Log in
19-Jun-2018 Aggiornato alle 18:19 +0200

Marano di Napoli: contrasto all’inquinamento ambientale

Carabinieri denunciano titolare di rimessaggio barche abusivo I Carabinieri di Marano hanno scoperto un 42enne del quartiere napoletano di Santa Lucia a gestire, in un capannone abusivo, un rimessaggio barche senza alcuna autorizzazione. Al momento del controllo vi erano rimesse 54 barche. Nel locale, per altro, l’uomo effettuava anche riparazioni e manutenzione sversando gli scarti delle lavorazioni direttamente nel terreno. Leggi anche: LE EMERGENZE DEL TERRITORIO: CONVEGNO DIBATTITO SUL TEMA DELLA LEGALITÀ, VIOLENZA, BULLISMO E AMBIENTE È stato denunciato per gestione di rifiuti non autorizzati nonché lottizzazione abusiva e l’area è stata sottoposta a sequestro penale.

Sigarette di contrabbando in un borsone: beccato 38enne a Marano

Ad insospettire gli uomini della Compagnia Carabinieri di Marano un borsone. G.C., un  38enne di Marano già noto alle forze dell'ordine, è stato notato e bloccato dai Carabinieri della locale Compagnia mentre, nelle vicinanze della propria abitazione, trasportava un borsone che ha insospettito gli uomini dell'Arma. A seguito del controllo il borsone si è rivelato contenere pacchetti di sigarette di contrabbando. Nell'ambito della perquisizione domiciliari sono stati rinvenuti ulteriori pacchetti di sigarette fino ad arrivare ad un numero di 714 pacchetti di bionde. I militari ahanno rinvenuto anche la cifra di 1000 euro in contante ritenuta verosimilmente provento di attività…

Dà una gomitata a un Carabiniere, ubriaco arrestato a Marano

L'uomo è risultato positivo all'alcol con un risultato dell'etilometro di 3,2 grammi per litro di sangue. MARANO - R. C., un 41enne di Marano già noto alle forze dell'ordine, mentre conduceva la sua auto su via tagliamento è stato fermato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Marano che lo hanno sottoposto al test dell’etilometro. Il soffio, pochi minuti d’attesa - duranti i quali il 41enne ha inveito contro i militari e ne ha colpito uno con una gomitata al volto - è poi il risultato: 3,2 grammi di alcol per litro di sangue. L’uomo è stato così tratto in…

Marano di Napoli, latitante 39enne vicino Polverino arrestato

L'uomo era tornato a casa per curarsi il mal di denti MARANO 26 febbraio 2018 - G.P., un 39enne di Marano di Napoli, già noto alle forze dell'ordine, ritenuto contiguo al clan “Polverino” attivo a Marano di napoli e Quarto, è stato catturato dai Carabinieri della Compagnia di Marano. L'uomo deve espiare 9 anni di reclusione per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e spaccio commessi nelle Province di Napoli, Rimini e Firenze nel 2000. Il 39enne si è sottratto alla cattura dal 16 febbraio ma stanotte i Carabinieri lo hanno localizzato a casa sua dove era tornato per farsi…

Marano, voleva imporre il pizzo in un cantiere: 22enne contiguo ai clan arrestato

Aveva detto al proprietario di "di mettersi a posto a Marano" altrimenti avrebbe dovuto chiudere il cantiere di un capannone a Calvizzano. I Carabinieri della Compagnia di Marano hanno sottoposto a fermo per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso G.V., un 22enne di marano già noto alle forze dell'ordine e ritenuto contiguo al clan camorristico degli “Orlando - Nuvoletta” operante in città. i Militari dell’arma hanno accertato che il 31 gennaio, dopo aver notato dei lavori appena iniziati in un capannone a Calvizzano, ci si era subito recato in sella a uno scooter e, avvicinato il proprietario - un 56enne…

Marano di Napoli, panetti di hashish nel vano motore: arrestato un 31enne

Nascondeva nel vano motore della sua auto circa 980 grammi di hashish ed aveva con se 500 euro in contante. Doveva essere un regolare controllo ma dalla perquisizione di una Lancia Y lungo via San Rocco, i Carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Marano hanno rinvenuto 10 panetti di hashish del peso complessivo di circa 980 grammi e 500 euro in contante: la droga era nascosta nel vano motore. Il conducente dell’utilitaria, F.V. originario del Comune di Monte di Procida e già noto alle forze dell'ordine, è stato tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio e…

Giudice di Pace, il Comitato in difesa dell'ufficio risponde al Presidente del Tribunale di Napoli Nord

Una lunga lettera colma di riflessioni e considerazioni da parte del Comitato "... Salviamo il Giudice di Pace di Marano". MARANO - Continua la battaglia al fine di scongiurare la chiusura dell'Ufficio del Giudice di Pace di Marano di Napoli. Questa volta a scrivere ai Sindaci dei Sette Comuni dell'Area Nord di Napoli che reppresentano l'utenza dell'ufficio e a tutte le sedi istituzionali è il Comitato "... Salviamo il Giudice di Pace di Marano". Nella lunga lettera il Comitato intende portare a conoscenza di tutte le parti che, nonostante le criticità elencate nella lettera del Presidente del Tribunale di Napoli…

Aveva con se 39 dosi di cocaina, arrestato 28enne di Marano

L'uomo è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Marano su via Marano Pianura I Carabinieri della Compagnia di Marano hanno tratto in arresto P. V., un 28enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. I militari agli ordini del Capitano Lo Conte, lo hanno fermato mentre transitava su via Marano Pianura alla guida della sua auto lo hanno trovato in possesso di 39 involucri di cellophane contenenti cocaina per circa 7 grammi e di 120 euro in denaro contante ritenuti provento di attività illecita. La successiva perquisizione presso il domicilio del 28enne ha consentito ai Carabinieri di rinenire e sequestrare…

Marano, tentava di svaligiare appartamento: finisce ai domiciliari

Ordinanza del Tribunale si S.M. Capua Vetere Marano di Napoli. I Carabinieri della Stazione di Cellole, in Marano di Napoli (Na), hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa da G.I.P. del Tribunale di S. Maria Capua Vetere (Ce), nei confronti di C.P.  cl. 64, del posto. L’ordinanza trae origine da un’attività d’indagine, effettuata dagli stessi militari dell’Arma, relativa ad un tentato furto aggravato in abitazione, commesso in data 27.05.2017 in Cellole. L’arrestato, è stato tradotto presso il proprio domicilio al regime degli arresti domiciliari

Napoli, Marino: solidarietà per attacco vandalico al CAV di Marano

Ennesimo epidosio di vandalismo Napoli. La delegata alle Pari Opportunità del Comune di Napoli, Simonetta Marino, esprime la propria solidarietà alle operatrici e volontarie dell'associazione "Frida Kahlo" per l'ennesimo episodio di vandalismo che ha distrutto uno spazio sociale importante per le donne del territorio, che ospita anche il Centro Antiviolenza di Marano.Un episodio molto grave e inquietante che dimostra ancora una volta quanta violenza si manifesta contro luoghi ed esperienze di donne che lottano per la loro dignità e autonomia, soprattutto in un territorio difficile dove la cultura patriarcale è ancora profondamente radicata.Auspichiamo che l'associazione riprenda al più presto le…
Sottoscrivi questo feed RSS