Quantcast
Connettiti con noi

Cronaca

Preso a Capodichino georgiano ricercato per tentato omicidio

Pubblicato

il

Preso a Capodichino georgiano ricercato

Preso ricercato georgiano a Capodichino. Aveva ottenuto il passaporto il giorno prima. Si era imbarcato su un charter di sostenitori di Kvaratskheila

Preso georgiano ricercato per tentato omicidio a Capodichino. Ieri personale dell’Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea di Capodichino ha arrestato N.I. un 38enne georgianoo, in esecuzione di un mandato di arresto europeo.

L’uomo è condannato, con sentenza esecutiva emessa dall’autorità giudiziaria greca nell’ottobre del 2012, alla pena di 10 anni di reclusione per tentato omicidio in danno di due cittadini greci.

Pubblicità

Gli agenti della Polizia di Frontiera Aerea lo hanno individuato sul volo proveniente da Tblisi diretto a Capodichino, nell’ambito dei controlli finalizzati al contrasto dell’immigrazione illegale.

L’operazione è stata condotta in perfetta sinergia con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia di Roma ed il collaterale Servizio greco.

Il cittadino georgiano aveva ottenuto il passaporto il giorno prima del suo arrivo a Napoli. Viaggiava a bordo di un charter che trasportava supporter georgiani del calciatore del Napoli Khvicha Kvaratskheila giunti in città per assistere alla partita Napoli-Lazio.

Pubblicità

Se ti va lascia un like alla nostra pagina Facebook e seguici su Twitter

Pubblicità