Log in
26-Sep-2017 Aggiornato alle 7:44 +0200

Poziello: il Comune di Qualiano non rimuove i rifiuti dal SUO campo Rom

Poziello: il Comune di Qualiano non rimuove i rifiuti dal SUO campo Rom Foto: archivio

Il sindaco di Giugliano in un post su Facebook accusa il Comune di Qualiano di non svolgere la propria parte.

GIUGLIANO - E' una durissima accusa quella che il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, muove all'Amministrazione di Qualiano. In un post su Facebook Poziello scrive: "Siamo tutti ostinati. Il Comune di Qualiano a non rimuovere i rifiuti dal SUO campo rom sulla Circumvallazione esterna, che puntualmente finiscono per strada e con cadenza calcolata vanno in fiamme" ed aggiunge "quello scempio che tocca al Sindaco del Comune a fianco (Qualiano) rimuovere."

Secondo Poziello dunque il sindaco di Qualiano, Ludovico De Luca, non rimuovendo la spazzatura dal campo Rom sulla Circumvallazione esterna sistematicamente crea le condizioni affinché scellerati delinquenti appicchino le fiamme a questi rifiuti. La condotta del Primo cittadino qualianese, se l'accusa di Poziello fosse vera, esporrebbe i suoi concittadini e quelli di Giugliano ai roghi tossici derivanti dalla combustione di questi rifiuti.

Poziello però non chiarisce nel suo post di accusa perché il sindaco De Luca non prelevi i rifiuti dal campo Rom: per un semplice problema di costi, per superficialità o per una disputa geografica e burocratica su quale Comune sia in realtà competente?

Perché ci rifiutiamo di credere che De Luca voglia deliberatamente esporre se stesso e i suoi cittadini ai roghi tossici. Ma questi sono domande a cui solo il sindaco De Luca può dare una risposta.

Domenico Vigliotti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.