Connect with us

News

Malafronte: Chiudere i cimiteri per il ponte di Ognissanti, danno per la nostra categoria

Published

on

Vincenzo Malafronte presidente del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani
Foto Archivio

Malafronte: “Una decisione che rappresenterebbe un ulteriore danno per tutta la nostra filiera”

“La chiusura dei cimiteri per il ponte di Ognissanti rappresenterebbe un ulteriore danno in termini economici per la nostra categoria. Tutto il nostro comparto sta già facendo i conti con il quasi azzeramento degli eventi, la contrazione del wedding e una generale diminuzione del volume d’affari che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di tantissime aziende e cooperative” – il grido d’allarme arriva da Vincenzo Malafronte, presidente del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani. 

“In questi giorni molti colleghi, ma anche tanti commercianti stanno contattando la nostra segreteria preoccupati per un’eventuale decisione dei sindaci della Campania di chiudere, proprio nei giorni del ponte di Ognissanti, i cimiteri comunali. Una decisione che rappresenterebbe un ulteriore danno per tutta la nostra filiera. Lungi da noi voler sminuire la gravità della situazione. Siamo consapevoli che la curva del contagio è in ripresa, ma chiudere tutto può essere la soluzione più semplice, ma non certo la migliore” – continua Malafronte che sottolinea anche come “in questi mesi nel settore florovivaistico non si è registrato nessun caso di covid 19, perché abbiamo rispettato le regole e osservato tutte le norme di sicurezza”. 

E proprio alla normativa che fa riferimento Malafronte: “Nell’ultimo DPCM del Presidente del Consiglio non è prevista nessuna misura restrittiva in tal senso. Siamo consapevoli che con la collaborazione di tutte le parti in causa si potranno tenere aperti i cimiteri comunali per Ognissanti, certo con accessi regolati, orari prolungati e evitando gli assembramenti” – spiega il presidente del Consorzio.

“Come ho già avuto modo di riferire al Cardinale di Napoli Sepe, portare fiori sulla tomba del proprio caro significa, soprattutto, tendere la mano a chi non c’è più. E’ assume un significato ancora maggiore alla luce di quanto sta avvenendo. Ma rappresenterebbe anche un tendere la mano verso noi produttori e commercianti per avere una piccola speranza per guardare al futuro. Per il nostro comparto oltre che a un dramma economico siamo davanti a un dramma sociale che potrebbe avere risvolti devastanti” – conclude Malafronte. 

Nota Stampa Consorzio Produttori Florovivaisti Campani

Continue Reading
Advertisement
1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Rassegna Stampa 15 ottobre 2020 - Gaia Florum – Mercato Florovivaistico Italiano

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Qualiano, chiusura cimitero dal 31 ottobre al 2 novembre

Published

on

cimitero qualiano
Foto Archivio

Sindaco: “La decisione di chiudere il cimitero nel weekend della commemorazione dei defunti è stata una scelta sofferta ma necessaria”

La decisione di chiudere il cimitero nel weekend della commemorazione dei defunti – presa di concerto con l’assessore Bonaventura Cerqua – è stata una scelta sofferta ma necessaria. Viviamo un periodo in cui non possiamo rischiare assembramenti ma è pur vero che – in questi giorni – tradizionalmente siamo legati alla visita ai nostri cari defunti.

Ed è per questo che invitiamo i cittadini di Qualiano a recarsi al cimitero in questa settimana, seguendo sempre e comunque le regole anti contagio: indossando la mascherina, evitando la compagnia di persone non conviventi ed igienizzandosi le mani.

Lo scrive in un post su Facebook il sindaco di Qualiano Raffaele De Leonardis.

Continue Reading

News

Montoro, contravviene alle misure anti-covid per rubare birra: denunciato

Published

on

carabinieri repertorio
Foto Archivio

Alla luce delle evidenze emerse, per il predetto, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino

Si era spostato dalla provincia di Salerno e, giunto a Montoro, cercava di impossessarsi di varie bottiglie di birra.

I Carabinieri della Compagnia di Solofra, impegnati in servizi di controllo del territorio, al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, sono intervenuti in un noto supermercato dove era stata segnalata la presenza dello straniero 22enne, che all’esito della perquisizione è stato trovato in possesso della merce appena rubata, occultata sotto all’abbigliamento indossato al fine di eludere i controlli all’uscita del negozio.

Alla luce delle evidenze emerse, per il predetto, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, nonché la contestazione della sanzione prevista dall’Ordinanza del Presidente della Regione Campania per essersi spostato, senza giustificato motivo, tra le province di Salerno ed Avellino

La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Covid-19, Campania: 2.427 nuovi contagi su 15.030 tamponi

Published

on

Foto Archivio

Comunicati dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca i dati aggiornati dei contagi

Il Presiedete dell Regione Campania, come ormai di consueto, ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale Facebook il bollettino aggiornato dei casi Covid-19 in Campania.

Nel bollettino diramato su facebook da De Luca si legge che su 15.030 tamponi effettuati in un giorno sono risultati 2.427 positivi di cui 2.396 sono asintomatici e 31 sono sintomatici.

Di seguito di dati completi pubblicati da De Luca su Facebook:

Questo il bollettino di oggi:

Positivi del giorno: 2.427
di cui: Asintomatici: 2.396
Sintomatici: 31
Tamponi del giorno: 15.030

Totale positivi: 45.782
Totale tamponi: 901.583

Deceduti: 17 (*)
Totale deceduti: 624

Guariti: 365
Totale guariti: 10.272

* Deceduti tra il 24 e il 27 ottobre
Report posti letto su base regionale:
Posti letto di Terapia intensiva complessivi: 564

Posti letto Covid:
Posti letto di terapia intensiva attivabili: 227
Posti letto di terapia intensiva occupati: 143
Posti letto di degenza attivabili: 1.500
Posti letto di degenza occupati: 1.218″

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy