Connect with us

Business

Emergenza Covid-19: Via ai rimborsi a seguito delle misure per il contrasto al virus

Published

on

Logo codacons
Logo Codacons

Il Codacons ha attivato le procedure di rimborso per viaggi, eventi pubblici e privati, spettacoli, cinema, palestre, matrimoni ed altro ancora

L’esplosione dell’emergenza coronavirus ha ovviamente provocato il caos per quanto riguarda viaggi, eventi e manifestazioni di ogni tipo.

L’ultimo decreto legge del presidente del consiglio dei ministri dell’8 Marzo 2020 ha introdotto misure ancora più stringenti impedendo lo svolgimento di attività già pianificate da parte dei consumatori, facendo sorgere la necessità di ottenere i rimborsi.

La nuova norma introduce la sospensione di:

  • Attività congressuale e convegnistica.
  • Manifestazioni, eventi e spettacoli di qualsiasi natura, anche cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo.
  • Attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche, palestre, piscine e locali assimilati.
  • Apertura dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.
  • Eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblici che privati, esclusi predetti eventi e competizioni.
  • Corsi svolti dalle scuole guida.
  • Viaggi d’istruzione e visite guidate.

In questo contesto, l’avv. Matteo Marchetti dichiara «IL Codacons ha deciso di fornire assistenza legale in favore di tutti i cittadini che volessero richiedere il rimborso in tutti i casi sopra citati oltre ovviamente in tutti i casi di viaggi annullati. Il fondamento del diritto a richiedere il rimborso sta nelle “cause di forza maggiore” derivanti dal Coronavirus e dall’emergenza in corso, che rendono l’evento prenotato di impossibile realizzazione».

Nota stampa, Codacons

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Business

Fisco, Fontana (commercialisti): “Superbonus 110% volano per l’economia”

Published

on

Webinar sul Dl Rilancio e gli incentivi per il settore edile, verso un futuro sostenibile promosso da Odcec Napoli Nord e Ordine degli architetti di Caserta

AVERSA – “Il Superbonus 110% è stato definito come il volano dell’economia dopo la crisi pandemica. Il Decreto Rilancio ha tra gli obiettivi la ripresa dell’edilizia, il sostegno alle famiglie, la riduzione delle spese energetiche e l’aumento dell’occupazione. Il successo dell’incentivo, a mio avviso, sarà strettamente legato ai tempi di trasferimento dei crediti d’imposta. Se ben approfondita la misura può rappresentare un’importante opportunità di sviluppo professionale per architetti e dottori commercialisti, figure necessarie per garantire il buon esito dell’iniziativa”.

Lo ha detto Sandro Fontana, consigliere segretario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, presieduto da Antonio Tuccillo, presentando il webinar “Il Dl Rilancio e gli incentivi per il settore edile. Verso un futuro sostenibile” promosso dall’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori della provincia di Caserta, presieduto daRaffaele Cecoroe dall’Odcec di Napoli Nord, che si terrà lunedì 28 settembre alle ore 14,45.

“Il tema da alcuni mesi è al centro del dibattito tra tecnici, imprese e committenti. Un’occasione per rilanciare il settore edile ormai fermo da anni. La grande novità della cessione di credito con la possibilità di superare lo scoglio della capienza fiscale – sottolinea Cecoro – potrebbe portare ossigeno all’intero comparto. Un incentivo che da un lato vede un importante investimento da parte del governo ma dall’altro la possibilità di efficientare e ammodernare un patrimonio edilizio fortemente energivoro dal punto di vista energetico e poco performante dal punto di vista sismico”. “Il seminario si concluderà con un ‘question time’ che darà la possibilità di un contatto diretto tra relatori e i tecnici collegati in modo da poter affrontare dubbi e problematiche emersi nell’applicazione del superbonus”.

“Sarà importante affidarsi a professionisti seri e preparati che agiranno lontano da logiche di partnership con imprese di costruzioni, esco o consorzi. Un buon lavoro del professionista – ha aggiunto il numero uno degli architetti casertani – garantirà i giusti adempimenti ed una corretta istruttoria delle pratiche per usufruire degli incentivi senza preoccupazioni ne angosce. Super bonus non vuol dire ‘gratis’ ma bensì cedere una spesa a chi recupera un credito”.

Il superbonus 110% é operativo ed è evidente l’impatto positivo che può avere tale norma sul sistema Paese.

Secondo il commercialista Giancarlo Falco,esperto della materia, “per ottimizzare al meglio tale strumento è necessario sensibilizzare tutti gli attori coinvolti nei lavori ad un’attenta pianificazione fiscale e finanziaria di tutta l’operazione e ad una puntuale gestione di tutta la procedura, al fine di prevenire quei rischi – in primis quello fiscale – che potrebbero pregiudicare il buon esitodell’operazione”.

All’incontro on line interverranno ancheLuigi Della Gatta(presidente dell’Ance Caserta), il senatore Agostino Santillo (Commissione Lavori Pubblici di Palazzo Madama), Carmine Lubritto (Università degli studi della Campania L. Vanvitelli), Giovanni Russo (Esperto in gestione dell’energia), Fabrizio Pistolesi (consigliere segretario della Cassa di previdenza degli architetti).

Nota stampa ODCEC Napoli Nord

Continue Reading

Business

Business, la protezione dai rischi puri legati a vita e patrimonio

Published

on

famiglia protezione assicurazione
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

In quest’articolo parleremo di come poter rendere la famiglia serena difendendosi da eventuali rischi legati alla vita e al patrimonio

Proteggere la propria famiglia. Per gestire tale necessità molte persone parcheggiano liquidità sui conti correnti. Concettualmente non è del tutto sbagliato. Ma è l’entità degli imprevisti che si possono verificare che non sempre possono essere gestiti in tal maniera. Infatti la liquidità sui conti è utile per far fronte a necessità di piccoli importi. Il resto va gestito con gli strumenti giusti, abbiamo visto infatti come l’inflazione crea altre complicanze.

I Rischi puri: quali sono e come affrontarli

I Rischi Puri, ossia quei rischi che possono colpire la persona e il suo patrimonio, come ad esempio il decesso, l’invalidità, il danno recato ad un terzo che chiede di essere risarcito; in un’ottica di pianificazione vanno gestiti ancor prima di parlare dei propri sogni da realizzare.

Conoscere i rischi e comprenderne le conseguenze ti aiuta ad avere la consapevolezza della tua situazione di vita. E quindi insieme al tuo consulente decidere quale soluzione può essere più adeguata.

Esistono molte soluzioni di protezione che non solo ti danno la possibilità di liberare la liquidità detenuta ostaggio su un conto corrente, ma anche di decidere eventualmente a chi destinati i soldi nel caso in cui si verifichi l’evento.

La soluzione assicurativa

Con le assicurazioni puoi trasferire in capo alla compagnia di assicurazione un evento aleatorio dietro pagamento di un premio periodico consentendoti di ricevere:

  • un capitale in caso di morte per qualsiasi motivo o in seguito ad un infortunio o malattia invalidante, liquidato ai beneficiari indicati in polizza;
  • ci si può coprire dall’invalidità permanente e in questo caso il capitale viene liquidato all’assicurato rimasto in vita;
  • ci si può coprire da una inabilità temporanea da infortunio ottenendo una diaria giornaliera per il numero di giorni riconosciuti dall’ospedale. Oppure farsi pagare le spese sanitarie previste per l’intervento chirurgico, visite mediche specialistiche, per i medicali, apparecchi gessati, tac, ecografie, doppler, Holter, ecc;
  • si può avere una diaria giornaliera per ricovero da infortunio o malattia, per il parto o aborto terapeutico;
  • si può avere assistenza per il trasferimento dal proprio domicilio all’istituto di ricovero e viceversa dopo le dimissioni. Così come si può avere assistenza nella fase di convalescenza, per la fisioterapia, per l’invio di un collaboratore addetto ai servizi domestici, baby sitter o animal sitter;
  • puoi coprirti anche dai danni causati a terze persone, alle quali dovresti risarcire un capitale in seguito alla morte, a lesioni personali o danneggiamenti a cose e animali per fatti verificatisi involontariamente;
  • ci si può proteggere anche dai danni che la propria abitazione può provocare a terze persone
  • possiamo proteggere la tua casa o le cose dentro la casa dagli incendi, dagli scoppi, dai fulmini, sovraccarico di neve, dagli atti vandalici, dal fumo, dalla fuoriuscita di acqua, si possono assicurare i furti di pellicce, tappeti, arazzi, opere d’arte, preziosi e argenteria;
  • ci si può coprire dalla perdita di lavoro in caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo ottenendo degli indennizzi mensili.

Lesione della propria reputazione online

Con l’utilizzo di tecnologia che ognuno di noi fa, sarebbe un bene avere anche una certa tutela dei diritti sul web. Si può infatti avere una tutela legale nel caso di lesioni della propria reputazione on line. Chiedendo ad esempio la rimozione dai siti o dai social dei dati ritenuti lesivi, nonché avanzare un eventuale richiesta di risarcimento danni; ci si può coprire dal furto di identità digitale legata al credito o tutelarsi per le controversie legate agli acquisti on line.

Infine si possono coprire i danni all’energia rinnovabile da furti, guasti, perdita di profitto derivante dall’interruzione di produzione di energia elettrica.

Tutti questi casi e altri ancora devono essere considerati. Perché il benessere per ottenere una migliore qualità di vita passa anche dal proteggere se stessi ed i propri cari da inconvenienti che potrebbero per sempre segnare in modo indelebile la storia di ognuno.

In collaborazione con
Daniele Varriale Consulente Finanziario

Diclaimer – Nota Bene

È importante rivolgersi ad un esperto del settore (leggi anche il mio articolo sul consulente finanziario), vista la complessità dell’argomento. A tal proposito ti ricordo che Il contenuto di quest’articolo è solo a scopo informativo, non bisogna interpretare tali informazioni come consulenza, né come sollecitazione all’investimento. I contenuti non considerano le circostanze, le esigenze e non tengono conto della propensione al rischio di singoli individui, pertanto il lettore non può ritenermi responsabile per le scelte finanziarie prese in autonomia.

Continue Reading

Business

“Lapio Barber Bros” di Lapio Vincenzo aprirà domenica 26 a Qualiano

Published

on

Vincenzo Lapio “Si tratta di un sogno che si realizza dopo tanti sacrifici”

Aprirà domenica 26 luglio alle ore 20:30 in Via Giuseppe di Vittorio a Qualiano il nuovo negozio di Barbiere “Lapio Barber Bros” di Vincenzo Lapio, un coiffeur per uomo innovativo con una propria linea di prodotti innovativi e di alta qualità.

“Si tratta di un sogno che si realizza dopo tanti sacrifici. Ho voluto puntare per questa attività ho voluto puntare su innovazione e tradizione per offrire un servizio all’avanguardia ai miei clienti”, così ha esordito Vincenzo Lapio, barbiere professionista con oltre 20 anni di esperienza nel settore.

“Siete tutti invitati all’evento inaugurale domenica 26 luglio alle 20:30 per festeggiare tutti insieme l’apertura”. Così ha concluso Vincenzo.

Lapio Barber Bros è presente su Facebook all’indirizzo: https://www.facebook.com/lapiobarberbros e su Instagram: lapio_barber_bros

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy