Connect with us

News

San Vitaliano e Marigliano, contrasto all’inquinamento ambientale: denunciate 3 persone

Published

on

Foto Nota Stampa

Durante gli accertamenti, i militari hanno individuato un’altra zona dove erano stati gettati dei rifiuti speciali

Proseguono i controlli disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Napoli nell’Area nolana e vesuviana per la lotta al fenomeno dell’inquinamento ambientale.

A San Vitaliano i militari della locale Stazione insieme a quelli della Stazione Carabinieri Forestali di Marigliano hanno trovato una vera e propria discarica collocata all’interno di un’area di proprietà di una ditta di autotrasporti in via Masseria Penne.

I titolari della società – un 70enne e un 48enne del posto – sono stati sorpresi in un terreno attiguo alla loro ditta mentre bruciavano rifiuti non pericolosi consistenti in cartoni e legna che nel tempo erano stati accantonati.

Durante gli accertamenti, i militari hanno individuato un’altra zona dove erano stati gettati dei rifiuti speciali ( pneumatici di grosse dimensioni, batterie per camion e parti di ricambio ancora intrisi di olio e elettrodomestici).

Denunciati, l’area di circa 100 metri quadri è stata sequestrata.

Nel Comune di Marigliano, invece, i Carabinieri hanno denunciato un 60enne del posto per smaltimento e trasporto illecito di rifiuti.

L’uomo è stato fermato a bordo del suo mezzo mentre trasportava rifiuti speciali non pericolosi : plastica, cartoni e vari rifiuti non differenziati.

La merce trasportata e il motoveicolo sono stati sequestrati mentre l’uomo è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria.

Nota Stampa Carabinieri

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Trovato in via Gentileschi a Pianura con hashish: arrestato

Published

on

Il 25enne di Napoli con precedenti di polizia aveva con se un panetto di hashish da 100 grammi e 350 euro in contanti

Ieri sera gli agenti del Commissariato Pianura, hanno controllato in via Artemisia Gentileschi un uomo. Lo hanno fermato nell’ambito di un servizio per il contrasto allo spaccio di droga.

L’uomo, L.S., un 23enne di Napoli con precedenti di polizia, aveva con se un panetto da 100 grammi circa di hashish.

Gli agenti gli hanno trovato anche 0,32 grammi di marijuana, 350 euro in contante e di un telefono cellulare.

Gli agenti lo hanno arrestato per detenzione ai fini si spaccio di sostanze stupefacenti. A diffondere la notizia dell’arresto la Questura di Napoli.

Continue Reading

News

Aveva droga in casa, arrestato spacciatore a Napoli

Published

on

L’uomo, un 30enne di Napoli, alla vista della Polizia, ha gettato dalla finestra 190 grammi di marijuana; in casa aveva il materiale per il confezionamento e cocaina

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Scampia erano impegnati in un servizio di cotrasto allo spaccio di droga. Durante tale servizio hanno controllato un’abitazione in calata Capodichino.

All’arrivo della pattuglia l’uomo che abitava nell’appartamento ha lanciato dalla finestra 4 sacchetti sottovuoto. All’interno vi era marijuana del peso complessivo di 190 grammi.

Il controllo dell’abitazione di P.B., un 30enne con precedenti di polizia, ha permesso di trovare anche 1500 euro, un involucro con 0,20 grammi di cocaina e il relativo materiale per il confezionamento.

Davanti a tale scenario gli operatori di polizia hanno arrestato il 30enne per detentizione di stupefacenti ai fini di spaccio. A diffondere la notizia dell’arresto la Questura di Napoli

Continue Reading

News

Ristorante a Barra serve ai tavoli in orario serale: sanzionato

Published

on

Sanzionati anche le 14 persone che erano all’interno, sedute ai tavoli che consumavano cibi e bevande

Nella tarda serata di ieri gli agenti dei Commissariati San Giovanni Barra e Ponticelli, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in corso Bruno Buozzi hanno notato un ristorante aperto al cui interno vi erano diversi clienti.

I poliziotti, una volta entrati, hanno trovato 14 persone, sedute ai tavoli intente a consumare cibo e bevande, e le hanno sanzionate, unitamente al titolare, per inottemperanza alle misure anti Covid-19; inoltre, è stata disposta la chiusura dell’esercizio per 5 giorni.

Nota stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Scarichi in Torrente Solofrana: denunciato titolare conceria a Solofra

Published

on

Il titolare dell’industra conciaria dovrà rispondere di gestione illecita di rifiuti pericolosi e scarico abusivo

I Carabinieri della Stazione Forestale di Monteforte Irpino hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il responsabile legale della industria conciaria di Solofra, ritenuto responsabile di gestione illecita di rifiuti pericolosi e scarico abusivo.

A seguito di segnalazione al 112 per delle acque di colore scuro che si immettevano nel torrente denominato “San Vito” (affluente del “Solofrana”), i Carabinieri hanno accertato che le stesse erano provenienti dalla sovrastante industria conciaria.

Nello specifico, dall’ispezione visiva delle aree esterne all’opificio e di pertinenza dello stesso, i Carabinieri costatavano che una delle vasche a cielo aperto adibite ad una prima raccolta delle acque reflue del ciclo industriale, risultava piena di liquido di colore nero che, attraverso due fori presenti nel muro perimetrale di confine dell’insediamento produttivo, venivano scaricate nel sottostante vallone in forza dell’immissione nella stessa vasca di acque verosimilmente chiare, atte a provocare la tracimazione e la fuoriuscita delle acque reflue in essa presenti, ossia la miscelazione/diluizione ed il consequenziale sversamento nell’alveo del vallone.

Pertanto i Carabinieri hanno proceduto al sequestro del sistema di scarichi abusivi nonché al campionamento istantaneo con il prelievo delle acque reflue presenti nella vasca per i successivi accertamenti analitici a cura dell’ARPAC competente.

Nota Stampa Comando Provinciale Carabinieri Avellino

Continue Reading

News

Passeggia in via Licola mare a Pozzuoli con droga: arrestato

Published

on

A convincere i carabinieri che qualcosa non andava l’atteggiamento sospetto del 28enne in via licola mare, già noto alle forze dell’ordine

I carabinieri della sezione operativa di pozzuoli hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio G. D. A., un 28enne di Castel Volturno già noto alle forze dell’ordine.

Controllato perché in atteggiamento sospetto a piedi lungo Via Licola Mare, i militari dell’Arma lo hanno trovato in possesso di 4 stecche di hashish per complessivi 5 grammi e 14 grammi di marijuana suddivisi in 12 bustine.

Nelle sue tasche anche 170 euro in contante ritenuto provento illecito.

I carabinieri lo hanno arrstato e ristretto presso il penitenziario di Poggioreale in attesa di giudizio. A diffondere la notizia dell’arresto il Comando Provinciale Carabinieri Napoli

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy