Log in
23-Nov-2017 Aggiornato alle 9:02 +0100

Mugnano, ex rotonda "Titanic", stabilita la riqualificazione dell’area.

Il Sindaco Sarnataro: "Zona che non può essere lasciata all'incuria, abbiamo intrapreso la strada migliore per automobilisti e residenti".

 MUGNANO – Ex rotonda "Titanic", stabilita la riqualificazione dell’area. Questa mattina il sindaco Luigi Sarnataro e l’assessore Ernestina Limongelli hanno incontrato, presso la sala Giunta del Comune, il presidente Paipais, l’assessore Pagano e i rappresentanti della polizia municipale dell’VIII Municipalità di Napoli e il capitano Costa dei caschi bianchi di Marano per decidere sul futuro dell'incrocio, ubicato al confine tra i tre comuni. 

Dopo l’abbattimento della rotonda "Titanic" – spiegano l’assessore all’urbanistica Ernestina Limongelli e l'assessore alla viabilità Vincenzo Massarelliabbiamo installato una struttura provvisoria in new jersey, che ha portato un netto miglioramento sul fronte della viabilità dell’intera zona. Finito il periodo sperimentale è arrivato il momento, di concerto con i comuni limitrofi, di pensare a come migliorare quell’area”. Al tavolo tecnico si è così deciso di porre in essere tutte le azioni necessarie per la riqualificazione dell’incrocio.

A stilare il progetto sarà proprio la giunta targata Sarnataro, che poi lo sottoporrà agli altri Enti coinvolti che parteciperanno ai lavori per le loro aree di competenza. “Accogliamo con favore la proposta dell’amministrazione di Mugnano – dichiarano il presidente dell’VIII Municipalità Paipais e l’assessore PaganoCon il sindaco Luigi Sarnataro si è creata un ottima sinergia, potremo così raggiungere ottimi risultati per la viabilità locale già incredibilmente migliorata negli ultimi mesi”.

Si dice soddisfatto del risultato dell’incontro il primo cittadino Luigi Sarnataro: “Quella rotonda, oltre a collegare diversi comuni con la città di Napoli, è anche il luogo simbolo della lotta antidiscarica di alcuni anni fa, lotta che ha visto uniti migliaia di cittadini. Proprio per questo è importante che non venga lasciata all’incuria e al degrado, ma che si metta in atto una definitiva opera di riqualificazione. La strada intrapresa, grazie anche alla collaborazione dei comuni di Marano e Napoli, è la più giusta non solo per gli automobilisti, ma anche per i residenti della zona”.

 

Qualiano, la Pro Loco Gaudianum inizia la stagione di attività con "Telefono Azzurro"

La Pro Loco Gaudianum si fa promotrice sul territorio della manifestazione Nazionale di Telefono Azzurro: "Accendi l'Azzurro 2017".

QUALIANO - Dopo la pausa estiva si rimette in moto la Pro Loco Qualiano Gaudianum in occasione della Manifestazione Nazionale indetta dal Telefono Azzurro e denominata "Accendi l'azzurro 2017" che si terrà nei giorni 18 e 19 novembre prossimi in più di mille piazze italiane.

La locale Pro Loco si fa promotrice, per la seconda volta in tre anni, sul nostro territorio di questo evento a carattere nazionale. Saremo presenti, con un nostro stand e materiale informativo, per raccogliere fondi e sensibilizzare sui diritti dell'infanzia, in Piazza D'Annunzio dalle 9 alle 13 di domenica 19 Novembre.

Con la Pro Loco ci saranno altre realtà socio-sportivo-culturali che operano nella nostra area come il Photoclub Partenope che curerà le immagini dell'evento, la società di basket Audax che farà dimostrazioni pratiche di tecnica e la fantastica animazione di Casper ci sarà una mega festa per i bambini. Saranno, inoltre, presenti con le proprie guardie ambientali l'associazione A.N.U.U., i bimbi della Parrocchia Santo Stefano e con uno stand l'Associazione Nazionale Diabetici, sezione di Qualiano, che informerà sui rischi di tale patologia proprio nella settimana della giornata nazionale diabetici. Il tutto col patrocinio morale del Comune di Qualiano.

La novità di quest'anno è la distribuzione delle Casette di Telefono Azzurro Illuminate, un oggetto davvero originale, che si ripropone cambiato rispetto agli altri anni, dal forte valore rappresentativo. Con l'acquisto di questa casetta, facile da costruire e da tenere in bella mostra in casa propria, si può condividere l'impegno a favore dei bambini, a rispettarli, proteggerli e difenderli, soprattutto da violenze psicologiche e fisiche.

Il Telefono azzurro, da ben 30 anni presente in Italia con operatori in ascolto 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno, con l'adozione di questa simbologia, vuole dimostrare di essere sempre dalla parte dei bambini perchè 'adottare' questa casetta sarà come 'adottare' un nuovo bambino, custodirla sarà come tenere i nostri piccoli al sicuro, in una nuova casa chiamata metaforicamente Sicurezza e Serenità.

La casa, lo sappiamo tutti, è sempre stata la prima cosa che si disegna da piccoli a dimostrazione di quanto sia forte il desiderio inconscio di protezione e di calore presente in ogni bimbo. Una verità assoluta che deve rimanere tale, sempre, anche quando ci sono sofferenze e disagi.

La Pro Loco, quindi, a tal fine, invita la popolazione tutta a partecipare a questa straordinaria festa partecipando all’evento evento di solidarietà, un gesto che possono compiere davvero tutti, dai più grandi ai più piccini. Non mancate!

Sequestrato un apparecchio da gioco illegale in un bar di Sacco

La sanzione prevista per il titolare del bar va dai 20mila ai 50mila euro. Scattata anche la segnalazione all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

SACCO - Le Fiamme Gialle di Vallo della Lucania hanno eseguito un controllo presso un esercizio commerciale operante in Sacco (Sa) finalizzato a riscontrare la regolare osservanza delle prescrizioni dettate in materia dei cc.dd. “giochi amministrati”.

Nel corso dell’operazione, è stato rinvenuto – a disposizione della ignara clientela – un apparecchio da divertimento ed intrattenimento c.d. “Totem” sprovvisto di qualsivoglia autorizzazione rilasciata dagli Enti preposti. Inoltre, l’apparecchio sottoposto sequestro era privo del collegamento alla piattaforma telematica di controllo dell’A.A.M.S. che, come noto, consente poi di applicare il relativo prelievo erariale.

Nei confronti del titolare dell’esercizio è stata elevata, quindi, la prescritta sanzione amministrativa per un importo che potrà variare da €. 20.000,00 a €.50.000,00 ed inoltrata segnalazione all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ai fini della quantificazione di detta sanzione pecuniaria.

L’attività testimonia, ancora una volta, come sia alta l’attenzione della Guardia di Finanza di Salerno a tutela del monopolio statale esistente sui “giochi”, che passa attraverso il sistematico contrasto sul territorio ogni forma di distorsione che mina il sistema lecito di gioco in danno del consumatore finale (i giocatori) e dell’introito dello specifico settore.

Apre lo sportello di ascolto gratuito a Mugnano

Il Sindaco Sarnataro: "Obiettivo dare aiuto concreto alle persone in difficoltà".

MUGNANO – Arriva lo sportello di ascolto gratuito per i cittadini. Ogni martedì, a partire da domani, dalle ore 9 e 30 alle 12 un team di esperti in materia legale offrirà a titolo assolutamente volontario e gratuito chiarimenti e approfondimenti ai cittadini. Nelle prossime settimane lo sportello di ascolto vedrà la presenza anche di altre figure professionali, tra cui diversi psicologi.

Abbiamo deciso di attivare questo specifico sportello – spiega l’assessore alle Politiche Sociali Valentina Canditoneper dare una risposta concreta all’esigenza di orientamento legale che abbiamo riscontrato da parte di numerosi cittadini, che spesso cercano al comune risposte e delucidazioni su specifiche tematiche”.

Soddisfatto il sindaco Luigi Sarnataro: “Si tratta di un servizio di grande utilità, L’obiettivo è quello di dare un aiuto concreto alle persone che hanno una serie di difficoltà o che magari sono vittime di qualche tipo di violenza fisica o psicologica. Cerchiamo di essere al fianco dei cittadini a 360 gradi”.

Giugliano, errori di calcolo su Tassa rifiuti: i Verdi aprono uno sportello

Lo sportello legale gratuito dei Verdi per assistenza ai cittadini contro speculazioni e pericolo liti temerarie.

I Verdi di Giugliano hanno aperto uno sportello legale che prevede l’assistenza gratuita per aiutare i cittadini a chiarire la loro situazione nei confronti degli errori di calcolo della tassa sui rifiuti.

L'avvocato sarà presente il giovedì pomeriggio nella sede di via San Vito 13. Tutti coloro che vogliono avere informazioni precise e dettagliate su come comportarsi alla luce degli errori di calcolo e sull’eventuale possibilità di ricorrere in giudizio possono contattare i legali tramite la pagina Facebook verdi di Giugliano o presso la sede stessa, sita in Via San Vito 13 - Giugliano in Campania.

Raccomandiamo a tutte le persone di rivolgersi al nostro sportello legale con assistenza gratuita per verificare in primis l’entità e l’effettiva portata del danno subito. Solo quando si è verificata la consistenza del danno reale sarà possibile procedere per recuperare le somme versate non dovute.

In questo modo si eviteranno inutili contenziosi con le amministrazioni locali che, in alcuni casi, vista l’eccessiva spregiudicatezza di alcuni studi legali, si trasformano in liti temerarie. Con tutte le conseguenze negative del caso per il ricorrente”.

I portavoce  Stefania Fusco e Giovanni Sabatino.

Settimana di controlli per il Commissariato di Giugliano: 3 persone denunciate

Denunciate 3 persone, identificate 137 persone, 5 contravvenzioni, rinvenuti due veicoli compendio di furto.

GIUGLIANO - Gli agenti del Commissariato di P.S. “Giugliano-Villaricca”, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, in questa settimana, grazie all’impiego di 35 volanti, per un totale di 70 agenti, hanno:

  • denunciato, in stato di libertà, 1 persona G.G. Cl. 1981 , per inosservanza obblighi Sorveglianza speciale;
  • denunciato, in stato di libertà, D.S. , cl. 72 , per inosservanza prescrizioni autorità;
  • denunciato, in stato di libertà, P. F. , cl. 93, per inosservanza oblighi soggiorno;
  • identificate 137 persone;
  • controllati 63 veicoli, a 5 conducenti, sono state elevate contravvenzioni ai sensi del C.d.S;
  • controllate 18 persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale;
  • rinvenuti 2 veicoli compendio di furto.

 

L'Ass. "Terra Viva" va oltre la propaganda informativa contro la violenza sulle donne

Kit antiaggressione e lezioni di difesa personale in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Quest’anno in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne l’Associazione Terra Viva tramite il suo Centro Antiviolenza e i suoi sportelli distribuiti in Campania, Lazio e Sicilia, esce dall'immobilismo e oltre alla propaganda informativa contro il femminicidio e la violenza di genere, in collaborazione con l'armeria Diana Sport di Napoli, propone la consegna in dotazione personale a tutte le donne vittime di violenza che vengono accolte dal centro antiviolenza Terra Viva e dai suoi sportelli, il Kit antiaggressione e una lezione di difesa personale e uso del kit della durata di 4 ore, presso l'associazione Top Team Tane delle Tigri Scuola Arti del Movimento di Villaricca (NA) .

 Il Kit antiaggressione messo in campo dal Centro Antiviolenza Terra Viva, si compone di un fischietto in acciaio che lancia un fischio estremamente potente in grado di essere sentito a notevole distanza, una bomboletta di spray al peperoncino di libera vendita che neutralizza eventuali aggressori, inoltre per chi dovesse ordinare e acquistare il kit online, verrà allegato un CD dimostrativo di autodifesa e di corretto uso kit.

 Il fischietto e lo spray sono contenuti in un elegante sacchetto che può essere di colore viola oppure rosa, tascabile e molto discreto, il kit antiaggressione oltre ad essere dato in dotazione a tutte le donne che denunciano una violenza presso il Centro Terra Viva e i suoi Sportelli, verrà anche venduto al prezzo di 20,00 euro attraverso il sito www.associazioneterraviva.it ma anche presso i gazebo che l’Associazione organizzerà nelle piazze il 25 novembre 2017, potrà essere inoltre anche ordinato attraverso la compilazione del modulo online presente al link https://goo.gl/forms/jas7xrrujXzwmTR73.

 

Assemblea popolare per la Villa Comunale di Giugliano e l'Asilo Nido comunale

Saranno affrontati i temi delle giostre nella Villa Comunale di Giugliano e dell'uso dello stabile accanto al Parco da adibire ad Asilo Nido comunale.

Giugliano - Grande attesa per l'assemblea popolare che si terrà domani, 12 novembre, alle ore 11 presso la Villa Comunale di Giugliano in via Primo Maggio.

Un appuntamento che i cittadini residenti hanno voluto indirre, insieme al movimento Polis e al gruppo Ciclopasseggiata, per discutere delle gravi condizioni in cui versa il principale parco comunale che da quando è stata nuovamente rinaugurata, è stata presa di mira dai vandali rendendola quasi infrequentabile.

Non è l'unica motivazione che ha spinto i cittadini a convocare questo momento di dibattito, ma anche i fondi pubblici per la messa in sicurezza e il montaggio delle nuove giostre della delibera di Giunta n.188 del 22 dicembre del 2016 - dove furono stanziati quasi 400.000 € - e anche la destinazione d'uso dello stabile adiacente alla Villa Comunale stessa, rispetto alla determina commissariale n. 107 del 17 luglio 2014 ove si prospettava l'apertura di un asilo nido comunale, il primo nella terza città della Campania.

Qualiano, dal 20 novembre si pranza a scuola

 Cinque menù a mese e pasti differenziati. L’assessore Biancaccio: “da Gennaio sperimenteremo anche una App,  per prenotare i pasti”

Da lunedì 20 novembre circa 500 scolari pranzeranno a scuola. In linea con gli anni precedenti, parte il servizio mensa destinato agli alunni di Qualiano, che frequentano la scuola dell’infanzia e del primo ciclo delle Elementari.

Il servizio verrà espletato da un’Ati, che comprende l’azienda Idealfood e la S.M.R., che erogheranno i pasti alla platea scolastica dei più piccoli unitamente al personale insegnante. I pasti arriveranno a scuola già porzionati e sigillati, per garantire la massima igiene.

Il costo totale del pasto è di €3,32 e la quota a carico di ogni famiglia, anche quest’anno è di 1,90 euro, per ticket che dà diritto ad un solo pasto, mentre la restante parte è a carico del Comune. I blocchetti, che danno diritto al pasto sono di due colori diversi e dovranno essere acquistati in base alla scuola frequentata dall’alunno. Ticket verde, per il servizio fornito dalla Idealfood, per i bambini che frequentano la “Canonico Migliaccio”, la “Don Bosco”, la “Santa Chiara”; ticket azzurro per il servizio fornito dalla S.M.R. agli alunni del “Rione Principe”, “Viale Europa” e la “Villetta”.

I ticket mensa da domani 10 Novembre, saranno in vendita presso l’edicola “La Rondine”, in via Campana; la tabaccheria “Carmine Granata”, in via S.M. a Cubito e la tabaccheria “Vincenzo Granata” in via Di Vittorio. Al mese, a rotazione si alternano cinque menù che comprendono, un primo, un secondo, contorno e frutta.

Ricordiamo che il menù è approvato dal settore nutrizione della ASL Na2, che valuta la bontà dei principi contenuti negli alimenti tesi a garantire un giusto apporto di nutrienti fondamentali, per la crescita dei nostri piccoli cittadini. Un aspetto che non viene assolutamente trascurato è anche quello di fornire frutta fresca di stagione riducendo al minimo i prodotti contenenti conservanti. - precisa il sindaco Ludovico De Luca - Importante anche la possibilità di erogare pasti differenziati per patologie ed intolleranze o per motivi religiosi visto che le nostre scuole sono frequentate anche da bimbi stranieri. In questo caso è necessaria una richiesta specifica e la documentazione relativa, affinché la ASL autorizzi il pasto differenziato.

E’ necessaria la specifica documentazione, se si vuole usufruire anche del pasto gratis. Sono, infatti, a disposizione degli indigenti, 12 pasti al giorno, per un totale di 240 pasti al mese.

I bimbi non devono essere penalizzati. Non va sottovalutato, infatti, l’aspetto sociale della condivisione del pasto. Costituisce un momento di grande crescita individuale e sociale, per i bambini, che imparano anche ad essere autonomi. - ricorda l’assessore alla Pubblica Istruzione, Valentina Biancaccio - Anche quest’anno abbiamo cercato di coniugare e garantire più aspetti da quello economico per le famiglie a quello di un’alimentazione più sana per i bambini. Da Gennaio, poi, sperimenteremo anche una App permetterà le prenotazioni dei pasti.”

E per valutare la bontà dei pasti, come ogni anno, poi, il Sindaco e l’Assessore arriveranno a sorpresa nelle scuole cittadine per sedere a tavola e condividere il pasto insieme agli alunni.

Mugnano, domani 9 novembre la presentazione del progetto della scuola Sequino "Se mi ascolto, mi scopro"

Il sindaco Sarnataro: "Per combattere tutte le forme di violenza importante insegnare ai bambini come gestire le emozioni".

MUGNANO – Sarà presentato domani pomeriggio, alle ore 16 nel teatro della parrocchia del Beato Nunzio Sulprizio, il percorso di ricerca-azione “Se mi ascolto…mi scopro”. Il progetto per la scuola primaria è stato avviato dal Primo Circolo “Gennaro Sequino” in collaborazione con l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”.

Il percorso, esito di un accordo triennale tra scuola e l’Università - spiega la Dirigente Scolastica Maria Grazia Mele - prevede la realizzazione di attività laboratoriali sulle emozioni, finalizzate a favorire l'esplorazione e l'elaborazione da parte degli alunni del proprio mondo emozionale e relazionale e a prevenire fenomeni di bullismo. Sarà anche una preziosa occasione per sensibilizzare il territorio sui temi dei soggetti in crescita – conclude la dirigente Mele - per favorire una nuova consapevolezza dell’importanza del ruolo educativo della scuola nella prevenzione dei fenomeni di bullismo a partire proprio dalla valorizzazione della componente emozionale nei processi formativi”.

All’incontro, insieme alla dirigente scolastica, sarà presente la dottoressa Maria Nappo dell’Asl Napoli 2 Nord e le professoresse Maria Aurino e Giuseppina Esposito del Coordinamento Scientifico del Suor Orsola.

Presente anche il sindaco Luigi Sarnataro: “Da tempo come Amministrazione abbiamo acceso i riflettori sul problema del bullismo e del cyber bullismo. Neanche un mese fa abbiamo promosso l’apertura con tutte le scuole del territorio di un tavolo tecnico per monitorare il fenomeno, presieduto dal professor Andrea Cipolletta che gratuitamente coadiuva l’amministrazione su tutto ciò che riguarda la cultura e l’istruzione. Il progetto della scuola Sequino in tal senso sposa in pieno la nostra politica. Sono fermamente convinto, infatti, che per combattere la violenza in tutte le sue forme sia fondamentale imparare a gestire le emozioni sin da bambini”.

 

Sottoscrivi questo feed RSS