Log in
23-Oct-2018 Aggiornato alle 10:30 +0200

Villaricca, area del Comune occupata come parcheggio di un condominio

Il Consigliere M5S Albano chiede se il fatto sia vero, se vi sia un accordo tra il Comune e il condominio e a quali benefici per l'Ente.

Presentata una richiesta di accesso agli atti dal Consigliere comunale M5S Rosario Albano in merito ad una serie richieste ricevute da parte dei cittadini che chiedevano spiegazioni in merito ad un area comunale che, come si legge nel protocollo presentato da Albano, “risulterebbe occupata da privati e precisamente da un condominio”.

Leggi ancheVILLARICCA, ARRESTATI UN 58ENNE E UN 55ENNE PER USURA

«I cittadini – ci spiega Rosario Albanomi hanno messo al corrente di questa particolare fattispecie qualche tempo fa. Mi adoperai per portarlo in commissione dove vi erano altre priorità dato che in quel frangente, se non ricordo male, si discuteva – prosegue il Consigliere 5 Stelledel regolamento delle strutture sportive e questa criticità da analizzare non ricevette la giusta priorità. Considero questo argomento, invece, molto importante perché un comune in dissesto deve necessariamente cercare di fare “cassa” e quindi andare a vedere chiaro su tutte queste segnalazioni. Lo considero un obbligo perché se fossero abusi andrebbero immediatamente stroncati. Mi dicono – conclude Albano – che nel condominio abiterebbe un ex consigliere del Pd. Se ciò corrispondesse al vero allora tanto meglio perché nessuno più di lui potrebbe capire il mio agire».

L’area in questione è in via Napoli e, come riportato nel protocollo 1126 del 22/10/2018, si trova alle spalle del punto vendita “Crai”. Le richieste indirizzate al Sindaco, al Segretario Generale e al Dirigente dell'Ufficio Tecnico da parte del Consigliere M5S sono: “Se corrisponde al vero che l’area in questione è occupata da privati”; “In virtù di quale titolo l’area sarebbe occupata”; “Qualora fosse previsto un canone se gli occupanti sono in regola con i pagamenti”.

Si attende la risposta degli Uffici del Comune di Villaricca.

Qualiano, rifiuti speciali in via Falcone accanto al "S. Stefano"

La stradina chiusa accanto al Campo sportivo di Qualiano invasa dai rifiuti speciali: guaine per i tetti, materassi, bidoni di puttura e tanto altro.

Un’altra segnalazione ci è giunta da un cittadino che riguarda ancora una volta via Falcone a Qualiano, più precisamente la traversa chiusa che costeggia il lo Stadio Comunale S. Stefano.

Siamo andati a verificare ed effettivamente la quantità di rifiuti è notevole. In quella piccola stradina lunga a malapena 150 metri, infatti, vi sono gettati rifiuti di ogni genere, partendo da materassi, fino ad arrivare a secchi di pittura e guaina bituminosa per l’isolamento dei tetti. È evidente che i secchi pittura e il materasso siano stati posti in un secondo momento altrimenti il cittadino che è passato di li avrebbe avrebbe scattato certamente foto.

via falcone2.jpg

Tutto materiale che, ancora una volta, deriva da lavori abusivi; quei lavori che vengono svolti in nero e senza la benché minima regola di sicurezza. La situazione sarebbe “normale” per una strada di periferia se non vi fosse, all’incrocio, una delle telecamere recentemente istallate.

Leggi ancheQUALIANO, VIA FALCONE DI NUOVO CARICA DI RIFIUTI

Questo ci fa pensare che probabilmente coloro che hanno abbandonato i rifiuti potrebbero essere stati ripresi dall’occhio elettronico, ma ci potrebbe far pensare anche, vista la mole di rifiuti, che quella telecamera sia spenta o forse non in grado di registrare.

via falcone3.jpg

In ogni caso i rifiuti speciali lasciati in terra lungo quella stradina, in barba ad ogni tipo di regola, costano caro tanto ai cittadini quanto al Sindaco che potrebbe finire sotto indagine da parte della magistratura.

Ci domandiamo, insieme ai cittadini che costantemente ci segnalano tali criticità, quale sia la contro offensiva per osteggiare e per assicurare la giusta punizione a questi delinquenti. Per il momento sembra che si lasci correre, appioppando i costi delle pulizie straordinarie alle tasche dei cittadini non si capisce in base a quale fondamento di giustizia e ragionevolezza.

In attesa di risoluzioni definitive continuiamo a riportare quanto ci mostrano i cittadini. Le condizioni meteo sono dalla parte giusta non si attenda un rogo prima di agire.

Pezzottato il profilo di Poziello: "Allerta bufera per domani"

Un post su Facebook annuncia la chiusura delle scuole per domani, ma è un fake.

Lanciato su Facebook un post fake del Sindaco Poziello. Qualche giovane bontempone che non ha molta voglia di tornare a scuola avrà fatto la bravata.

Il Sindaco Poziello ha commentato così l'accaduto: "C’è un mio post fake che gira. I ragazzi evidentemente non hanno voglia di andare a scuola.Le scuole di Giugliano domattina saranno normalmente aperte".

Villaricca, arrestati un 58enne e un 55enne per usura

I due di Villaricca prestarono denaro ad un imprenditore di Giugliano che in luglio scorso si tolse la vita perché non riusciva a reggere il peso del debito usuraio.

Nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, personale del Commissariato di PS di Giugliano-Villaricca (Na) ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di due persone - di anni 58 e 55, entrambi residenti in Villaricca - per i reati di usura ed estorsione aggravata.

Le indagini hanno avuto inizio sul finire del mese di luglio 2018 a seguito del ritrovamento del cadavere di un imprenditore di Giugliano in Campania (Na) con indosso una lettera nella quale rappresentava di avere compiuto il gesto estremo del suicidio perché non più in grado di reggere il peso del debito usurario contratto unitamente al proprio fratello.

Leggi ancheGIUGLIANO, AVEVA DOCUMENTI FALSI IN CASA: NEI GUAI UN 22ENNE

L'attività investigativa - condotta attraverso accertamenti bancari, perquisizioni, dalle dichiarazioni rese dalle persone informate sui fatti nonché acquisizione di tabulati telefonici e di immagini riprese da telecamere di video sorveglianza - ha consentito di ricostruire la vicenda delle vittime che, trovandosi in difficoltà economiche per il cattivo andamento della loro attività imprenditoriale, si erano rivolte ad una delle due persone oggi raggiunte dal provvedimento cautelare ricevendo in prestito, nel corso del tempo, una somma complessiva pari a circa 50.000,00 euro con interessi mensili nella misura del 5% circa del capitale prestato sino a quando gli imprenditori non fossero stati in grado di restituire, in un'unica soluzione, l'intero capitale ricevuto.

In tal modo, nel periodo compreso tra l'anno 2014 ed il luglio 2018, le vittime avevano già corrisposto, a solo titolo di interessi, una somma di circa euro 100.000,00.

L'altra persona destinataria della odierna misura cautelare, già appartenente alle Forze dell'Ordine e attualmente in congedo, partecipava - secondo l'ipotesi accusatoria avvalorata dal GIP - a tutti gli incontri con le vittime dalle quali riceveva, periodicamente presso la propria abitazione, le somme a titolo di interesse, minacciandolo - in caso di ritardo nei pagamenti - di gravi azioni ritorsive.

Nei confronti della persona che materialmente concedeva il prestito usurario, legata alla moglie dell'imprenditore deceduto da vincolo di parentela, il GIP emetteva, in riferimento all'evento suicidario, ordinanza di custodia cautelare in carcere anche per il reato di morte come conseguenza di altro delitto.

Villaricca, Gli effetti del debito: parte il bando per le strisce blu

Vi saranno 1551 stalli a Villaricca divisi tra blu, stalli bianchi, 51 stalli gialli, 28 rosa e 21 riservati.

Il progetto non nasce certo da oggi, anzi già l'anno scorso si iniziavano a conoscere le prime informazioni, ma adesso con il dissesto sta diventando realtà.Il comune di Villaricca, dallo scorso mercoledí, ha avviato il bando per la gestione del servizio di sosta.

Chi si aggiudicherà l'appalto avrà la concessione per ben 5 anni a partire dalla data della stipulazione del contratto.Il costo sarà di 0,80€ ad ora e 0,40€ mezzora, saranno esenti da tale costo le forze dell'ordine, i veicoli di soccorso e quelli dell'ente.

Leggi ancheVILLARICCA, I 5 STELLE INSISTONO SU CAVA AL.MA.

Ci saranno un totale di 1144 stalli di sosta blu, 307 stalli bianchi, 51 stalli gialli, 28 rosa e 21 riservati, presenti su tutto il territorio villaricchese.Le fasce orari saranno 9:30/13:00 e 16:00/20:00 feriali, il servizio sarà prestato alle zone limitrofe all'area cimitero anche nei festivi.

La ditta dovrà assumere personale con tali referenze: Titolare di patente B, assente di condanni penali e  carichi pendenti per reati non colposi, assenza di provvedimenti per la repressione delle criminalità organizzata e titolo di studio di licenza media inferiore.

Melito, allerta meteo: chiuse le scuole per il 22 ottobre

La decisione del sindaco di Melito arriva pochi minuti fa sulla sua pagina ufficiale.

La decisione è stata pubblicata pochi minuti fa sulla pagina facebook del Sindaco Antonio Amente, dove lo stesso primo cittadino ha dichiarato: "Ho preferito attendere fino ad ora, prima di prendere una decisione definitiva e ritengo che questa sia la più condivisibile possibile ORDINANZA N. 112 DEL 22/10/2018: Lunedì 22/10/2018 Scuole chiuse anche a Melito".

Domani quindi scuole chiuse anche a Melito di Napoli in Via precauzionale.

Giugliano, aggravamento delle condizioni meteo: chiuse scuole

Si aggravano le condizioni meteo Il sindaco Poziello chiude le scuole di ogni ordine e grado.

A giugliano chiuse le scuole lo comunica il Sindaco Antonio Poziello attraverso l'ordinanza 66 del 21 ottobre 2018. Si seguito il testo dell'ordinanza.

Oggetto: Allerta meteo arancione- chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Il Sindaco

Visto l’Avviso regionale di criticità idrogeologica e idraulica di domenica 21 ottobre 2018 diramato dalla Protezione Civile regionale, che dichiara l'allerta dilivello arancione per precipitazioni diffuse con rovesci e temporali dimoderata o forte intensità e raffiche di vento nei temporali;

Tenuto conto che la Protezione Civile Regionale prevede:

  • Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango;
  • significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione;
  • allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
  • innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomenidi inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti);

Sentita la Sala Operativa della Protezione civile, in via precauzionale e al fine di salvaguardare la pubblica incolumità,

ORDINA la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado della città di Giugliano in Campania per il giorno 22 ottobre 2018. Il Sindaco

Qualiano, peggioramento meteo: scuole chiuse

La decisione a seguito del perggioramento delle condizioni meteo 

A seguito del peggioramento delle previsioni meteo sopraggiunte con un ultimo bollettino in questi minuti ho deciso PER LA CHIUSURA DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO SUL TERRITORIO DI QUALIANO

Anche in considerazione del fatto che l'allerta diramata è di livello arancione per precipitazioni diffuse con rovesci e temporali di moderata o forte intensità e raffiche di vento nei temporali, in carenza di ulteriori notizie da parte della protezione civile regionale sulla evoluzione della situazione complessiva, in via precauzionale, ho disposto la chiusura - con apposita ordinanza sindacale - per la sola giornata del 22 ottobre 2018 per tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado.

Dell'ordinanza sono stati tempestivamente avvisati i dirigenti scolastici, gli enti comunali e i carabinieri della locale stazione.

Melito di Napoli, allerta meteo arancione: scuole ed uffici pubblici aperte

Lunedì 22 ottobre 2018 le scuole e gli uffici pubblici resteranno regolarmente aperti.

La Protezione Civile regionale ha emesso un avviso di criticità a partire dalle ore 22.00 di questa sera alle ore 22,00 di domani. L’allerta è “arancione”, pertanto abbiamo deciso di non disporre la chiusura delle scuole e degli uffici pubblici

Leggi anche: QUALIANO, ALLERTA METEO ARANCIONE PER 24 ORE

È consigliata comunque la massima prudenza ai cittadini negli spostamenti, in particolar modo nelle ore in cui la pioggia sarà più copiosa. Le ditte di manutenzione comunale sono preallertate per poter intervenire in maniera celere, così come la polizia locale che ha già predisposto le più idonee misure per fronteggiare i possibili disagi

Sottoscrivi questo feed RSS