Log in
16-Nov-2018 Aggiornato alle 18:17 +0100

S.A.P.NA. accoglierà l'indifferenziato di Benenvento

S.A.P.NA. accoglierà l'indifferenziato di Benenvento Foto: Archivio S.A.P.NA. accoglierà l'indifferenziato di Benenvento

Approvato l'atto di indirizzo dell'Assessore De Nigris e il relativo atto di convenzione.

Sarà la S.A.P.NA S.p.A. (Sistema Ambiente Provincia di Napoli), la società della Città Metropolitana di Napoli, ad accogliere i rifiuti provenienti dalla Città di Benevento che erano trattati presso l'impianto STIR di Casalduni andato a fuoco il 23 agosto scorso.

L'atto di indirizzo è stato firmato dall'Assessore al Ciclo dei Rifiuti e Raccolta differenziata, Luigi De Nigris e accolto dalla Giunta di Benevento che ha approvato anche il relativo schema di convenzione. La S.A.P.NA., infatti immediatamente dopo il l'incendio dell'impianto di Casalduni, ha manifestato la disponibilità alla ricezione dei rifiuti con codice CER 20.03.01 ossia i rifiuti che non è possibile differenziare, prodotti dai Comuni della Provincia di Benevento. A comunicare l'accordo tra S.A.P.NA. e la città di Benevento una nota stampa dell'ufficio di Gabinetto del Sindaco Mastella giunta ieri in redazione.

Nella nota, inoltre, si spiega che solo grazie a tale disponibilità di conferire i rifiuti indifferenziati cittadini è stato possibile evitare 

Leggi ancheCOLTO IN FLAGRANZA DI REATO MENTRE METTEVA A SEGNO LA TRUFFA DEL FINTO AVVOCATO

Resta tuttavia, si legge nella nota, l'emergenza a causa delle lunghe file che si generano presso l'impianto di conferimento e a causa di un ulteriore incendio che ha colpito un deposito di plastica a Maddaloni. Pertanto, si chiede ai cittadini di attenersi, per quanto possibile, alle indicazioni fornite dall'A.S.I.A. Benevento SPA per ridurre al minimo ogni eventuale disservizio.

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.