Log in
12-Nov-2018 Aggiornato alle 19:13 +0100

Colto in flagranza di reato mentre metteva a segno la truffa del finto avvocato

Colto in flagranza di reato mentre metteva a segno la truffa del finto avvocato Foto: Archivio Colto in flagranza di reato mentre metteva a segno la truffa del finto avvocato

L'uomo, con l'aiuto di un complice che si era finto figlio della vittima, era riuscito a farsi consegnare dalla donna monili d'oro.

I Carabinieri della Stazione di Caiazzo (CE), unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, in via Adelperga a Benevento, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per truffa in danno di anziani un 47enne residente a Napoli.

L’uomo è stato sorpreso, nel corso di uno specifico servizio volto ad stroncare la commissione di truffe nei confronti delle così dette fasce deboli, mentre stava cercando di raggirare una 84enne di Benevento.

Leggi ancheRITROVATE OSSA E TESCHIO FORSE DI EPOCA ROMANA A PONTELANDOLFO (BN)

Il 47enne napoletano, fingendosi un avvocato, si è presentato a casa della vittima, dopo che un complice l’aveva convinta, tramite una telefonata, di essere il figlio e le aveva riferito di aver urgente bisogno di soldi da versare ad uno studio legale per concludere positivamente un’operazione bancaria.

Il finto avvocato, infatti, si è fatto consegnare dalla pensionata vari monili in oro, in quanto la stessa non aveva al momento la disponibilità di denaro contante.

Il truffatore, subito individuato, è stato bloccato dai carabinieri. A seguito di perquisizione personale sono stati rinvenuti in suo possesso i gioielli poco prima asportati e il 47enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Benevento a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

A divulgare la notizia dell'arresto il Comando Prov. Carabinieri Caserta.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.