Log in
23-Apr-2018 Aggiornato alle 18:13 +0200

Sigarette di contrabbando in un borsone: beccato 38enne a Marano

Ad insospettire gli uomini della Compagnia Carabinieri di Marano un borsone. G.C., un  38enne di Marano già noto alle forze dell'ordine, è stato notato e bloccato dai Carabinieri della locale Compagnia mentre, nelle vicinanze della propria abitazione, trasportava un borsone che ha insospettito gli uomini dell'Arma. A seguito del controllo il borsone si è rivelato contenere pacchetti di sigarette di contrabbando. Nell'ambito della perquisizione domiciliari sono stati rinvenuti ulteriori pacchetti di sigarette fino ad arrivare ad un numero di 714 pacchetti di bionde. I militari ahanno rinvenuto anche la cifra di 1000 euro in contante ritenuta verosimilmente provento di attività…

Dà una gomitata a un Carabiniere, ubriaco arrestato a Marano

L'uomo è risultato positivo all'alcol con un risultato dell'etilometro di 3,2 grammi per litro di sangue. MARANO - R. C., un 41enne di Marano già noto alle forze dell'ordine, mentre conduceva la sua auto su via tagliamento è stato fermato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Marano che lo hanno sottoposto al test dell’etilometro. Il soffio, pochi minuti d’attesa - duranti i quali il 41enne ha inveito contro i militari e ne ha colpito uno con una gomitata al volto - è poi il risultato: 3,2 grammi di alcol per litro di sangue. L’uomo è stato così tratto in…

Marano di Napoli, latitante 39enne vicino Polverino arrestato

L'uomo era tornato a casa per curarsi il mal di denti MARANO 26 febbraio 2018 - G.P., un 39enne di Marano di Napoli, già noto alle forze dell'ordine, ritenuto contiguo al clan “Polverino” attivo a Marano di napoli e Quarto, è stato catturato dai Carabinieri della Compagnia di Marano. L'uomo deve espiare 9 anni di reclusione per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e spaccio commessi nelle Province di Napoli, Rimini e Firenze nel 2000. Il 39enne si è sottratto alla cattura dal 16 febbraio ma stanotte i Carabinieri lo hanno localizzato a casa sua dove era tornato per farsi…

Marano, voleva imporre il pizzo in un cantiere: 22enne contiguo ai clan arrestato

Aveva detto al proprietario di "di mettersi a posto a Marano" altrimenti avrebbe dovuto chiudere il cantiere di un capannone a Calvizzano. I Carabinieri della Compagnia di Marano hanno sottoposto a fermo per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso G.V., un 22enne di marano già noto alle forze dell'ordine e ritenuto contiguo al clan camorristico degli “Orlando - Nuvoletta” operante in città. i Militari dell’arma hanno accertato che il 31 gennaio, dopo aver notato dei lavori appena iniziati in un capannone a Calvizzano, ci si era subito recato in sella a uno scooter e, avvicinato il proprietario - un 56enne…

Capo clan dei "Polverino" latitante da 6 anni catturato a Cassino

La Catturandi lo ha trovato in un Casolare nelle campagne di Cassino, era latitante da 6 anni. CASSINO - Antonio Polverino, 73enne, di Marano di Napoli, “patriarca” dell’omonimo clan camorristico, si era rifugiato in un casolare nelle campagne di Cassino. A fare irruzione all'interno della struttura i Carabinieri della “catturandi” del nucleo investigativo di Napoli. I Militari lo hanno bloccato in cucina ed era da solo, quando li ha visti non ha proferito parola né tentato di fuggire: ha solo mostrato i suoi documenti. Sposato, padre di 4 figli, soprannominato “Zio totonno”, era latitante dal 2011 poiché sfuggiva da un’ordine di…

Marano di Napoli, panetti di hashish nel vano motore: arrestato un 31enne

Nascondeva nel vano motore della sua auto circa 980 grammi di hashish ed aveva con se 500 euro in contante. Doveva essere un regolare controllo ma dalla perquisizione di una Lancia Y lungo via San Rocco, i Carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Marano hanno rinvenuto 10 panetti di hashish del peso complessivo di circa 980 grammi e 500 euro in contante: la droga era nascosta nel vano motore. Il conducente dell’utilitaria, F.V. originario del Comune di Monte di Procida e già noto alle forze dell'ordine, è stato tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio e…

Marano, smaltiva materiale di risulta edile e bituminoso in una cava di sua proprietà

Il 58enne titolare di una società di smaltimento rifiuti è stato denunciato per gestione di rifiuti non autorizzata. MARANO - Sorpreso il titolare 58enne di una società che si occupa di smaltimento di rifiuti di Soccavo mentre versava illecitamente, all'interno di una cava di sua proprietà, materiali di risulta edili e materiale bitunimoso. A scoprilo i Carabinieri della Stazione di Marano nell'ambito di un servizio di contrasto all'inquinamento ambientale. La cava vasta circa 10mila metri quadrati di cui e titolare è stata posta sotto sequestro dai militari dell'Arma, mentre il 58enne è stato denunciato per attività di gestione dei rifiuti…

Marano, Violenza sulle Donne: Arma dei Carabinieri, una eccellenza a supporto delle vittime

La nota dell'Associazione Terra Viva Pochi giorni fa a cavallo delle festività Natalizie, l’Arma dei Carabinieri di Marano di Napoli è intervenuta a sostegno di una vittima di violenza in carico al Centro Antiviolenza Terra Viva, la donna ha presentato denuncia contro il proprio ex convivente autore di numerosi abusi e violenze – solo la grande eccellenza professionale dei Carabinieri di Marano di Napoli ha fatto si che la donna potesse sottrarsi alle violenze fino a quel momento subite – Il livello di eccellenza professionale dei Carabinieri a contrasto della violenza di genere e assistita sul territorio di Marano Di…

Marano di Napoli, caso di violenza sessuale: l'impegno del Centro antiviolenza Terra Viva.

La giovane ha immediatamente ricevuto assistenza psicologica del Centro per la particolare delicatezza del caso. In relazione agli avvenimenti violenti verificatisi su Marano di Napoli nei confronti di una giovane ragazza da parte del cugino, il - Centro Antiviolenza Terra Viva - chiarisce che statisticamente la maggior parte delle violenze sessuali, sono perpetrate dagli abusanti proprio nei confronti di persone con le quali hanno sviluppato un rapporto di amicizia oppure hanno in essere un rapporto di parentela, per questo troppo spesso, come ci insegnano anche le cronache, le violenze avvengono proprio nel ristretto ambito familiare. L’abusante sfrutta la fiducia che…

Marano, accompagna la cugina a casa dopo una serata e abusa di lei: 25enne fermato

La violenza è avvenuta tra il 25 e il 26 dicembre dopo qualche drink di troppo. MARANO - Tra il 25 e il 26 dicembre una 22enne di Marano di Napoli ha trascorso la serata in una discoteca di Pozzuoli insieme ad alcuni amici e al cugino 25enne. A fine serata lui si è offerto di accompagnare tutti a casa e, quando è rimasto solo con la cugina, approfittando dei riflessi rallentati e della confusione dovuta verosimilmente all’assunzione di qualche drink, in auto ha abusato di lei. I Carabinieri della Stazione di Marano di Napoli hanno riscontrato i fatti denunciati,…
Sottoscrivi questo feed RSS