Log in
20-Oct-2017 Aggiornato alle 15:01 +0200

Villaricca ricorda i suoi caduti per la libertà

cerimonia di commemorazione dei caduti del 25 Aprile Domenico Vigliotti cerimonia di commemorazione dei caduti del 25 Aprile

Villaricca festeggia il 25 Aprile ricordando chi morì per garantirci la libertà

VILLARICCA - Alla presenza delle autorità civili e religiose della città di Villaricca, il sindaco Maria Rosaria Punzo, quest'oggi ha deposto una corona di alloro innanzi al monumento ai caduti in Piazza del Purgatorio. Il primo cittadino, ricordando che i valori di libertà che spinsero alcuni partigiani di Villaricca a ribellarsi al giogo nazifascista fino all'estremo sacrificio rappresentano le fondamenta su cui si basa l'Italia di oggi, ha salutato i cittadini intervenuti per rendere omaggio alla memoria dei caduti con le parole di Gramsci: «Quando tutto pare sia perduto, quando tutto pare che sia finito bisogna mettersi tranquillamente all'opera e ricominciare dall'inizio». Parole, quelle di Gramsci, che suonano oggi ancora attualissime.

La cerimonia è terminata con la benedizione spirituale impartita da don Gaetano Bianco, parroco della parrocchia di Santa Maria dell'Arco. In seguito, il sindaco Punzo e il consigliere Guarino, hanno deposto una seconda corona di alloro nel cimitero comunale innanzi al monumento che ricorda i caduti di tutte le guerre.

 

Video

Domenico Vigliotti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.