrativo dell’Associazione Terra Viva, che ha tenuto a precisare che il Convegno non era di natura politica, ma solo informativa.

 

  • Pubblicato in Focus
  • 0

Domenica a Giugliano la 16° edizione di "Correre è Vita" Memorial Giuseppe Iacolare

L'appuntamento è domenica 15 aprile alle ore 8:00 in Villa Comunale a Giugliano.

La tradizionale gara podistica giuglianese è arrivata alla 16ª edizione. Organizzata dall'ASD "Atletica Giugliano", con il patrocinio del Comune di Giugliano la gara si svolgerà su un circuito cittadino di 10km articolato su due giri. Il percorso attraverserà le seguenti strade: partenza dalla Villa Comunale per poi proseguire su Corso Campano, via Perbarracano, via selva piccola e via primo maggio per raggiungere il traguardo.

«Si tratta di un percorso omologato FIDAL e la gara conta 1400 iscritti. - spiega Francesco Tesone, vice presidente dell'associazione - Possiamo dire che è una gara molto ambita nell'ambito della Regione Campania e vi parteciperano 70 società. Sarà un bella bella giornata di sport e pertanto - il vicepresidente - invito i giuglianesi a lasciare la macchina e venire in Villa Comunale dove vi sarà una simpatica sopresa per coloro che vorranno condividere con noi la giornata. Voglio, inoltre, ringraziare - conclude Tesone - gli sponsor che hanno permesso questa giornata e coloro che hanno dato disponibilità come Ciclopasseggiando Giugliano e la Protezione Civile. Un doveroso rigraziamento va anche al Comando della Polizia Municipale per il loro servizio».

Leggi ancheMANIFESTAZIONE ALLA SCOPERTA DELLE TRADIZIONI DI GIUGLIANO PRESSO PALAZZO TAGLIALATELA

Insomma sarà una bella giornata all'insegna dello sport quella di domenica 15 aprile a Giugliano.  

 

  • Pubblicato in News
  • 0

Montella (Avellino), attività antidroga: 6 tossicodipendenti segnalati dai Carabinieri

6 tossicodipendenti segnalati dai Carabinieri

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale CC di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio, finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella, hanno effettuato mirati servizi antidroga nei luoghi di maggiore ritrovo per gli adolescenti nel comune di Montella. Il servizio straordinario è stato attuato impiegando i Carabinieri nei pressi dei locali notturni, con un articolato dispositivo che ha permesso di effettuare molte perquisizioni, a seguito delle quali sono stati segnalati 6 pregiudicati, 4 di Montella, uno di Montemarano ed una di Salerno.

Solo di qualche giorno, gli stessi Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Montella, avevano segnalato due giovani tossicodipendenti che erano arrivati alle mani per l’acquisto di un pericoloso e potente miscuglio di stupefacente del tipo “cocaina” ed “eroina” comunemente detta “SPEED”.

Proseguendo negli stessi servizi, i Carabinieri intercettavano un’autovettura proveniente dal Napoletano, con a bordo 4 tossicodipendenti che avevano appena acquistato eroina. Quattro i portamine sequestrati contenenti circa 3 gr. di eroina ed una siringa pronta per l’uso. Nell’ambito della medesima attività di contrasto. Segnalati alla Prefettura di Avellino anche un 25enne di Montemarano, trovato in possesso di hashish ed un 19enne di Salerno, trovato in possesso di marijuana

  • Pubblicato in News
  • 0
Sottoscrivi questo feed RSS