Quantcast
Connect with us

Fashion

Viaggi di gruppo: 5 calde mete da non lasciarsi scappare per l’inverno

Published

on

Foto di Kees Kortmulder da Pixabay

Un viaggio può dare tante emozioni ed esperienze che si possono vivere, meglio ancora se queste di possono condividere con chi ha le stesse passioni

Concentrarsi solo sul viaggio, sulle emozioni che può dare e le esperienze che si possono vivere, meglio ancora se queste sensazioni di possono condividere con chi ha le stesse passioni.

Molti viaggiatori desiderano questo da una vacanza ed è una cosa possibile se, quando si sceglie di spostarsi, lo si fa optando per i viaggi di gruppo, lasciando la fase organizzativa a tour specializzati.

Tra questi c’è di certo Tramundi, tour operator online composto da traveller esperti che realizza esperienze per viaggiatori suddivise in diversi pacchetti. In questo modo, basta solo scegliere la destinazione perfetta, lo scopo del viaggio (divertimento, relax, culturale,…), inserire tutto nel carrello e fare le valigie per partire.

A tutto il resto (dalle prenotazioni dell’alloggio alle esperienze di viaggio, dai vaccini ai documenti necessari) ci penserà il tour operator. Comodo vero? Ecco che, quindi, si possono scegliere anche mete lontane, senza preoccupazioni, perché al lato organizzativo, burocratico e normativo ci pensa l’agenzia.

Maldive

Una vacanza in tutta sicurezza per muoversi, magari, verso una delle località più trendy per l’inverno 2021 come le Maldive, per un viaggio al caldo, ricco di relax ma anche di scoperta degli atolli più affascinanti di questo piccolo Eden in cui l’acqua è cristallina e le spiagge bianche un vero sogno. Qui si possono vivere esperienze uniche come la visita ad un hotel più lussuosi e rinomati del luogo oppure fare snorkeling in compagnia degli squali balena o, ancora, fare un’escursione nella foresta maldiviana di Dhigurah.

Emirati Arabi Uniti

Spostandosi verso gli Emirati Arabi Uniti, Dubai è una delle mete più ricercate per questo inverno: vivere una vacanza in questa metropoli futuristica significa partecipare al Modern Dubai City Tour e scoprire il Burj Khalifa, l’edificio più alto del mondo, salendo tutti i suoi scalini. O, ancora, ammirare il Palm Jumeirah, la più grande isola artificiale del mondo e cimentarsi con safari in 4×4 nel deserto, tra le dune di sabbia più alte della regione.

Marocco

Temperature alte anche per un viaggio a Marrakech, meraviglioso centro economico del Marocco. Qui si può visitare la bella Casablanca, le città imperiali di Meknes e Fes, abbinando il tutto con un tour nel deserto e nella città della Medina, in cerca di segreti e tesori.

Tanzania

L’inverno è la stagione perfetta per affrontare uno splendido viaggio in Tanzania, alla scoperta dell’Africa, con un tour tra animali selvaggi e le spiagge incontaminate della bella Zanzibar, un paradiso incontaminato in cui rilassarsi e ammirare lo splendore del mare e delle spiagge.

Sri Lanka

In ultimo, tra le mete più ricercate dai viaggiatori c’è lo Sri Lanka, perla dell’Oceano Indiano. L’ideale per una vacanza esotica tra relax e scoperta della natura, magari salendo i 1200 gradini di Sigiriya, verso il Lion rock Fortress, uno dei tesori archeologici più famosi al mondo oppure ammirando da vicino la bellezza dei Giardini delle Spezie e i Giardini Botanici Reali di Peradeniya con 4.000 specie differenti di piante.

Fashion

Tenta di rubare in una scuola a Vasto, denunciato

Published

on

Auto vettura Polizia
Foto repertorio

Tenta di rubare in una scuola a Vasto, denunciato un 33enne napoletano con precedenti di polizia

Tenta di rubare in una scuola a Vasto. Ieri mattina gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato San Carlo Arena, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un istituto scolastico di via Bari per la segnalazione di una persona che aveva scavalcato il cancello d’ingresso.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato un uomo che si stava calando dal secondo piano dello stabile e lo hanno immediatamente bloccato; inoltre, hanno accertato che lo stesso, poco prima, aveva infranto i vetri di una finestra a piano terra e smontato una porta che dava l’accesso al piano superiore. 

L’uomo, un 33enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per tentato furto e danneggiamento.

Iscriviti al nostro Canale Telegram

Continue Reading

Fashion

“Il Marconi per la Pace”: sfilata di moda nel centro storico di Qualiano

Published

on

Il marconi per la pace

“Il Marconi per la Pace”: domani sera sfilata di moda nelle strade del centro storico di Qualiano appuntamento alle ore 20

“Marconi per la pace”. Domani sera un suggestivo evento, più unico che raro, si terrà in pieno centro storico a Qualiano. I ragazzi dell’Istituto Superiore Guglielmo Marconi sfileranno coi loro abiti in piazza D’Annunzio e via Roma che saranno allestite per l’occasione. L’appuntamento è alle ore 20.

Lo scopo della manifestazione denominata “Il Marconi per la Pace” è esprimere attraverso una sfilata che rappresenti le diverse culture nel mondo, messaggi di pace, solidarietà ed uguaglianza.

“Questa amministrazione da sempre promuove ogni iniziativa finalizzata alla crescita sociale e culturale della città,” dichiara il sindaco Raffaele De Leonardis. “Abbiamo dato il nostro patrocinio perchè quella dell’istituto scolastico rientra proprio in questa direzione”.

Nota stampa Qualiano Sindaco De Leonardis

Continue Reading

Fashion

Casette in legno: come decorarle per Natale?

Published

on

Rimarrai piacevolmente colpito da come si possano organizzare feste di Natale o Capodanno in un luogo così magico e vicino alla natura

Sebbene le casette in legno vengano, solitamente, associate alle vacanze estive, ciò non significa che trascorrere del tempo lì dentro durante l’inverno sia una cattiva idea. Rimarrai piacevolmente colpito da come si possano organizzare feste di Natale o Capodanno in un luogo così magico e vicino alla natura. Pertanto, invece di cercare nuove idee per ospitare tutta la tua famiglia o gli amici durante le vacanze natalizie, sfrutta la tua immaginazione per creare un’atmosfera festosa ed esclusiva nella tua casa vacanza. E per facilitare l’inizio del processo creativo, abbiamo deciso di condividere con te alcune idee su come creare un’atmosfera di festa esclusiva nella tua casa vacanza.

Due alberi di Natale sono meglio di uno

L’atmosfera di festa richiede che venga realizzato almeno un albero di Natale; tuttavia, scegliere di realizzarne due non è una cattiva idea! Ciò non significa, necessariamente, che devi comprarne due quest’anno. Per fare ciò, usa la tua immaginazione e decora il pino o l’albero che hai in giardino. Alternativamente, se non hai un unico grande albero, potresti pensare di decorare gli alberi che hai in giardino!

Per chi non vuole acquistare un vero albero di Natale, è possibile andare a sbirciare e trovare valide idee originali nei mercatini natalizi: puoi scegliere tra alberi di Natale in legno, metallo, plastica o altri materiali. Il Natale non è solo un momento gioioso, ma anche un momento di creatività, quindi non dire di no a sperimentare e decorare la tua abitazione come desideri.

Camino: una parte importante per creare intimità

Un camino all’interno delle casette di legno abitabili riempirà gli ambienti di intimità meglio di qualsiasi lussuosa decorazione natalizia. Pertanto, se possibile, crea un’accogliente area lounge intorno al camino, dove puoi rilassarti e condividere le emozioni del Natale con i tuoi amici o la tua famiglia. Se non è possibile realizzare o accendere il camino all’interno dell’abitazione, potrai inserire un buon numero di candele, che aiuteranno ad aumentare il livello di intimità.

Non dimenticare le calze di Natale

La tradizione delle calze di Natale, che probabilmente deriva dai film di Natale, delizierà non solo i più piccoli ma tutti i membri della famiglia. Dopotutto, niente è più divertente che essere sorpresi da un piccolo regalo lasciato in una calza di Natale. Molte famiglie seguono ancora la tradizione del calendario dell’Avvento, che consiste nel lasciare un piccolo regalo per i propri cari in una tasca speciale del calendario ogni giorno dell’Avvento. La produzione del tuo calendario stesso non offre meno gioia. I calendari dal design creativo diventeranno anche grandi decorazioni natalizie per gli interni festivi delle case estive.

Luminarie e proiezioni di luci

Puoi utilizzare una varietà di luminarie di Natale per far risaltare la tua abitazione in legno. Grazie a loro, le casette in legno diventeranno una vera parte della fiaba natalizia: potrai decorarle con fiocchi di neve colorati, alberi di Natale o altri simboli legati alle festività Natalizie. Le luminarie possono essere installate sulla parete della facciata della casetta, nelle piante o puoi illuminare con le proiezioni di luci la neve appena caduta.

Usa decorazioni fatte in casa

È importante tenere presente che non è necessario utilizzare le tradizionali decorazioni natalizie per creare lo spirito magico del Natale, bensì è possibile usare la propria immaginazione o approfittare di una delle nostre idee di decorazione:

Decorazioni regalo. Queste decorazioni permetteranno di decorare in maniera unica l’ambiente. Per la produzione di decorazioni regalo, potresti utilizzare tutte le scatole da scarpe e altre scatole vuote che hai in casa. Potrai realizzare dei pacchetti regalo con queste scatole vuote coprendole con della carta da giornale e decorandole con dei nastri colorati. Una volta realizzati dei bei pacchettini, potrai utilizzarli anche per gli anni avvenire!

Decorazioni da forno. Uno dei modi più popolari per realizzare decorazioni fatte in casa per le casette in legno è di creare decorazioni con pasta di sale e, una volta realizzate, vanno cotte in forno. Potresti preparare queste decorazioni mescolando 2 bicchieri di farina con 1 bicchiere di sale e 1 bicchiere d’acqua. Dopo aver messo l’impasto in frigo per un po’ di tempo, potrai stendere i pezzi di pasta e realizzare delle decorazioni con le formine dei biscotti (ricordandoti di creare un foro per il filo). Successivamente, cuoci le decorazioni in forno a 250°C per circa 10-15 minuti.

Decorazioni con le arance. Un altro modo semplice per realizzare decorazioni natalizie poco costose è quello di cuocere le fette d’arancia. La produzione è estremamente semplice: bisognerà tagliare le arance a fette sottili fino a 1 cm e farle essiccare in forno a bassa temperatura – 80°C per 4-6 ore. Mentre le cuoci, assicurati che le arance essiccate non perdano il loro colore – abbassa la temperatura del forno non appena le arance diventano scure. Una volta che le arance saranno diventate secche, attaccaci un nastro ed appendile all’albero di Natale o usale per decorare i regali.

Non dimenticare le candele

Le candele di Natale sono, probabilmente, la decorazione principale per creare un’atmosfera calda e intima. Candele grandi o piccole, alte o basse, si adatteranno perfettamente ad ogni stile di decorazione. È importante tenere presente che puoi anche usare candele profumate per decorare la tua casetta durante le vacanze di Natale. Le candele garantiranno un aroma esclusivo, che richiama le feste, e ti accompagneranno durante le tue serate invernali.

Cannella e incenso

Alternativamente, se le candele profumate non ti piacciono, potresti acquistare della cannella o dell’incenso, che ti aiuteranno a creare la magia del Natale. Dopotutto, il profumo richiama le feste, quindi non dimenticarti dei profumi, mentre celebri le festività Natalizie.

Le luci creeranno un’atmosfera festosa

Per rendere le casette di legno più luminose e creare uno stato d’animo felice, non dimenticarti di decorare sia l’esterno che l’interno con delle luci di Natale. Ricorda di non esagerare, perché non è necessario riempire l’abitazione di luminarie ed è bene mantenere una certa armonia.

Se vuoi un consiglio, cerca di decorare l’abitazione con delle luci bianche o gialle, anziché con mille colori diversi.

Grande preparazione per una grande festa

Per chi cerca idee originali, puoi realizzare un’area in cui pattinare nel cortile esterno della struttura. Per fare ciò, sarà necessario acquistare dei telai prefabbricati per realizzare la pista e riempirli di ghiaccio. Per un maggior divertimento, puoi circondare l’arena del ghiaccio con una semplice staccionata ed un cancello.

La temperatura ideale per realizzare la pista di pattinaggio di qualità non dovrà essere inferiore ai 5 gradi.

Laboratorio di Natale

Se hai bambini più piccoli nella tua famiglia, sarà davvero difficile trovare una decorazione natalizia migliore del laboratorio di Natale. Non solo creerà un vero spirito di festa, ma permetterà ai bambini di esprimere al meglio la loro creatività.

Riscaldamento

Le casette in legno spesso vengono associate al tempo trascorso in famiglia. Quindi, se stai cercando un’idea molto originale per il Natale, puoi anche scegliere un tema “dolce” per la decorazione della casa. Ti suggeriamo di decorare la tua casa in legno con foto che riflettono i momenti trascorsi con i tuoi cari. Il vantaggio di una tale decorazione è che sarai in grado di utilizzare le foto più di una volta, nessuna decorazione natalizia sarà così unica, personale e lascerà tanta gioia e pari emozioni.

Piatti di Natale

Ovunque tu abbia intenzione di celebrare le feste Natalizie, sarebbe difficile immaginarle senza i piatti di Natale. Per realizzare una bella celebrazione, ti consigliamo di scegliere set e piatti esclusivi. Non aver paura di usare decorazioni come rami di abete, candele o pigne per decorare la tua tavola, in quanto miglioreranno l’atmosfera. La tavola potrà anche essere decorata con biscotti o dolci natalizi.

Casette in legno: perché sceglierle per Natale?

Le vacanze a casa possono essere descritte come la soluzione più semplice ed economica: ti consente di prepararti per la celebrazione seguendo il tuo ritmo ed il tuo stile. Non a caso, le casette in legno, grazie ai vantaggi che offrono, sono l’ideale per trascorrere le festività natalizie.

Innanzitutto, la scelta di trascorrere una vacanza in un luogo del genere permette di riposarsi bene in un ambiente familiare e quotidiano. In secondo luogo, per evitare di stancarsi di vedere le decorazioni natalizie in casa, puoi scegliere di decorare la casetta. La scelta di festeggiare altrove e non nella residenza principale non limiterà la tua creatività e, soprattutto, lascerà che la tua casa sia un luogo tranquillo in cui riposare.

Continue Reading

Entertainment

“Don Mimì”, un giornale per il centenario di Domenico Rea

Published

on

Raimondo Di Maio e Antonella Cristiani, da un’idea di Francesco Durante, hanno realizzato un numero unico dedicato tutto a Domenico Rea.

Per il centenario dalla nascita di Domenico “Don Mimì” Rea, Raimondo Di Maio e Antonella Cristiani, su un’idea di Francesco Durante, hanno realizzato un numero unico dedicato tutto a Domenico Rea.

Distribuito gratuitamente, a tiratura illimitata, presso la Libreria Dante & Descartes, in prima pagina è l’editore librario Raimondo Di Maio a dire dove e quando nacque l’idea.

«Un sera del 2005 Francesco Durante, con ancora il vento in poppa per la riuscita della bella presentazione del volume delle Opere di Domenico Rea, mi disse di "fare" un giornale. Credo che avesse in quel momento trovato il titolo, mi sembra di rivederlo entusiasta, con l'ampio sorriso gentile, scandire: "Don Mimì". [...] Doveva essere lo strumento per continuare gli studi e la sistemazione ampia dello scrittore. Pubblichiamo il "Don Mimì", numero unico, per festeggiare l'anniversario dei cento anni dalla nascita di Domenico Rea, nel segno della luminosa presenza di entrambi, che ci piace ricordare attraverso le cento voci scritte per loro».

Con la partecipazione del comitato nazionale per il centenario di Domenica Rea, del centro di Ricerca Domenico Rea di Sarno e il contributo de Centro linguistico di Ateneo- Università degli studi di Napoli Federico II, le cento voci – tra studiosi, scrittori e disegnatori – dialogano coi ricordi, ma soprattutto con lo stesso scrittore.

Si segnala, in uscita sempre oggi, il ritorno in libreria, per la Bompiani, con una prefazione a cura di Matteo Palumbo e una nuova veste dorata, di “Spaccanapoli”, raccolta di racconti pubblicata nel 1947 per Mondadori.

L’eredità di Domenico Rea è un’eredità pesante e non ancora definitivamente raccolta.

Rea ha sempre cercato di raccontare Napoli, dal di fuori, usando Nofi come capitale dell’invenzione e del realismo, per mostrarla al di qua delle canzoni che l’hanno fatta romantica e oltre le sole retoriche meta di brutture raccontabili di qua e di là nel globo.

In molti suoi racconti, belli come certe donne carnose che si trascinano dietro sogni oscuri, fantasie e storie lontane, c’è pure l’arteteca di chi non si sta buono al proprio posto, una «galleria di corpi corrotti o avviliti, oppure troppo esuberanti», citando Matteo Palumbo.

Racconti pesanti come certe vecchie cartoline di Napoli dove è chiaro che la vedi diversa di decennio in decennio e però pure c’è quella solita voce che non dice tutto, che nemmeno tutto sa.

Un’idea di scrittura e di napoletanità, quella di Rea la cui eredità non ancora è stara raccolta, al massimo, per certi versi, è stata emulata, ma spesso male, senza le penne-spade alla Cyrano, senza le risate colorate in faccia alla miseria di Basile.

Senza, cioè, il diluvio potente che è stato Don Mimì.

Un uomo può perdere il lavoro, la casa, i propri affetti, ma se rimarrà proprietario di un solo libro e soprattutto del piacere di leggerlo, sarà un uomo libero

Domenico Rea

Continue Reading

Fashion

Piazza Matteotti, ruba il cellulare ad una guardia giurata: 69enne in manette

Published

on

Foto Archivio

Il 69enne è stato trovato in possesso dello smartphone, quindi tratto in arrestato per rapina impropria

Sabato pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti presso l’Ufficio Postale di piazza Matteotti per la segnalazione di una rapina.
Sul posto, una addetta alla sicurezza ha riferito che, poco prima, nel gabbiotto di servizio aveva sorpreso un uomo che si era impossessato del suo telefono cellulare e che, alla sua vista, si era dato alla fuga. 

La donna, con l’aiuto di alcune persone presenti in sala, lo aveva poi bloccato fino all’arrivo degli agenti.
V.G., napoletano di 69 anni con precedenti di polizia, trovato in possesso dello smartphone, è stato arrestato per rapina impropria.

Continue Reading

Fashion

San Giovanni a Teduccio: sventato un rave-party abusivo

Published

on

Foto Nota Stampa

Gli agenti, dopo essersi accertati che all’interno dell’area non vi fossero altre persone, ne hanno affidato la custodia alla ditta preposta alla vigilanza

13 settembre 2020 – Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti in via Detta Innominata dove nella notte, secondo quanto diffuso attraverso alcuni canali social,  si sarebbe dovuto svolgere un rave-party.

I poliziotti, all’interno di un’area privata a cielo aperto, hanno bloccato un giovane che si stava allontanando a bordo di un ciclomotore e che, poco prima, aveva allestito una postazione per una consolle musicale con un impianto elettrico; poco dopo, sono stati fermati altri due giovani, il deejay e l’organizzatore dell’evento, che stavano trasportando altri cavi, mixer, casse acustiche e diverso materiale musicale.

Gli agenti, dopo essersi accertati che all’interno dell’area non vi fossero altre persone, ne hanno affidato la custodia alla ditta preposta alla vigilanza.

I tre uomini, due 19enni e un 24enne, sono stati denunciati per invasione di terreni e tutta l’attrezzatura è stata sequestrata; inoltre, il conducente del ciclomotore è stato sanzionato per guida senza patente.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

Trending

Punto! il Web Magazine


"Punto!" il Web Magazine è un giornale Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto e Carmine Sgariglia.

Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano.

Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011.


Direzione


Direttore Responsabile

Carmine Sgariglia

Direttore Editoriale

Vincenzo Perfetto


Copyright


Copyright © 2011 - 2022

Punto! il Web Magazine"