Quantcast
Connettiti con noi

News

Educazione e Legalità. L’Assessore Fortini, Il Sostituto Procuratore Brunetti e i Carabinieri incontrano studenti di Ercolano

Pubblicato

il

Dirigente Scolastica Laura Patrizia Cagnazzo

Educazione e Legalità. Primavera all’insegna dell’educazione alla legalità all’I.C. 3 “De Curtis Ungaretti di Ercolano”, nella giornata in ricordo di tutte le vittime di mafia

Educazione e legalità”: è il binomio imprescindibile su cui si sviluppa il nuovo appuntamento promosso dall’Istituto Comprensivo “De Curtis – Ungaretti di Ercolano”.

L’evento, in programma giovedì 21 Marzo 2024 alle ore 9.30, presso la Sala Teatro dell’IC3 (Padiglione B – primo piano, via Viola 20, Ercolano) si inserisce in un’ampia progettualità portata avanti dalla Scuola per proporre modelli positivi che possano ispirare i giovani.

Dalla parte dei ragazzi, contro ogni forma di disagio e devianza giovanile”, è il titolo della giornata di sensibilizzazione con la presenza straordinaria dell’Assessore all’Istruzione della regione Campania, Lucia Fortini, che si concentrerà sulle nuove frontiere dell’educazione, in dialogo con il Dirigente Scolastico Laura Patrizia Cagnazzo. Parteciperanno all’incontro anche il Sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto e l’Assessore comunale Carmela Saulino che interverranno sugli impegni dell’Ente per le politiche giovanili. Si parlerà di edilizia scolastica con l’Avvocato Luigi Luciani, per poi lasciare spazio alla voce diretta dei ragazzi.

Il secondo panel affronterà il tema dei rischi e delle responsabilità dei minori, tra storie di vita reale e il dibattito con il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Torre del Greco, il Maggiore Francesca Romana Ruberto.

Le conclusioni saranno affidate a Valter Brunetti, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Napoli e referente del Centro Studi Livatino, con un focus su famiglie e sistema di giustizia minorile ed imputabilità.

La scelta di una data simbolica, il 21 marzo, primo giorno di primavera, di rinascita e di vita che si rinnova, ma anche Giorno della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Da sempre l’I.C.3 di Ercolano è in prima linea contro la dispersione scolastica e la povertà educativa attraverso programmi per la legalità e la sensibilizzazione per fornire ai ragazzi strumenti di difesa per renderli consapevoli.

«La scuola sta cambiando, si evolve e prova a dare risposte agli innumerevoli interrogativi dei giovani – commenta la Preside Laura Patrizia Cagnazzo – Non è sempre facile per gli adolescenti trovare la chiave di volta ai loro interrogativi, così, a volte, non è difficile “cadere” in un loop esistenziale negativo, causando disagio, devianza, disturbi alimentari, depressione. Le nuove generazioni, che vivono nelle periferie hanno bisogno di stimoli, di vedere il mondo con uno” sguardo lungo”, devono imparare a confrontarsi con una realtà in continua evoluzione, che si avverte come eco venire dal fuori. Il nostro istituto De Curtis Ungaretti cerca di intercettare e leggere i sintomi del malessere, proviamo a prevenire, piuttosto che curare, allora proponiamo temi di riflessione, li impegniamo a stimolare anche la loro curiosità, perché conoscere e sapere, informarsi aiuta a consolidare la sicurezza del sé. Confrontarsi significa condividere e metabolizzare, significa non sentirsi soli, ma compresi. I nostri incontri formativi con figure di spicco della cultura, della società civile, della giustizia, dello sport o del teatro, uomini e donne che sanno parlare al cuore e alla mente dei ragazzi, rappresentano momenti significativi per la loro apertura verso il futuro».

L’incontro del 21 marzo con le istituzioni è, in ordine cronologico, il terzo dal 2022: «Un appuntamento fisso che, come comunità educante, abbiamo deciso di programmare per dare un senso e uno scopo al nostro lavoro di educatori – prosegue la Preside Cagnazzo – Affrontiamo il mondo insieme a loro, anche noi adulti stiamo sperimentando un cambiamento esponenziale in una globalizzazione disordinata e segnata da problemi enormi e complessi: guerre, fame, minacce dalla rete, fake, mercificazione sessuali, strumentalizzazioni di ogni genere, perdita di quei valori universali che hanno contraddistinto da sempre l’ umanità. La scuola sta dalla parte dei ragazzi!».

Nota stampa Istituto Comprensivo “De Curtis – Ungaretti di Ercolano”

Trending