Log in
20-Nov-2018 Aggiornato alle 12:14 +0100

Pratola Serra, sorpresi con hashish e marijuana: due giovani nei guai

  • Scritto da Nota stampa, Comando Prov. Carabinieri Avellino
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Pratola Serra, sopresi con hashish e marijuana: due giovani nei guai Foto: Carabinieri Pratola Serra, sopresi con hashish e marijuana: due giovani nei guai

Appena hanno vista i Carabinieri hanno gettato la droga dal finestrino la droga.

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è questa l’accusa di cui dovranno rispondere due ventenni di Prata di Principato Ultra sorpresi in possesso di hashish e marijuana.

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano.

I fatti si sono svolti questa notte a Pratola Serra: la pattuglia della locale Stazione era impegnata in un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando non è passata inosservata un’autovettura con a bordo due soggetti di possibile interesse nella lotta alla droga.

Leggi anchePAKISTANI LITIGANO IN UN CENTRO DI ACCOGLIENZA DI PRATOLA SERRA: SCATTANO LE DENUNCE

Alla vista dei militari, dal finestrino dell’auto veniva lanciato un contenitore (prontamente recuperato dai Carabinieri) con all’interno vari pezzi di hashish, nel maldestro tentativo di disfarsene per risultare negativo al controllo e, verosimilmente, recuperarlo in seguito.

I due giovani sono stati quindi condotti in Caserma per ulteriori accertamenti.

Le successive perquisizioni domiciliari permettevano di rinvenire analoga sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 20 grammi, una quindicina di grammi tra semi di canapa indiana e marijuana nonché un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro.

Alla luce delle evidenze emerse i due ventenni sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuti responsabili del reato di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/90; per il conducente dell’auto è scattata anche la denuncia per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento finalizzato a verificare l’eventuale alterazione psicofisica per uso di droga, ed il contestuale ritiro della patente di guida.