Log in
20-Aug-2018 Aggiornato alle 17:06 +0200

Spacciavano crack su via Arno a Melito: arrestati

I due un 52enne di Melito e un 34enne di Scampia lavoravano in tandem con compiti ben definiti. Arrestati e tradotti in carcere un 52enne di Melito e un 34enne di Scampia entrambi già noti alle Forze dell'Ordine. I due sono stati notati dai Carabinieri della Tenenza di Melito su via Arno nel corso di un servizio di osservazione per contrastare lo spaccio di droga. I due "lavoravano" in tandem: il 34enne si occupava di indirizzare gli acquirenti e provvedeva ad incassare i proventi illeciti, mentre il 52enne elargiva le dosi. Leggi anche: MELITO, SPACCIAVA CRACK: ARRESTATO  Bloccati e perquisiti dai…

Giovanissimi melitesi gratis in piscina: ecco come partecipare

Le domande per la Colonia estiva organizzata dal comune potranno essere scaricato del sito del comune o presso i Servizi Sociali. Dal 20 agosto i giovanissimi melitesi di età compresa tra i 6 ed i 13 anni potranno partecipare gratuitamente alla colonia organizzata dal Comune di Melito. A renderlo noto sono il sindaco Antonio Amente ed il suo vice, l'assessore ai Servizi sociali, Luciano Mottola. I giovani potranno recarsi presso una struttura balneare per dieci giorni dove riceveranno colazione, pranzo e spuntino prima del rientro a Melito. La partenza avverrà ogni giorno dal Municipio in via Salvatore Di Giacomo. Leggi…

Melito, spacciava crack: arrestato

Carabinieri arrestano un 44enne Melito di Napoli. I Carabinieri della Tenenza di Melito di Napoli hanno arrestato C.O. un 44enne del posto già noto alle FFOO. L’uomo è stato notato mentre effettuava cessioni di droga a vari acquirenti nel corso di un servizio d’osservazione predisposto tra i caseggiati di edilizia popolare in via Arno. Leggi anche: MELITO, OPERARIO DELLA AMERICAN LAUNDRY MINACCIA DI LANCIARSI NEL VUOTO I militari l’hanno bloccato e sottoposto a controllo, trovandolo in possesso di 3 dosi di crack e della somma di 660 euro in denaro contante. Dopo le formalità rito in caserma è stato tradotto ai…

Melito, doveva essere estradato per reati commessi in Ungheria

Preso in una operazione dei Carabinieri Melito 29 luglio 2018. Era in un hotel quando i carabinieri della compagnia di marano lo hanno localizzato per dare esecuzione a un mandato di arresto ai fini dell’estradizione emesso dalla corte d’appello di Firenze sulla scorta di un mandato di arresto europeo dell’autorità giudiziaria ungherese. L.D. un 22enne ungherese domiciliato a Palma Campania, è ritenuto responsabile di truffa e falso documentale commessi in Ungheria. Tratto in arresto, dopo le formalità è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Comune di Melito senza fondi, vicesindaco Mottola dona 100 libri alla biblioteca

Rimpingueranno l’archivio in attesa dell’inaugurazione del polo culturale giovanile  di settembre. Prende corpo sempre più il polo culturale giovanile in piazza Santo Stefano. In attesa dell’inaugurazione, che con tutta probabilità avverrà il prossimo settembre, va allargandosi l’archivio in disponibilità della biblioteca comunale Francesco Rossi. Il vicesindaco ed assessore alla Cultura Luciano Mottola ha donato oltre 100 libri, che da oggi sono a disposizione dei ragazzi che ogni giorno frequentano la biblioteca comunale. Da anni si attendeva la messa a disposizione di nuovi testi ma le esigue disponibilità comunali, non hanno permesso all’amministrazione comunale di poter prevedere in bilancio l’acquisto di…

10 luglio 2000 - 12 luglio 2018: tra passato e futuro, Melito ricorda Cosimo Amente

Sarà una occasione per ricordare Melito che fu e fare il punto sul primo anno di amministrazione. Il 12 luglio del 2000 si spegneva Cosimo Amente, storico politico melitese e padre dell'attuale sindaco Antonio Amente. Cosimo Amente, noto commerciante ortofrutticolo, scomparve dopo una lunga carriera politica che lo vide amministratore comunale dal 1946 al 1985, ricoprendo più volte la carica di consigliere ed assessore, fungendo da sindaco facente funzioni e risultando tra i fondatori della Democrazia Cristiana a Melito. Per ricordarlo, giovedì 12 luglio alle ore 18, presso il circolo politico di via Roma 259, si terrà una manifestazione commemorativa…

Melito, allarme rientrato operaio sceso dal tetto

La notizia, arrivata fino a Roma, ha visto l'interessamento anche del Movimento 5 Stelle. Sono stati momenti di panico quelli vissuti presso l'edificio della American Laundry, nota azienda che si occupa di rifornire biancheria pulita ad alberghi e ospedali. Un operario era salito sul tetto per il mancato pagamento di alcuni stipendi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri ed alcuni colleghi dell'operaio per cercare di calmarlo, ma l'uomo ha preteso di incontrare i rappresentanti sindacali altrimenti non sarebbe sceso dal tetto. Nel frattempo la notizia della triste vicenda che si stava consumando è arrivata a Roma in parlamento ad alcuni…

Melito, operario della American Laundry minaccia di lanciarsi nel vuoto

Il suo gesto probabilmente legato al mancato pagamento di alcuni stipendi. Si attende l'arrivo dei rappresentanti sindacali. Momenti di paura a Melito, un uomo minaccia di lanciarsi nel vuoto; si tratta di un operaio della American Laundry, nota azienda che fornisce biancheria pulita ad ospedali ed alberghi, che è salito sul tetto dello stabile. La sua vicenda sembra legata al mancato pagamento di alcuni stipendi. Sul posto i carabinieri che hanno provveduto a transennare la zona, mentre si attende l'arrivo dei sindacati, come richiesto dall'operaio disperato, per cercare in qualche modo di risolvere la questione. Aggiornamento 16:11: Arrivate le sigle…

Melito, II Edizione del Premio "Marino Guarano": un grande successo

Il Presidente ASCOM Papa: «Melito conosciuta anche per le sue eccellenze». MELITO DI NAPOLI - Emozioni e orgoglio di far parte di una grande comunità. La II edizione del Premio Marino Guarano - Eccellenze Melitesi, tenutasi nel pomeriggio di giovedì 14 giugno in aula consiliare di via Salvatore Di Giacomo, ha rinsaldato l’appartenenza ad un grande territorio che continua ad esprimere talenti e personalità rispettate oltre i confini regionali e nazionali premiati nel corso della kermesse: dai Jackal all’attrice Antonia Truppo, solo per fare qualche esempio. Un evento, quello del premio Marino Guarano, realizzato in sinergia tra l’amministrazione del Comune…

Melito di Napoli: carabinieri arrestano 5 persone, il motivo soldi non restituiti

Ben 4 persone si sono scagliate contro 1 persona per 1500€ non restituiti. Erano in 4 contro uno: R. S., 34enne del Ghana non avrebbe restituito 1500 euro alla ex ragazza, J. S., 23enne di origine Nigeriana e domiciliata a Saviano che si è presentata sotto casa sua con l’attuale ragazzo, S. O., 26enne, anche lui nigeriano e domiciliato a Saviano nonché con una coppia di amici e connazionali, E. I., 23enne e J. A., 20enne, anche loro domiciliati a Saviano. Leggi anche: COMMETTEVA SCIPPI E RAPINE TRA SANT'ANTIMO E CASANDRINO: ARRESTATO 37ENNE Tutti sono incensurati ma irregolari sul territorio nazionale.…
Sottoscrivi questo feed RSS