Log in
14-Dec-2017 Aggiornato alle 19:35 +0100

Giugliano, in bici per promuovere la solidarietà e l'inclusione sociale

La bici quale strumento di inclusione sociale e solidarietà, un aiuto concreto ai bisognosi l'iniziativa dei cicloamatori del gruppo Facebook Ciclopasseegiando Giugliano

La bicicletta è di gran lunga il mezzo di trasporto più utilizzato dai cittadini extracomunitari. Ha tratto origine da quest'osservazione l'iniziativa condotta domenica 18 giugno dal gruppo di cicloamatori "Ciclopasseggiando Giugliano". I ciclisti giuglianesi, aderenti al gruppo Facebook "Ciclopasseggiando Giugliano", per promuovere l'inclusione sociale, l'integrazione e la solidarietà tra i giuglianesi e gli extracomunitari hanno allestito dei gazebo in piazza Matteotti e hanno donato alle numerose persone bisognose accorse, indumenti e generi alimentari di prima necessità. Alla distribuzione è seguita una festosa e allegra passeggiata in bicicletta.

I Ciclopasseggiatori, grazie al supporto della Polizia Municipale di Giugliano, sono partiti da piazza Matteotti e hanno potuto attraversare in completa sicurezza le principali strade del cèntro cittadino facendo rientro nuovamente nella piazza poco prima di mezzogiorno.

Ma al ritorno il gruppo ha trovato delle piacevoli sorprese: ad attendere i ciclisti c'era la band musicale dei "SoulPalco" che attraverso le note dei brani più popolari del loro repertorio con allegria e leggerezza hanno coinvolto i presenti. Non poteva mancare, poi, un minimo di ristoro per chi, nella soleggiata giornata, si era stancato pedalando. A questo e, soprattutto per quanti hanno serie difficoltà economiche, finanche ad alimentarsi, hanno provveduto i promotori dell'evento: Mario Riccardo e Gerardo Ciccarelli, che grazie alla generosità e alle abili mani dello chef Maurizio Bombace, titolare della pizzeria "Da Maurizio", hanno potuto offrire a tutti i presenti un gustoso spuntino. E così cantando e mangiando i giuglianesi hanno potuto costatare che la bicicletta non è solo un mezzo di locomozione, ma anche un eccellente strumento per socializzare.  

Domenico Vigliotti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.