Log in
15-Nov-2019 Aggiornato alle 12:23 +0100

Giugliano: 35enne finito in manette per maltrattamenti in famiglia

Il 35enne per 20 anni ha vessato l'intera famiglia I carabinieri della stazione di Giugliano in Campania, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 35enne del posto già noto alle forze dell'ordine, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia. Gravato da un divieto di avvicinamento ai suoi familiari, l’uomo si è presentato presso l’abitazione della sorella, insultandola e minacciandola di scioglierla nell’acido. Le condotte violente nei confronti della madre e degli altri famigliari conviventi duravano però da circa 20 anni, dal momento in cui…

Danni da maltempo a Giugliano

Stamattina una spazzatrice è sprofondata a Piazza Gramsci. Ad originare il dissesto, probabilmente una perdita idrica sotto la piazza, nei pressi della scuola. Un altro sprofondato ha riguardato una traversa privata di Via Basile. Allagato in Via Madonna del Pantano il Parco Giusy. Al lavoro Polizia Municipale e ditta di Manutenzione Idrico-Fognaria. Stanno intervenendo anche i Vigili del Fuoco. Stanotte a Via Rannola, per la caduta di un albero fa proprietà privata, oltre alla Polizia Municipale, sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la ditta del Verde Pubblico e l’Enel.

Sequestrato un terreno pieno di ricambi d'auto a Giugliano

Le parti meccaniche e di carrozzeria verosimilmente smontate da vetture provento di furto. I Carabinieri di Giugliano in Campania hanno scoperto nel centro cittadino un’area di circa 60 mq in cui erano state accatastate numerose componenti di auto. Parti meccaniche e di carrozzeria verosimilmente smontate da macchine provento di furto. Una delle auto in effetti, che i carabinieri hanno rinvenuto completamente smontata, è risultata rubata in provincia di Benevento. L’area, che era stata recintata abusivamente, è stata sottoposta a sequestro.

Multati altri furbetti del sacchetto selvaggio a Giugliano

Le telecamere mobili della Polizia Municipale dei Giugliano incastrano altri furbetti. Giunta in redazione una nuova nota del sindaco di Giugliano, nella quale si legge di nuovi furbetti beccati ad abbandonare rifiuti. Sono numerose le persone immortalate dalle foto trappole mobili della Polizia Municipale di Giugliano. Il primo cittadino tramite la nota tiene a sottolineare che ogni sanzione è di 2mila euro e che gli incivili individuati sono una decina. Chiaro l’intento dell’amministrazione: tenere le strade pulite e contemporaneamente punire gli incivili tramite multe salate. Ricordiamo che ogni intervento straordinario di pulizia in tutte le città, non solo a Giugliano, ha…

Controlli ambientali a Giugliano, multati 7 parchi e tre cittadini

Passata a setaccio la parte di Giugliano tra vi San Vito e via Settembrini: multe fino a 1000 euro. Le attività di controllo dei rifiuti dal parte del Comune di Giugliano proseguono senza sosta. Controllate via San Vito e Via Settembrini. A diffondere la notizia una nota del Comune di Giugliano inviata ai media locali dove si legge: "Proseguono i controlli ambientali. La task force ambiente della Polizia Municipale e le guardie ambientali della Teknoservice hanno passato al setaccio i sacchi conferiti a Via San Vito e Via Settembrini. Dieci le sanzioni elevate: 7 parchi e 3 cittadini per mancata…

Giugliano, pubblicata la gara di progettazione per le due piste ciclabili e per il parcheggio degli gli scavi di Liternum

Le piste ciclabili saranno dal Centro Remiero agli scavi e lungo la Domitiana. I tre interventi, finanziati dal MIBAC, rientrano tra quelli previsti dall’Accordo di Programma sottoscritto dai Comuni di Giugliano, Pozzuoli, Monte di Procida e Bacoli col Parco Archeologico. La gara, gestita da Invitalia, deve individuare i tecnici che redarranno il progetto esecutivo da mettere a gara. Saranno eseguite opere per facilitare l'accesso al parco. Si prevede la realizzazione di un punto di approdo lungo la costa meridionale del Lago di Patria, abitualmente interessato da attività di canottaggio e, sulla sponda del lago, la realizzazione di una struttura in…

Varcaturo, eternit in un casolare abbandonato

Questa la scoperta dei carabinieri della stazione di Varcaturo che hanno sequestrato l’intero fondo. Sembrava solo un casolare abbandonato in un terreno incolto. Al suo interno però solo rifiuti. Una struttura di mattoni di circa 150 mq che nascondeva rifiuti speciali, pericolosi e non come carcasse di elettrodomestici, mobili, lastre di eternit, servizi igienici in disuso e addirittura pneumatici di origine aeronautica. Questa la scoperta dei carabinieri della stazione di Varcaturo che hanno sequestrato l’intero fondo. In corso rilevazioni dell’ARPAC per classificare i rifiuti individuati.  

Giugliano, bonificata via Appia

Rimossi dal tratto di via Appia di competenza di Giugliano rifiuti di ogni genere in prevalenza scarti tessili. Questa mattina con la pioggia in Corso gli uonimi della Teknoservice, società che si occupa a Giugliano del ciclo integrato dei rifiuti, con il supporto della Polizia Municipale, hanno provveduto a bonificare il tratto di competenza cittadina di via Appia. Da mesi quel tratto di strada sotto il ponte era diventato una enorme discarica abusiva a pochi passi da più centri cittadini (Giugliano, Melito di Napoli e Sant'Antimo). In una breve nota stampa inviata alla redazione, si legge della rimozioni di rifiuti…

Giugliano Casacelle, aveva 150 piante di cannabis in cantina: arrestato

L'uomo, un 55enne incensurato di Giugliano, aveva costruito una serra che ospitava 150 piante altre 1,5m e aveva già essiccato 4 kg di marijuana. Aveva costruito una serra artigianale nella cantina della sua abitazione. Completa di impianto di ventilazione e illuminazione, l’ambiente ospitava 150 piante di cannabis indica alte fino a 1,5 metri. E’ così finito in manette un 55enne incensurato di Casacelle, arrestato dai Carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania. I militari hanno poi sequestrato 4 chili di marijuana già essiccata e pronta per il confezionamento. Il 55enne, arrestato per coltivazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente, è…

Poziello: Cava Alma, un problema per tutta l’area

Poziello: "Ritengo che su quanto avvenuto e su quanto sta avvenendo a Cava Alma vada fatta chiarezza" Poziello: "Ritengo che su quanto avvenuto e su quanto sta avvenendo (a giudicare dai video che ho potuto visionare) a Cava Alma vada fatta chiarezza ed adottati provvedimenti urgenti. Se ci sono rifiuti che continuano a bruciare, è necessario che vengano spenti. Intorno a quella cava c’è una popolazione numerosa che va ben oltre i meri abitanti di Villaricca e Qualiano, che ha pagato e paga un prezzo altissimo in termini di salute agli affari che in queste aree hanno fatto i signori dei…
Sottoscrivi questo feed RSS