Log in
17-Nov-2017 Aggiornato alle 19:15 +0100

Quarto, no alla privatizzazione del Servizio idrico

  • Scritto da Nota stampa, Comune di Quarto
  • Pubblicato in Politica
  • 0 commenti
Quarto, no alla privatizzazione del Servizio idrico Foto: archivio

Si avverte più che mai forte la necessità di evitare la privatizzazione della gestione del Servizio Idrico Integrato da parte di Acea S.p.A.

Dopo il referendum del 2011, con il quale il 54% degli elettori si disse contrario a qualunque forma di privatizzazione dell’acqua, oggi ci troviamo ancora a dover combattere contro questa eventualità.

La privatizzazione dell’acqua è una cosa inaccettabile ed andrebbe ed infrangere ogni concetto di democrazia favorendo le società come ACEA spa e GORI con le loro mire espansionistiche portando all’espropriazione dei Comuni e dei territori dal controllo popolare sull’acqua. Necessario, quindi, viaggiare verso un processo di ri-pubblicizzazione delle risorse idriche.

Seguendo le orme di Napoli, nell’idea di ABC, Società consortile di diritto pubblico, stiamo cercando di realizzare il medesimo percorso a favore del nostro comune. In Campania esiste una legge sfavorevole alla ri-pubblicizzazione, bisogna disarticolarla.

La nostra amministrazione, rappresentata dal sindaco Rosa Capuozzo, è una delle poche nella nostra Regione, da sempre assieme ad associazioni e comitati, porta avanti la battaglia, come quella di sabato scorso, dove il Comitato di Quarto ha raggiunto Roma per rappresentare la nostra comunità, per l’acqua bene comune, respingendo qualsiasi tipo di privatizzazione del servizio.

Riattiviamo mobilitazioni, valutando diverse strategie mirate al rafforzamento del processo di pubblicizzazione. Prossimo appuntamento giovedì 13 aprile 2017, ore 19.00, a Qualiano, Casa del Popolo, con il Comitato area Nord Napoli.