Log in
21-Oct-2017 Aggiornato alle 18:34 +0200

Giugliano Varcaturo, tra breve importanti riqualificazioni

Chiesta la sdemanializzazione di circa 2441,93 m² per riqualificare via Ripuaria a Varcaturo dal 4° circolo fino all'incrocio con Via Madonna del Pantano. Presto esecutivi i progetti "Strade Nato" e "Piazzetta"

Giugliano Varcaturo. Novità per località Varcaturo a Giugliano. L’Ufficio Tecnico Comunale ha avanzato una richiesta di concessione dell’area demaniale che comprende parte dell’ex tracciato dell’alveo dei Camaldoli e della particella 51 del foglio 73 nel Comune di Giugliano per una superficie pari a 2441,93 m².

La superficie richiesta va dall’incrocio con Via Carrafiello fino a giungere all’incrocio con Via Madonna del Pantano per poter attuare un progetto di sistemazione di Via Ripuaria.

Nello specifico i lavori comprenderanno la costruzione di marciapiedi per il definitivo completamento dell’importante arteria cittadina giuglianese al fine di ottenere un miglioramento della viabilità per i residenti della zona.

Ulteriori dettagli li ha forniti l’Assessore alla Fascia Costiera Carla Rimoli: «Dobbiamo attendere ancora fino al 30 giugno e poi potremmo rendere esecutivo il progetto relativo ai marciapiedi che ci consentiranno di mettere in sicurezza e completare una delle arterie più trafficate della fascia costiera. Il demanio ci concede quella striscia di terreno che rappresentava il vecchio alveo al confine con via Ripuaria che utilizzeremo per i lavori. Pian piano – prosegue Rimolicominciamo a mettere in sicurezza tutte le strade della zona costiera, la soprintendenza ha sbloccato anche quel vincolo imposto dello scavo con mezzi manuali e non meccanici e a breve inizieranno i lavori “Strade Nato”. Attendiamo, adesso, la sdemanializzazione delle aree relative alla ex isola ecologica e spazio attivo per operare ad una riqualificazione dell'intera area».

La pista ciclabile, più volte chiesta da ogni fronte, purtroppo dovrà essere accantonata per motivazioni legate agli spazi.

Buone nuove, invece, sembrano arrivare sulla vicenda della “Piazzetta”: «È stata chiesta la sdemanializzazione anche dell’area relativa alla cosiddetta “Piazzetta”, nonché quelle circostanti – ci spiega Carla Rimolinell’ambito di un progetto di riqualificazione che va dall’intera area dell’ex isola ecologica con la costruzione di un parco giochi, un’area verde ed un certo numero di parcheggi e probabilmente uno svincolo o una rotonda per snellire il traffico che si viene a creare in questa zona che risulta, il centro della zona dove si concentrano maggiormente gli esercizi commerciali e i bar più noti e frequentati. Poichéprosegue l’Assessore alla Fascia Costieraè già stata posta in essere la richiesta di assegnazione di queste aree e poiché non abbiamo atteso nemmeno molto tempo rispetto alla richiesta relativa alla fascia ex alveo penso che a breve otterremo le autorizzazioni per rendere esecutivo il progetto della “Piazzetta”».

Varcaturo quindi, stando a quanto ha dichiarato l’Assessore, è in procinto di cambiare parzialmente il suo volto, ma tanto ancora resta da fare. Innegabile, tuttavia, l’impegno su quella zona che da anni necessità di interventi importanti e sconta gravi ritardi.

In Allegato la richiesta di sdemanializzazione

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.