Log in
21-Oct-2017 Aggiornato alle 18:34 +0200

Qualiano, Puc: 7 Consiglieri chiedono chiarimenti in Consiglio comunale

Qualiano, Puc: 7 Consiglieri chiedono chiarimenti in Consiglio comunale Foto: redazione

La richiesta del Consiglio comunale da 7 Consiglieri comunale tra cui è presente De Leonardis apre a nuovi scenari politici. Chiedono che si discuta nell'Assise cittadina della battuta d'arresto del Puc

Qualiano. La sospensione dell’iter del Puc è stato un duro colpo per l’Amministrazione del Comune di Qualiano, una sorta di doccia fredda: di certo nessuno non si aspettava una simile battuta d’arresto, unitamente alla brutta figura.

I cittadini, preoccupati, sperano in chiarimenti che i piani alti della Casa Comunale stentano a fornire se non quelli de visu forniti in sporadici incontri per strada tendenti a minimizzare quanto che è accaduto, ignorando la "leggerezza" (?) con cui sono trattati gli atti pubblici a Qualiano.

Ricordiamo che i tecnici della Città Metropolitana di Napoli hanno chiesto all’UTC di Qualiano chiarimenti ed integrazioni in merito alle corretta documentazione dai inviare comprese le osservazione effettivamente accoglibili. Ad oggi, infatti, non risulta ancora l’invio dei chiarimenti presso gli Uffici della Città Metropolitana.

È stato proprio questo forse, unitamente all’insistenza dei cittadini di chiarimenti, a spingere un nutrito gruppo di Consiglieri a chiedere un Consiglio comunale sull’argomento che miri a chiarire nel merito l’argomento.

A chiedere che venga convocata l’Assise cittadina sono stati i seguenti Consiglieri: Palma Giovanni, Onofaro Salvatore, Cacciapuoti Giulio, Musella Giuseppe, Franzese Sabatino Sandro, Di Domenico Domenico e De Leonardis Raffaele.

In questo gruppo, oltre all’opposizione canonica, vi è Musella che, entrando in rotta di collisione con la maggioranza dopo le dimissione dell’Assessore Cerqua, è passato all’opposizione dichiarandolo pubblicamente in Consiglio comunale e De Leonardis, ex Presidente del Consiglio comunale, un uomo che in diverse occasioni ha tolto, come si suol dire, le castagne del fuoco a questa Amministrazione ma oggi fortemente critico con la stessa; è tra coloro che ha innescato la tempesta sull’Assessore Napolano e all’interno del Partito Democratico, che sia pronto anche lui ad abbandonare la maggioranza che non lo ha trattato benissimo?

Aspetteremo il prossimo Consiglio comunale utile per avere più chiaro il quadro politico di Qualiano dove sarà inserito, probabilmente, quanto richiesto dai Consiglieri.

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.