Connect with us

Politica

Giovanna Manna (InPolis): La politica deve fare il bene di tutti

Published

on

Giovanna Manna inPolis Giugliano
Giovanna Manna - InPolis

Manna (inPolis): “La democrazia è questa: fare e volere e pretendere il bene di tutti e il benessere per tutti.”

Si chiama Giovanna Manna una delle candidate al consiglio comunale di spicco della lista InPOLIS.

La sua non è una decisione campata in aria, ma nasce da percorso sia lavorativo sia associativo che viene da lontano: “dopo la laurea in scienze infermieristiche ho iniziato immediatamente a lavorare e sono ormai già sei anni che dedico me stessa al mio lavoro che è passione, dedizione, accoglienza, empatia. In questo lavoro più che altrove ho capito la fragilità del nostro sistema sociale ed economico e la fragilità del nostro sistema sanitario, fragilità che è venuta tragicamente fuori durante questa pandemia, mi sono resa conto sin da subito quanto quelle disuguaglianze  ed ostacoli che la nostra Repubblica dovrebbe impegnarsi a rimuovere (così c’è scritto nell’ articolo 3 della nostra Costituzione) invece pesano come macigni sulle teste di chi soffre e si trova a combattere ogni giorno con malattie a volte incurabili, parliamo di cancro, parliamo di malattie oncologiche; e non ha quelle possibilità economiche per vivere dignitosamente la propria malattia. La politica deve avere il solo dovere quello di garantire il benessere comune e di trasformare i privilegi in diritti, la democrazia è questa: fare e volere e pretendere il bene di tutti e il benessere per tutti.”

La Giovane candidata di InPOLIS continua, parlando  dei temi che  più tiene a  cuore e che le fanno da bussola per le azioni politiche da perseguire nel consiglio comunale di Giugliano: “la sanità pubblica, cioè di tutti noi, non può fermarsi dinanzi alla sofferenza evidenziando , soprattutto in questa terra che è stata devastata e flagellata dallo scempio ambientale voluto dalle mafie che vede ammalarsi e morire ogni giorno anche bambini, quanto sia difficile mantenere la dignità nel momento in cui siamo più vulnerabili perché combattiamo con malattie a volte incurabili ma sempre dolorose e devastanti. Il paziente oncologico affronta una serie di problemi connessi alla sua particolare situazione. Tra questi la necessità di sottoporsi a terapie ambulatoriali, radioterapie e chemioterapie o a semplici controlli presso le strutture ospedaliere cittadine. Per fare fronte a questa situazione la mia idea è quella di attivare, un Servizio di Accompagnamento alle terapia gestito da persone che aiutino ad “umanizzare” il servizio stesso, diventando “compagni di viaggio” dei pazienti e dei loro famigliari con i quali instaurano ottimi rapporti: fanno loro compagnia, li aspettano dopo le cure, li aiutano con le pratiche burocratiche. Il mio impegno è civile, di una giovane donna che crede ancora che un’idea possa fare la differenza e che un’idea si possa trasformare in una legge e quindi in un diritto garantito per tutti. Torniamo a pensare in grande e a credere che la realtà possa cambiare, torniamo a fare politica tutti, a credere che il Parlamento ci rappresenti sul serio, che un sogno ed un ideale possano invece cambiare la vita di tutti noi ogni giorno”.

Nota stampa Giovanna Manna (InPolis)

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Qualiano Via Falcone: il Consiglio comunale deciderà sui dossi

Published

on

Via Falcone Qualiano

Il Consigliere Di Procolo chiede che i dossi rallentatori vengano posti all’ordine del giorno nel prossimo Consiglio comunale

Solo una settimana fa informavamo la cittadinanza di una richiesta a firma del Consigliere Di Procolo in merito al posizionamento di dossi e autovelox su via Falcone.

Questa mattina, il Consigliere di Procolo – raccogliendo l’appoggio dei Consiglieri Antonio Cacciapuoti, Antonio Castaldo, Ludovico De Luca, Sabatino Di Francesco, Santolo Licciardiello e Domenico Marrazzo – ha protocollato una richiesta finalizzata all’inserimento di un punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Qualiano.

Nella richiesta l’installazione dei dossi rallentatori lungo una delle arterie cittadini più pericolose: Via Falcone. Su tale strada vi sono stati già quattro incidenti con vittime. Si tratta di una richiesta che mira all’approvazione di un provvedimento di buon senso.

Per sua conformazione e per l’assenza di un denso agglomerato urbano, Via Falcone si presta a velocità elevate. Non bisogna dimenticare, però, è una strada urbana. Per mettere fine al fenomeno basterebbe che le persone al volante se ne rendessero conto ma, purtroppo il buon senso scarseggia.

“Nessuno può chiudere gli occhi sul problema. Si tratta dell’incolumità dei cittadini. Mettere un freno al fenomeno dell’eccessiva velocità lungo via Falcone è compito della politica locale. – Spiega il Consiglilere Di Procolo Mi auguro che i Consiglieri comunali votino il provvedimento all’unanimità”.

Continue Reading

Politica

Campania: Nappi (Lega), “De Luca impresentabile morale, siamo i più poveri d’Europa”

Published

on

severino nappi
Foto Archivio

Nappi: “Gli ultimi dati diffusi da enti imparziali sono impietosi, fotografano il baratro in cui ci ha tirati giù”

“De Luca è l’impresentabile morale numero uno, ha portato la Campania ad essere tra i territori con il tasso più alto di povertà d’Europa”, lo dichiara in una nota Severino Nappi, candidato della Lega alle Regionali in Campania commentando di Eurostat Regional Yearbook 2020. 

“Gli ultimi dati diffusi da enti imparziali sono impietosi, fotografano il baratro in cui ci ha tirati giù. Con le elezioni di domenica e lunedì abbiamo la possibilità di risollevarci, grazie alla progettualità della Lega finalmente tutti noi campani ci riprenderemo il nostro posto”, aggiunge Nappi.

“Se avesse un briciolo di dignità si dovrebbe ritirare a vita privata. Ma De Luca non conosce neanche la parola dignità: ha preso una delle regioni più belle d’Italia e l’ha distrutta frantumando la sanità, favorendo i suoi amici con appalti sospetti e giri di denaro, facendo crollare servizi e occupazione”, conclude.

Nota Stampa Severino Nappi

Continue Reading

News

Vigili del Fuoco a Giugliano: il distaccamento è realtà

Published

on

Vigili del fuoco documento
Foto Nota Stampa

Micillo (M5S): “Il distaccamento renderà più celeri gli interventi di estinzione degli incendi nell’area vasta di Giugliano e nei comuni limitrofi”

Un percorso lungo 4 anni, ma che giunge al suo giusto epilogo: Giugliano avrà il distaccamento dei Vigili del Fuoco.

Ad annunciarlo un documento ufficiale del Ministero dell’Interno ed in un video il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia.

Era il 9 marzo 2016 quando l’on. Salvatore Micillo, attraverso una interrogazione parlamentare, lo richiese al Ministro dell’Interno Angelino Alfano. La risposta fu negativa.

Costruttivo e risolutivo il dialogo con l’Amministrazione commissariale guidata dal Dr. Cimmino. Tale interlocuzione e la disponibilità di tutti gli attori, infatti, hanno dato inizio al percorso che ha permesso un distaccamento dei Vigili del Fuoco atteso da 30 anni.

Numerosi sono stati, infatti, gli incontri presso il Municipio di Giugliano e i sopralluoghi per individuare una struttura adeguata.

“30 anni di attesa e di promesse sono tanti. Grazie a questo governo, al Movimento 5 Stelle ed al lavoro certosino di mediazione svolto dal 2016 ad oggi, Giugliano avrà il suo distaccamento dei Vigili del fuoco”. Così l’on. Salvatore Micillo, componente della VIII Commissione (Ambiente) e già Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente.

“Va al suo posto definitivamente un altro importante tassello della lotta contro i roghi. – Prosegue Micillo – Il distaccamento renderà più celeri gli interventi di estinzione degli incendi nell’area vasta di Giugliano e nei comuni limitrofi. Rappresenterà, inoltre, un ulteriore presidio di legalità sul territorio. Rappresenta per me un sogno che si avvera – continua l’on. Micillo – ma c’è ancora tanto altro da fare nello smantellamento della filiera dei rifiuti illegali maggiore responsabile dei roghi nella terra dei fuochi. Ringrazio per l’interessamento e il sostegno il Ministro dell’Interno Lamorgese, il Sottosegretario all’Interno Sibilia, i Vigili del Fuoco nella persona del dr. Dattilo in rappresentanza di tutto il Corpo nazionale e regionale, Il Commissario Prefettizio di Giugliano Dr. Cimmino e le sigle sindacali Cgil, Cisl, Uil e Conapo”

Nota Stampa on. Salvatore Micillo (M5S)

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy