Connect with us

News

Terra dei Fuochi: sequestrato capannone industriale di 800mq

Published

on

Foto Sequestro

Operazione di controllo straordinario nei comuni di Mondragone e Castel Volturno nonché Qualiano, Mugnano di Napoli, Cicciano e Recale.

Action day’ interforze nella ‘Terra dei Fuochi’, sequestrato un capannone industriale di circa 800 mq dove venivano bruciati cumuli di rifiuti derivanti da scarti di lavorazione di attività illecite.

Operazione di controllo straordinario del territorio nei comuni di Mondragone e Castel Volturno nonché Qualiano, Mugnano di Napoli, Cicciano e Recale disposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, Gerlando Iorio.

In campo 26 equipaggi, per un totale di  56 unità appartenenti al Raggruppamento Campania dell’Esercito Italiano, al Commissariato Polizia di Stato di Mondragone, ai Carabinieri della Compagnia di Mondragone, ai Carabinieri Forestale della Stazione di Castel Volturno, alla Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, al Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli, alla Polizia Provinciale di Caserta, alle Polizie Municipali  dei Comuni interessati, nonché al personale di SMA Campania e dell’ARPAC di Caserta.

9 attività imprenditoriali e commerciali controllate, di cui 6 sequestrate; 11 persone identificate, di cui 8 denunciate e 2 lavoratori in nero; 41 veicoli sequestrati; oltre 30 mila euro di sanzioni comminate; 3 nuovi siti di sversamento di rifiuti individuati.

Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni nonché esercizio abusivo della professione i reati contestati.

In particolare, a Castel Volturno sono stati sequestrati un capannone industriale utilizzato per lo stoccaggio e la lavorazione illecita di rifiuti pericolosi e un’area ad esso adiacente adibita a deposito abusivo di rottami (materiali ferrosi quali motori di autoveicoli, cavi di rame, radiatori, componenti meccaniche di elettrodomestici, pneumatici e scarti di plastica si trovavano, senza alcuna misura di sicurezza, accanto a materiale estremamente infiammabile quale 16 bombole di acetilene). Negli impianti venivano normalmente bruciati rifiuti pericolosi. Sequestrati anche un’autogru-ragno utilizzata per la movimentazione dei rifiuti e attrezzature varie impiegate per la lavorazione degli scarti. Il titolare con due dipendenti in nero sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria.

Sempre a Castel Volturno è stata sequestrata un’area adibita ad attività di autodemolizioni abusive su cui erano depositati, parte sul nudo terreno, 30 veicoli e un’ingente quantità di rottami, batterie, parti di ricambio e pneumatici venduti illecitamente e senza  alcuna autorizzazione, con grave pregiudizio ambientale.

Nel Comune di Mondragone è stata sequestrata un’officina meccanica abusiva e priva degli appositi registri necessari alla tracciabilità dei rifiuti speciali; inoltre un gommista e un fabbro sono stati sanzionati per la mancata compilazione della documentazione attestante il regolare smaltimento di pneumatici e dei materiali di risulta.

A Mugnano di Napoli sono stati sequestrati un tomaificio e due officine per gestione e smaltimento illecito di rifiuti e per esercizio abusivo della professione.

Nota Stampa l’incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella regione Campania

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Ignora alt Carabinieri e getta droga dal finestrino: arrestato

Published

on

Dovrà rispondere di detenzione illecita di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale il 34enne di Lioni arrestato dai carabinieri

Detenzione illecita di stupefacenti” e “Resistenza a Pubblico Ufficiale”: sono queste le accuse di cui dovrà rispondere un 34enne di Lioni.

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta questa notte dai Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi.

La pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile era impegnata in un servizio disposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando non è passata inosservata un’autovettura guidata da un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine.

Alla vista dei militari che gli intimano l’“Alt”, per tutta risposta l’automobilista si dà alla fuga innescando un inseguimento durante il quale, nel maldestro tentativo di disfarsene, lancia dal finestrino un involucro (prontamente recuperato dai Carabinieri) con all’interno 50 grammi di cocaina e un panetto di hashish del peso di 100 grammi.

L’inseguimento termina dopo qualche chilometro in agro di Caposele, sulla SS 691.

Condotto in Caserma, per il 34enne (tra l’altro sprovvisto di patente perché revocata) è scattato l’arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, è stato associato alla Casa di Reclusione di Sant’Angelo dei Lombardi.

Droga e autovettura sottoposte a sequestro.

Nota stampa Carabinieri Comando Provinciale di Avellino

Continue Reading

News

Ariano Irpino, beccata a rubare alcolici in un supermercato: denunciata una 20enne

Published

on

Foto Nota Stampa

La ragazza all’esito della perquisizione è stata trovata in possesso di 18 bottiglie di liquori appena rubate, occultate in un passeggino

Furto aggravato”: è il reato di cui dovrà rispondere una ventenne denunciata dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino.

La pattuglia era impegnata in un normale servizio di perlustrazione della Città del Tricolle finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando è intervenuta in un noto supermercato del luogo dove era stata segnalata la presenza di una ragazza che stava rubando costose bottiglie di liquori.

Sul posto i Carabinieri hanno identificato la presunta responsabile: si tratta di una ventenne di origini romene e residente a Napoli che all’esito della perquisizione è stata trovata in possesso di 18 bottiglie di liquori appena rubate, occultate in un passeggino al fine di eludere i controlli all’uscita del negozio.

Alla luce delle evidenze emerse, per la predetta, già nota alle Forze dell’Ordine, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, la giovane straniera è stata proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Nota Stampa Carabinieri

Continue Reading

News

Nusco, spaccio e detenzione stupefacenti: 18enne in comunità

Published

on

Carabinieri-Archivio-Vettura

Nella serata del 6 maggio, dopo le formalità legate all’arresto, i Carabinieri hanno ristretto il giovane di Nusco presso una struttura a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

I Carabinieri della Stazione di Lioni hanno dato esecuzione all’Ordinanza di Collocamento in Comunità emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli a carico di un 18enne di Nusco, ritenuto responsabile di detenzione e spaccio –anche a giovanissimi– di hashish e marijuana.

Nella serata di ieri il giovane, dopo le formalità di rito, è stato associato in idonea struttura, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Continue Reading

News

Borgo Sant’Antonio, tenta di sfuggire al controllo: Denunciato

Published

on

Foto Nota Stampa

L’uomo, 38enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in corso Garibaldi hanno notato un uomo che, alla loro vista, si è dato alla fuga a piedi nonostante gli fosse stato intimato l’alt ma è stato raggiunto e bloccato all’angolo con via S. Antonio Abate e trovato in possesso di 10.740 euro.S.D.S., 38enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione, mentre il denaro è stato sequestrato.

Nota Stampa Questura di Napoli

Continue Reading

News

Covid-19, bollettino 7 maggio: 1.382 nuovi positivi e 43 morti

Published

on

Foto Archivio

Ecco il nuovo bollettino dell’Unità di Crisi della Regione Campania sulla situazione attuale relativa alla diffusione del Covid

Oggi sono stati registrati 1.382 nuovi contagi da coronavirus in Campania, secondo i dati del bollettino Unità di Crisi. Nella tabella 43 morti: 21 deceduti nelle ultime 48 ore, 22 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

Dei 1.382 nuovi positivi, 478 sono sintomatici e 904 asintomatici. Il totale dei decessi in Campania dall’inizio della pandemia è 6.591. I nuovi guariti sono 2.177, il totale dei guariti è 308.632.

Questo il bollettino di oggi:
(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 1.382 (*)
di cui
Asintomatici: 904 (*)
Sintomatici: 478 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 18.779
Tamponi antigenici del giorno: 7.774

Deceduti: 43 (**)
Totale deceduti: 6.591

Guariti: 2.177
Totale guariti: 308.632

** 21 deceduti nelle ultime 48 ore, 22 deceduti in precedenza ma registrati ieri

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 121
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.406

*** Posti letto Covid e Offerta privata.

Continue Reading

Trending

"Punto!" il Web Magazine - Fondato nel 2011 da Vincenzo Perfetto (Direttore Editoriale) e Carmine Sgariglia (Direttore Responsabile). Edito dall'Associazione Culturale PuntoGiovani Qualiano. Registrazione Tribunale di Napoli n° 31 del 30 marzo 2011. Copyright © 2020 - Punto! il Web Magazine | Privacy